NEWSLINET.IT: Newsletter n. 494 del 11/03/2009

newsletter newsline logo - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 494 del 11/03/2009 newsletter title - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 494 del 11/03/2009 newsletter topright - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 494 del 11/03/2009
Lungo articolo su Il Giornale di oggi sulla radiofonia nazionale italiana. Il pezzo è costituito da un’intervista multipla a Lorenzo Suraci (RTL 102,5), Eduardo Montefusco (RDS) e Carlo Mandelli (R 101). Pur tra inesattezze (la legge Mammì sarebbe del 1992…) e luoghi comuni, l’articolo fornisce alcuni spunti di riflessione e chiccose conferme di precedenti indiscrezioni. Per esempio Mandelli conferma che quelli di Mondadori potrebbero "essere compratori anche di altre stazioni radiofoniche". Il plurale vi suggerisce qualcosa?
 
Durissima presa di posizione dell’associazione di emittenti locali REA (Radiotelevisioni Europee Associate) a riguardo dell’indagine Audiradio (già nel centro del mirino dal dicembre 2008 per il famoso "caso soglia"). 
 
Scrive la FRT (Federazione Radio Televisioni): "Passano gli anni e nulla si muove al Ministero dello Sviluppo Economico-Comunicazioni per consentire al sistema radiofonico di sviluppare la radiofonia digitale.
Gli organi periferici del MSE-Com chiedono aiuto alla Direzione centrale. Il blog dei funzionari dell’I.T. Liguria rende noto che un documento che "descrive i problemi degli Ispettorati, già elaborato ad ottobre 2008, ma tuttora valido visto che nel frattempo non si è mosso niente, è stato inviato anche al Capo del Dipartimento per le Comunicazioni, dott. Sambuco, e al Direttore dell’Ufficio affari generali del MSE, Col. Massi".
Il presidente del Corecom piemontese, Massimo Negarville, è stato netto: «La nuova tecnologia non risolverà i problemi di copertura nelle vallate.
 

Attraverso il piano “eGovernment 2012”, siglato dai ministri Brunetta e Alfano il 30 ottobre scorso, gli studenti italiani avranno presto la possibilità di frequentare atenei sempre più tecnologici.
  newsletter bottomright - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 494 del 11/03/2009
I dati dell’Osservatorio Stampa Fcp relativi a gennaio 2009 sono allarmanti. Rispetto allo stesso mese del 2008 la raccolta pubblicitaria cala del 25% per i quotidiani, del 32% per i settimanali e del 22% per i mensili.
(Macity.net) – Il programma è ancora in beta ma permette di riprodurre sullo schermo di iPhone e touch le trasmissioni televisive di un impressionante numero di stazioni sparse per il globo.
Presto arriverà la nuova Eurotariffa per chiamare col cellulare e mandare messaggi dall’estero, senza spendere un patrimonio.

(Cassazione.net) – Da Piazza Cavour giro di vite sui forum on line. Non sono giornali e non possono godere della libertà di stampa.

Lo scopo della conferenza, che si sta svolgendo a Strasburgo il 10 ed 11 marzo prossimi è quello di rafforzare la cooperazione tra i settori pubblico e privato nella lotta ai reati commessi su Internet.
Una nuova relazione presentata da Meglena Kuneva, Commissario UE responsabile per i consumatori,sugli "Ostacoli al commercio elettronico", rivela che gli acquisti on line sono sempre più popolari nell’Unione europea anche se persistono ostacoli agli scambi transfrontalieri che ne ritardano lo sviluppo.
Dopo la rinuncia di Ferruccio De Bortoli alla presidenza della Rai, il Codacons ha deciso di candidare il suo presidente Carlo Rienzi per la prestigiosa carica. Scrive l’associazione di consumatori: "Da anni il Codacons, quindi in tempi non sospetti, si batte in difesa del servizio pubblico con numerose iniziative.
(L’Unione Sarda.it) – Gli abbonai Rai del Sulcis non potranno godere di alcuno sconto sul canone per compensare i disagi e i problemi legati alle trasmissioni con il digitale terrestre.
