Morto l’editore Giorgio Panto in un incidente in elicottero

Proprietario di diverse tv e di un’azienda d’infissi, era entrato anche in politica


L’editore ed industriale Giorgio Panto (foto) è morto oggi a seguito di un incidente con il suo elicottero nella laguna di Venezia, davanti all’isola di Crevan (di cui era proprietario).
Coinvolto nell’incidente anche un suo amico, Pietro Fabrini, che gli sedeva accanto e che è ricoverato all’ospedale di Venezia. L’incidente è avvenuto oggi, poco prima delle 16, quando era scesa sulla zona una nebbia molto fitta.
Il marchio Panto (porte e finestre) era divenuto famoso negli anni ’80 come sponsor del notissimo show erotico-soft Colpo Grosso, condotto da Umberto Smaila e diffuso dal network Italia 7 su tutto il territorio nazionale.
Giorgio Panto, divenuto conscio delle enormi potenzialità del medium televisivo, era poi divenuto editore di diverse tv locali del nord-est, quali Telenordest, Telealtoveneto e Antenna tre.
Ultimamente era molto impegnato politicamente col movimento federalista (piuttosto estremo) “Progetto Nordest”, da lui stesso fondato alcuni anni fa.

printfriendly pdf button - Morto l'editore Giorgio Panto in un incidente in elicottero