Microsoft – Google: sfida incrociata

Il noto motore di ricerca si cimenta nella produzione di software, proprio mentre l’azienda di proprietà di Bill Gates fa di tutto per diventare una media company


Non esiste tregua tra le due regine del mondo informatico ed anzi, secondo le notizie degli ultimi giorni, si starebbe concretizzando una vera e propria battaglia su terreni, per la prima volta, incrociati. Eric Schmidt, CEO del notissimo motore di ricerca Google, ha recentemente dichiarato la ferma intenzione della sua società di intraprendere la strada della produzione di software, andando così visibilmente a pestare i piedi al rivale storico in campo informatico. La Mountain View, società satellite di Google, si starebbe trasformando in una software house, ed andrebbe in questo modo, inevitabilmente, a sottrarre clienti a Microsoft. Schmidt, oltretutto, ha da poco dichiarato agli azionisti che la nuova linea del motore si chiamerà “Ricerca, Pubblicità e Applicazioni”. Da par suo, Gates (foto), non sta certo a guardare e già da tempo stava maturando l’idea di fare della propria azienda una media company, proprio sul modello della tanto odiata Google. Nel frattempo, occorre ricordare, che il motore di ricerca utilizza già un software differente: si tratta del software open source Linux, gratuito e semplice da modificare autonomamente. In effetti, la società californiana starebbe già da tempo mettendo in atto una campagna di sensibilizzazione per promuovere il software open source e “liberare” il popolo informatico dallo strapotere di Microsoft. (Giuseppe Colucci per NL)

printfriendly pdf button - Microsoft - Google: sfida incrociata