(Milano Finanza.it) – Tiscali segna un +43% teorico a quota 0,2154 euro.Ieri ha perso quasi la metà del suo valore dopo l’annuncio del fallimento delle trattative per la cessione delle attività in Gran Bretagna e la richiesta di sospensione del pagamento degli interessi sul debito in vista di un nuovo piano industriale e finanziario.
(MF-DJ)-"La Cir non ha mai pensato di vendere il gruppo Espresso. Ne’ ci ho mai pensato io, personalmente. L’Espresso e’ stato e resta uno dei core business della Cir. E ora lavoreremo per rilanciarlo, supportando l’azione del nuovo management.
(Affari Italianit.it) – Negli ultimi tempi il Wall Street Journal ha dedicato molto spazio alle ricerche sulla situazione dei più grossi quotidiani statunitensi.
Dunque è davvero fatta. Dalle otto antimeridiane del primo marzo 2009, la televisione Svizzera di lingua italiana (TSI), rinnova il suo intero guardaroba, e si trasforma, in Radiotelevisione Svizzera (RSI).
Riceviamo da ADUC e pubblichiamo. "E’ stata depositata la sentenza con cui la Cassazione ha respinto un nostro ricorso contro il sequestro di alcuni messaggi del forum di discussione "Di’ la tua" che, sul nostro sito Internet, consente ai navigatori di esprimersi liberamente su qualsiasi argomento.
(Franco Abruzzo.it) – Inizia con un no e si chiude con un no la giornata di confronto sul futuro presidente della Rai, e l’effetto è lo stesso: riportare in alto mare la trattativa tra i poli.
(Help Comunicazioni) – Il Corecom Lazio ha accettato le nuove funzioni delegate dal Garante delle comunicazioni.
Filippo Patroni Griffi è il nuovo Segretario Generale dell’Autorità Garante. Nato a Napoli il 27 agosto 1955, consigliere di Stato, ha svolto le funzioni nelle sezioni sia giurisdizionali che consultive ed è stato componente dell’Adunanza plenaria.
(Radio Passioni) – La sorprendente (e forse solo temporanea) conclusione della vicenda Worldspace, la cui asta presso un tribunale fallimentare del Delaware si è conclusa venerdì, entra nell’intricato quadro della storia imprenditoriale del fondatore dell’operatore satellitare, il cittadino sudanese Noah
Estratto da una circolare della struttura di competenze a più livelli Consultmedia (collegata a questo periodico).
Estratto da una circolare della struttura di competenze a più livelli Consultmedia (collegata a questo periodico).
(ADUC.it) – Costera’ 70 milioni di euro il sistema di monitoraggio e controllo dei download illegali previsto dalla cosiddetta ‘legge Sarkozy’.
Torna di attualità il problema dell’inquinamento elettromagnetico in Emilia Romagna.
(Adnkronos) – Il Comune di Bologna sbarca su LepidaTv, la tv digitale terrestre nata nel 2004 da un’iniziativa della Regione Emilia Romagna per comunicare con i cittadini e fornire informazioni e servizi sulle pubbliche amministrazioni locali.
(DVB 24.it) – ITV è in crisi e potrebbe vendere il suo multiplex presente sulle Digitale Terrestre di Freeview nel Regno Unito.
ITV aveva acquisito il multiplex nell’Aprile del 2005 per 150 milioni di sterline e ospita, sul multiplex A, 10 canali inclusi S4C, Five, CNN, QVC, UKTV Gold e
Dopo mesi di battibecchi e falliti tentativi di accordi, YouTube cerca di concludere un’intesa con PRS (Performing Rights Society for Music), l’organizzazione che riscuote royalty per conto dei grandi nomi internazionali della musica.
(Millecanali.it) – Si è spento nei giorni scorsi a Trento Egidio de Marchi, ‘patron’ della notissima Tv trentina RTTR. Poco più di un anno fa era scomparsa la moglie.
Oggi  Radio Milano International, storicamente riconosciuta come la prima radio privata italiana (anche se si sa da tempo che diverse altre emittenti l’avevano preceduta, anche di un paio di anni) festeggia i 34 anni.
(FNSI) – «Il tuo account è stato disabilitato da un amministratore se hai domande o dubbi consulta le faq».
Il CCRE invita il Parlamento europeo ed il Consiglio ad adottare la proposta della Commissione europea di fornire 1 miliardo di euro supplementari per una più ampia diffusione di Internet ad alta velocità in tutte le regioni europee ed in particolare nelle aree rurali.
La Commissione stanzierà fino a 427 000 euro di finanziamenti per le attività della coalizione, il cui fine è riunire tutti i partner impegnati a combattere la distribuzione commerciale di immagini pedopornografiche su Internet.
(Franco Abruzzo.it) – «Ringrazio Dario Franceschini e Gianni Letta per l’offerta di presiedere la Rai, azienda patrimonio del Paese. Un incarico di grande prestigio per il quale mi ero reso disponibile.
L’annuncio del presidente del Consiglio Silvio Berlusconi: ”Dobbiamo proseguire con l’e-goverment, entro questa legislatura non ci saranno più stampati e tutto sarà trasparente e di dominio pubblico”.

On line il nuovo bollettino della Autorità garante per la concorrenza ed il mercato

(ADUC.it) – Un primo passo verso una maggiore trasparenza. La settimana scorsa, gli editori dei siti web si sono riuniti nella sede di Médiametrie per trovare un’intesa sulle nuove regole che servono a misurare gli ‘ascolti’ dei siti internet.
Mentre negli Stati Uniti decuplica il giro di affari generato dagli ebook, in Italia gli editori non ci hanno investito più di tanto. Solo per la manualistica si è creato un certo mercato. Mentre per la letteratura il settore è tendenzialmente fermo. Eppur qualcosa si muove.
Riceviamo e pubblichiamo da ADUC.
"Salvo alcuni operatori mobili virtuali, nessun gestore telefonico non fa pagare le penali agli utenti in caso di recesso anticipato dal contratto.
(DVB24.it) – L’operatore satellitare di SES Astra in Spagna ha deciso di contestare la decisione del governo Spagnolo di destinare quasi 9 milioni di € nel corso dei prossimi mesi per il lancio della televisione digitale terrestre.
(ADUC.it) – L’affollamento dei domini internet non deve scadere nel sacrilego creando siti web con suffissi .catholic, .islam o .buddha.
(Franco Abruzzo.it) – Sarebbe stato raggiunto un sostanziale accordo tra Pd e Pdl per affidare la prossima presidenza della Rai a Ferruccio De Bortoli. Lo sostiene un’anticipazione di Prima Comunicazione online, Muyconfidencial.
La Radio internazionale della Serbia (Radio Jugoslavia) ha celebrato ieri il 73° anniversario. Ha commentato il vicedirettore Igor Mladenovic: “La Radio Jugoslavia festeggia il 73° compleanno orgogliosa dei risultati raggiunti durante l’anno, però insoddisfatta per il sempre irrisolto status, e l’incerta situazione”.
Durante gli anni del governo Prodi lo spazio nei tg riservato ai fatti di cronaca è più che raddoppiato. Legami con la disfatta della sinistra alle elezioni del 2008?
E’ Stenio Solinas, accusato di aver scritto “articoli distorti e di essere entrato con visto turistico”- Replica: "Ho fatto il giornalista".
(Radio Passioni) – Secondo questa corrispondenza del Jerusalem Post, l’emittente pubblica israeliana IBA sta pianficando la graduale dismissione dei trasmettitori in onde medie per focalizzarsi su FM e Internet.
(Radio Passioni) – La fame bulimica di notizie curiose spinge i nostri giornali e i siti Web a buttarsi sui flash di agenzia più improbabili, quelli per i quali pensavo di essere praticamente il solo a nutrire un qualche interesse.
Codacons: "Ora Presidente, Direttore generale e Direttore di Raiuno finiranno alla Corte dei conti".
All’inizio fu Mi Radio, misconosciuta radio milanese con sede in Piazza Bertarelli 4 a Milano, operante dalla fine degli anni ’70 sulla frequenza 97,400 MHz.
La carta stampata è in crisi? La soluzione si cerca nel web: il primo marzo è partito The Local, progetto editoriale dedicato a cinque comunità tra New Jersey e Brooklyn. I contenuti provenienti dai residenti locali saranno gestiti e pubblicati da alcuni giornalisti “vigilanti” del NYTimes.
Il Corriere della Sera in un articolo di Aldo Grasso dà conto di un episodio eclatante di pubblicità a sorpresa su una rete tv a favore della concorrente (in questo caso su Mediaset a favore di Sky).
Cristina Fernandez Kirchner, capo di Stato argentino, sollecita la riforma della normativa sulle telecomunicazioni che dovrebbe essere adeguata alle nuove tecnologie per rendere più democratica l’informazione.
(Apcom) – Lo sceriffo della contea di Orange in Florida ha fatto chiudere una radio "pirata" (priva di autorizzazione) locale che nel corso di un suo programma forniva informazioni sui posti migliori in
Si allarga il fronte dei controlli delle Unità Speciali della Guardia di Finanza – Nucleo Speciale per la Radiodiffusione e l’Editoria, in collaborazione con l’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni.
(Radio Passioni) – Sono sempre più in certe, in tutto il mondo, le prospettive economiche della radioemittenza locale commerciale. Quella, tanto per intendersi, supportata da introiti pubblicitari resi alquanto aleatori dalla stretta sulle spese da parte di tutte le attività e le imprese.
(Radio Passioni) – Comincia ad assumere proporzioni a dir poco inquietanti il numero di applicazioni iPhone per l’ascolto di stream radiofonici e podcast attraverso l’infrastruttura mobile 3G sul telefonino Apple.
(Radio Passioni) – Il settore della radio digitale a standard DAB+ guarda all’Australia come al possibile El Dorado della grande svolta.
(ADUC.it) – Dai primi di febbraio anche il Giappone si e’ inserito nel circuito informativo globale. NHK World TV fornisce notizie 24 ore al giorno in tutti i continenti via satellite o cavo o Internet.
La Corte di Giustizia delle Comunità Europee è stata chiamata a pronunciarsi sulla legittimità della direttiva del Parlamento europeo e del Consiglio 15 marzo 2006, 2006/24/CE. Detta direttiva riguardava la conservazione di dati generati o trattati nell’ambito della fornitura di servizi di comunicazione elettronica
(CNT-TPD) – Gli italiani iniziano ad utilizzare le nuove tecnologie e a farle entrare nelle proprie case, seppur lentamente: questo è quanto si può ricavare dall’ultima indagine dell’Istat che rivela quali sono i beni tecnologici più presenti nelle case degli italiani nel 2008.
(ASCA) – ”Tra le priorita’ e gli obiettivi da perseguire entro la primavera del 2010, cioe’ alla scadenza del mandato, indicati nel patto di fine legislatura voluto da Marrazzo, non si fa riferimento all’elettrosmog, come denunciato dal Coordinamento dei comitati romani che si occupano della questione”.
(ADUC.it) – E’ previsto per il 28 marzo, dal cosmodromo russo di Baikonur, il lancio del satellite W2A, realizzato da Thales Alenia Space e di proprieta’ di Eutelsat.
Ci scrive Assoprovider: "Negli ultimi mesi sono stati presentati diversi disegni di legge rivolti alla regolamentazione della rete: tutti sembrano sottintendere la scarsa conoscenza del mezzo e la sua colpevolizzazione insieme ad una una sorta di rinuncia a perseguire il vero colpevole dei reati commessi sulla rete. 
(Ansa) – Silvio Berlusconi torna ad occuparsi della Rai. Prima punta il dito contro il servizio pubblico sostenendo che la Rai "é l’unica tv di Stato che attacca il governo in carica", poi respinge al mittente l’ipotesi circolata in questi giorni di Giuliano Amato nel ruolo di presidente di Viale Mazzini.
(ANSA) – Una pioggia di radio sul portavoce della Casa Bianca, che, in polemica con un conservatore, aveva rivelato di non possedere una radio. Quella di Robert Gibbs era probabilmente solo una battuta. Ma nel giro di poche ore e’ stato sommerso da una cascata di radio regalate dalle maggiori organizzazioni radiofoniche americane.
L’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni ha reso noto ieri che il Consiglio esaminerà lo schema di provvedimento, da inviare alla Commissione UE e porre in consultazione pubblica, relativo all’analisi dei mercati 1, 4 e 5 (mercati dell’accesso alla rete fissa).
(ADUC.it) – ‘Non lo escludo e neanche lo ipotizzo. Potrebbe anche venire fuori una strada terza, l’idea di convogliare in un nuovo soggetto solo un pezzo della rete, solo la fibra per esempio. Non c’e’ solo lo scorporo, ma un larghissimo ventaglio di possibilita”.
(Radio Passioni) – Un breve reportage compilato da Praga da James Cridland sul suo blog ci regala una panoramica delle presentazioni della prima giornata di Multimedia Meets Radio, la conferenza sulla crossmedialità radiofonica organizzata dall’EBU (potete seguire in diretta l’evento sul blog curato da Andrea B. e sul canale Twitter aperto ieri).
(Franco Abruzzo.it) – “Il ministro Sacconi – dice la nota della Fnsi – ha dato la massima disponibilità ad aprire subito il tavolo sugli ammortizzatori sociali di settore, per un confronto anche sulle nuove linee generali allo studio su questa materia e verificare lo stato di attuazione del protocollo del 2007 sul lavoro autonomo giornalistico”. Fieg: “Il dialogo con la Fnsi procede”.
E’ stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale la legge che converte, con modificazioni, il decreto-legge 30 dicembre 2008, n. 207 c.d. “milleproroghe”.
(Il Tempo.it) – "La proposta del ministro dei Beni Culturali Sandro Bondi su una rete Rai svincolata da Auditel e pubblicita’ e’ da ritenersi ‘superata’ dall’avvento del digitale terrestre che con la moltiplicazione dei canali portera’
Lunedì 16 marzo alle ore 18,30 presso la Libreria Mondadori di viale Marghera 28 Milano, Massimo Emanuelli presenterà il libro "Gianfranco Funari, il giornalaio più famoso d’Italia".
Un incendio ha devastato ieri una delle postazioni presenti sul Monte Granarolo, strategica per il servizio su Genova. Allo stato non è dato sapere l’origine dell’evento che ha reso in silenzio diverse stazioni radiofoniche.
Chi si aspettava la partenza delle sospiratissime trasmissioni di Europa 7, la tv che non c’é e che per esserci ha mobilitato tutti gli organi giurisdizionali possibili, probabilmente dovrà attendere ancora.
Presentati da Blaupunkt due nuovi apparecchi che offrono circa 16mila stazioni.
Una nuova dimostrazione che non è proprio il momento di costringere le emittenti (nazionali e soprattutto locali) ai pesanti investimenti imposti dalla scellerata decisione governativa di avvicinare il termine ex lege dello switch-off digitale viene dal comunicato diffuso in data odierna dal Gruppo editoriale L’Espresso.
(Franco Abruzzo.it) – Il gruppo pubblicitario svizzero Publigroupe venderà a medio termine la propria partecipazione del 20% nel gruppo editoriale svizzero Edipresse.
Nielsen Online ha presentato oggi BuzzMetrics, lo strumento per la misurazione del "buzz", ovvero l’insieme di tutti quei contenuti, opinioni, consigli, passaparola che corrono sulla rete.
(ADUC.it) – Diffondere e far conoscere strumenti di tutela contribuendo alla crescita della coscienza sociale in materia di minori e telefonia mobile.
L’Italia legifera per favorire il mercato agevolando però la raccolta dei dati per obiettivi di sicurezza. L’Europa deve armonizzare.
Nel bouquet di webradio del Gruppo Finelco è nata la trentesima proposta: RMC Motori, l’emittente dedicata al mondo delle quattro ruote, per essere aggiornati su tutte le novità del settore e vivere l’emozione delle auto di classe e delle gare da leggenda.
(Repubblica.it) – La proposta del ministro Bondi. Dal nuovo cda solo critiche: "Idea inutile". Non si sa quale verrà "sacrificata".
(Il Velino) – Nel 2012, traguardo europeo per lo switch off analogico digitale, i ricavi dei servizi di pay-tv, che a quel punto saranno richiesti da almeno metà degli italiani, sorpasseranno con quasi 4 miliardi di euro quelli da inserzioni pubblicitarie.
Riceviamo e pubblichiamo da ADUC – Entro il 2015 tre quarti delle abitazioni tedesche avranno accesso alla banda larga con collegamenti a 50 Megabit al secondo. Ad affermarlo il cancelliere tedesco Angela Merkel durante la cerimonia di inaugurazione del Cebit, la fiera dell’Ict  ad Hannover. E l’Italia?
Non è diritto di cronaca diffondere senza autorizzazione filmati di "Grande Fratello" su Internet. Lo sostiene Mediaset facendosi forte di un provvedimento (d’urgenza) del Tribunale di Milano da essa adito (attraverso la controllata RTI) contro RCS.
(Il Tempo.it) – La Regione su proposta del consigliere Adelmo Berardo mette ordine al settore. C’è certamente più ordine e una normativa più puntuale sull’inquinamento elettromagnetico.
(Repubblica.it) – Le notizie relative al traffico cittadino e ai punti sensibili della Capitale raggiungeranno l’automobilista direttamente nella vettura attraverso la radio.
“Il Sindacato dei giornalisti segue con preoccupazione e con impegno la vicenda de L’Unità ed è al fianco dei colleghi costretti nuovamente allo sciopero.
La cura Soru – De Gregorio funziona solo a metà: ok in edicola ma ancora male la raccolta pubblicitaria. E la “maledizione” dell’ex giornale comunista continua.
(Franco Abruzzo.it) – Un quotidiano su dieci sparirà negli Usa nel corso di quest’anno e molte città americane resteranno, per la prima volta dalla fondazione, senza un loro quotidiano.
(ADG Informa) – Richiamo disciplinare. Ecco la reazione di Mediaset nei confronti di Silvia Brasca e Roberto Pavone, da venti anni giornalisti per l’azienda, collaboratori di Mentana a Matrix.
Scrive l’associazione di consumatori ADUC: "La Rai impedisce di disdire il canone-imposta sulla tv se non acconsente anche l’ex marito che la picchiava. E’ questo cio’ che ci ha raccontato una donna di Pesaro (di cui non possiamo rivelare l’identita’) che si e’ rivolta all’Aduc per chiedere aiuto.
Al fine di consentire il tempestivo aggiornamento dei dati del Catasto nazionale delle Frequenze, Agcom ha previsto l’implementazione di una procedura che permette a ciascun operatore di procedere alla comunicazione delle operazioni che comportano un mutamento nel soggetto esercente l’impianto.
(ADUC.it) – E due. Dopo Bouygues Telecom, ora tocca a SFR smontare il ripetitore della sua rete di telefonia mobile, in seguito a una denuncia. Il 16 febbraio l’operatore e’ stato condannato dal tribunale di Carpentras, che ha dato ragione a una coppia di agricoltori di Chateaneuf-du-Pape.
Il processo di convergenza è già in atto da anni. Ma oggi il tutto è diventato semplicissimo grazie a nuovi dispositivi portatili (simili a penne USB) che consentono di evitare il ricorso a dispositivi esterni e schede interne.
(ADUC.it) – Flickr, il social network di scambi di immagini di proprieta’ di Yahoo!, lancia la sfida a Youtube di Google e autorizza i suoi utenti a diffondere gratuitamente on line anche i filmati.
Grazie all’intesa fra le due aziende, gli abbonati ad Alice Home Tv potranno vedere tutta l’offerta, inclusi serie A, "Grande Fratello" e "Dr. House".
printfriendly pdf button - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 494 del 11/03/2009
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 494 del 11/03/2009

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL