NEWSLINET.IT: Newsletter n. 499 del 15/04/2009

newsletter newsline logo - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 499 del 15/04/2009 newsletter title - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 499 del 15/04/2009 newsletter topright - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 499 del 15/04/2009
La crisi economico-finanziario non risparmia nessuno, nemmeno nel campo dell’editoria, intesa in senso generale. Ma punisce soprattutto i vecchi editori della carta stampata, già aggredita dalle nuove tecnologie ben prima dell’avvento della recessione mondiale. Così quei gruppi aventi il core-business incentrato sulla carta, ma che hanno saputo per tempo diversificare, presidiando settori attigui come web, televisione e soprattutto radio, ora soffrono meno. O, quanto meno, le cifre negative a bilancio impattano in misura inferiore, in quanto la debacle della carta viene bilanciata dai (…)
 
A dimostrare che il futuro radiotelevisivo sarà, sotto il profilo dell’accesso, prevalentemente wencentrico, ecco la notizia di un’applicazione per iPhone per rendere lo smartphone non solo un ricevitore versatile per la radio digitale attraverso Internet, ma anche una tv (digitale), in concorrenza con il DTT ed il sat.
 
Riceviamo e pubblichiamo dall’associazione CNT-Terzo Polo Digitale il seguente comunicato. "Il CNT-TPD ha presto tradotto in pratica quanto stabilito dall’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni (Agcom) con una delibera del 7 aprile 2009 che avvia il percorso per il definitivo spegnimento delle reti analogiche e la conversione delle reti digitali esistenti.
(ANSA) – Con il passaggio definitivo dalla tv analogica al digitale terrestre, a fine 2012, si libereranno cinque reti nazionali, che saranno messe a gara: tre saranno riservate ai nuovi soggetti che vogliono entrare nel mercato tv, l’altro lotto sara’ aperto a tutti.
"Finalmente si vede la luce nella ormai annosa vicenda della procedura europea sulle frequenze tv", scrive una illuminata Mediaset in un pronto comunicato stampa odierna.
(ASCA-AFP) – Il capo del governo socialista spagnolo, Jose’ Luis Rodriguez Zapatero, ha annunciato l’imminente ”drastica riduzione” della pubblicita’ sulla televisione pubblica Tve.

L’Agenzia delle Entrate ha precisato che una scissione parziale proporzionale e successiva cessione a opera dei soci delle quote detenute nel capitale della società scissa e/o della beneficiaria è da considerarsi elusiva se tesa a realizzare un indebito risparmio d’imposta (segue)

(Adnkronos) – Il Gruppo Adnkronos, a conferma della sua strategia di rafforzare la presenza sul web, ha messo in cantiere una serie d’iniziative tese a produrre nuovi contenuti e a strutturare canali di diffusione tali da raggiungere direttamente i cittadini fruitori di news.
(Adnkronos) – L’Italia dei Valori si schiera in difesa di Michele Santoro e della sua trasmissione. Dopo le polemiche scoppiate a seguito della puntata di giovedì scorso di ‘Annozero’ dedicata al terremoto in Abruzzo l’ex pm di manipulite e il candidato di Idv alle europee Luigi De Magistris fanno quadrato intorno al giornalista.
La Commissione Ue riparte all’attacco di Facebook, MySpace e degli altri social network per proteggere la privacy dei cittadini Ue, in special modo quella dei minorenni. "Vuoi che Internet diventi una giungla?
Riceviamo e pubblichiamo dall’associazione di consumatori ADUC. "Telecom Italia dovra’ pagare altri 735 mila euro all’Antitrust.
On line il nuovo bollettino della Autorità garante per la concorrenza ed il mercato
Sono molti i rumors secondo cui Steve Jobs starebbe lavorando ad un nuovo prodotto. L’idea sembra quella di un incrocio tra un laptop e un iPhone. Stile e costo, naturalmente, faranno la differenza. Apple non ha mai apprezzato i mini-notebook.
(Radio Passioni) – Ho già avuto modo di parlare del sistema RDS e della celebrazione, quest’anno, del 25esimo anniversario dalla pubblicazione delle specifiche di questa fortunata modalità di trasmissione di informazioni binarie attraverso una sottoportante di un segnale radio analogico.
Il presidente Rai Paolo Garimberti e il dg Mauro Masi hanno avviato ‘gli approfondimenti previsti da normativa e regolamenti’ su Annozero. In una nota poi, Garimberti e Masi ribadiscono ‘nuovamente pieno e forte sostegno alle azioni svolte dalla Protezione Civile per il terremoto in Abruzzo, solidarieta’ peraltro gia’ espressa sin dal primo momento’.
In seguito al terremoto in Abruzzo, la Siae ha disposto la sospensione, fino a data da stabilirsi, dei termini di pagamento del diritto d’autore per le attività ad esso soggette, in favore degli esercenti ed organizzatori operanti nella città de L’Aquila e negli altri comuni ufficialmente colpiti dal sisma.

(Affari Italiani) – La tv arriva sull’iPhone. Ma non si tratta dell’applicazione annunciata nei giorni scorsi in Francia da Orange, bensì di un accessorio esterno da collegare al melafonino.

In meno di due mesi Facebook è cresciuto di altri 25 milioni, tragliando il traguardo dei 200 milioni di iscritti. La «rete sociale» sfida ormai le potenze mondiali in termini di popolazione: sarebbe ora il quinto Paese al mondo per numero di «abitanti», dopo Cina, India, Stati Uniti e Indonesia.
(ASCA) – Convocare il presidente dell’Autorita’ per le garanzie nelle comunicazioni in Vigilanza Rai per una "audizione specifica” in cui si chiarisca che la delibera per il passaggio dalla tecnologia analogica a quella digitale non sia ”una Mammi’ bis”.
Oggi abbiamo riportato una bella lezione di giornalismo vivente di Indro Montanelli, pubblicata da La Stampa. Il grande giornalista, in quella occasione universitaria del 1997, invitava i giovani interessati ad intraprendere la professione dal fuggire lo scoop, mai sacrificando la verifica e l’approfondimento della notizia.
Durissima presa di posizione dell’associazione CNT-Terzo Polo Digitale a riguardo della delibera dell’Agcom del 7 aprile 2009 che avvia il percorso per il definitivo spegnimento delle reti analogiche e la conversione delle reti digitali esistenti.
(Virgilio) – Dalla celebrazione del Venerdì Santo in Vaticano a una pubblicità del programma non proprio per famiglie "Ragazze scatenate": il salto mortale di palinsesto è riuscito a una televisione via cavo di Fialdelfia, complice un galeotto test del sistema di emergenza dell’emittente.
Con l’avvicinarsi del centenario della nascita di Montanelli, il 22 aprile, La Stampa ha pubblicato il testo inedito dell’ultima lezione di giornalismo da lui tenuta all’Università di Torino il 12 maggio del 1997.

In coincidenza con l’invito del Parlamento europeo ad adottare misure ancora più restrittive in materia di tutela ambientale e sanitaria della popolazione all’esposizione ai campi elettromagnetici (di cui abbiamo dato conto nei giorni scorsi), giunge notizia dell’avvio di un nuovo procedimento amministrativo per elettrosmog da parte del Comune di Milano.

La federazione autonoma della stampa italiana Fasipress dedica attenzione ad un argomento sovente trascurato: il fotogiornalismo. Scrive il sindacato: "Come viene riconosciuta la professionalità dei giornalisti quando firmano un articolo, va ugualmente riconosciuta quella dei fotografi. Essere pagati il giusto e firmare la propria foto sono diritti…

Per l’associazione di emittenti nazionali indipendenti e di stazioni locali CNT-TPD "La cessione di Timb (Telecom Italia Media Broadcasting controllata da Telecom Italia Media, editrice di La7) potrebbe portare a una drastica riduzione o alla cancellazione del debito del gruppo, pari a fine anno a 287 milioni.
Il blog Piemonte FM dà notizia del secondo ritorno (il primo ebbe luogo nel 1987) dell’indimenticata Radio Gemini One, una delle prime stazioni libere di Torino, che nella seconda metà degli anni ’70 si collocò in vetta alle preferenze degli ascoltatori della città della Mole Antonelliana ed ebbe successivamente uno sviluppo parallelo in Veneto.
(Radio Passioni) – Mi sono occupato diverse volte della questione degli "spazi vuoti" o "white spaces" le fette di spettro RF liberate nella banda dalle VHF alle UHF dopo il passaggio dalla tv analogica a quella digitale.
(Adnkronos) – La Rea, Radiotelevisioni europee associate, si unisce all’appello per aiutare Radio L’Aquila 1, l’unica emittente in Fm dell’area, a riprendere le sue trasmissioni, dopo che gli impianti della radio sono andati distrutti nel sisma che ha colpito l’Abruzzo.
«Giustizia è fatta a Genova per i cronisti». Ha commentato così l’assoluzione dei sei colleghi del Secolo XIX il Presidente dell’Unci Guido Columba che aveva parlato di «scandalo» per la sentenza di primo grado che li aveva condannati. I sei, stamani, sono stati assolti «perchè il fatto non sussiste».
(Radio Passioni) – A circa 200 km a sud di San Francisco e la Silicon Valley, sulle incontaminate coste del Pacifico, in uno scenario naturale di una bellezza quasi inquietante per come ci appare assolutamente pristina, incontriamo, non lontano da Monterey, la cittadina di Carmel-by-the-sea.

Dopo aver sottratto centinaia di videoclip musicali all’utenza del popolare YouTube, la major di casa Vivendi propone a Google l’interazione chiamata Vevo: un contenitore di video musicali professionali gestito da entrambe le società. Si attendono commenti dalle altre major.

Questa mattina, alle 10.45 un black out ha colpito i generatori elettrici della sede di Elemedia in Via Massena, 2 a Milano. Il fatto ha causato l’interruzione di tutte le trasmissioni in fm di Radio Deejay e in parte anche  quelle di Radio Capital (solo nelle zone collegate via satellite da Milano).
(ADUC) – I nemici del prelievo di contenuti illegali da Internet hanno un argomento giuridico in piu’ per sostenere la loro tesi. Finora, tutti i processi contro le pagine web che agevolavano lo scaricamento di archivi audiovisivi si sono conclusi con l’assoluzione degli imputati.
(ASCA-Corriere.com) – La televisione digitale terrestre prende il volo in Europa.
Riceviamo dal Comitato Operatori Servizi Telefonici e Telematici (COSTT) la seguente nota, inviata da tale ente all’Agcom, al MSE-Com e per conoscenza a tutti i maggiori operatori telefonici italiani, che pubblichiamo integralmente.
Pubblichiamo il sommario del numero di questo mese della storica rivista settoriale
 
Continua l’impegno delle reti Mediaset per seguire e raccontare il dramma che coinvolge da lunedì scorso la popolazione abruzzese. 
(Adnkronos) – E’ l’unica emittente radiofonica del territorio e sarebbe un ottimo mezzo di divulgazione anche delle comunicazioni di servizio alle popolazioni terremotate, ma non puo’ piu’ trasmettere in Fm perche’ la sua antenna e’ andata distrutta nel terremoto.
Saranno probabilmente moltissime le radio italiane che oggi, allo scoccare delle 11,00, tributeranno un minuto di silenzio per ricordare le vittime del sisma abruzzese.
(Radio Passioni) – Uno dei più seguiti giornalisti tecnologici del mondo, David Pogue, parla sul New York Times della sua esperienza di ricezione della radio digitale IBOC e insieme agli indubbi vantaggi di questa tecnologia mette spietatamente in evidenza tutti i suoi liimiti.
(Il Sole 24 Ore – di Gianni Rusconi) – Lo "switch off" televisivo da analogico a digitale fissato nel 2012 non è poi così lontano e impone una necessaria accelerazione. Non tanto per chi della nuova Tv sarà utente, ma, da chi l’ormai certa nuova ondata digitale la vive da fornitore di infrastrutture.
Retecapri, emittente nazionale indipendente che trasmette dall’isola di Capri, "contesta duramente quanto stabilito dall’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni (Agcom) con la delibera del 7 aprile 2009 che avvia il percorso per il definitivo spegnimento delle reti analogiche e la conversione delle reti digitali esistenti.
(Digital Sat) – Dopo essere stati presenti sul satellite Astra a 19.2 gradi Est già da qualche tempo i canali del digitale terrestre Francese saranno trasmessi a partire dal prossimo Giugno anche sul satellite Atlantic Bird 3 situato a 5 gradi Ovest.
Il Gruppo DMT, rende noto che in data 31 marzo 2009 si è risolto consensualmente il rapporto di lavoro tra, DMT e Adriano Rosa, già Amministratore Delegato di Towertel S.p.A. e socio fondatore di DMT.
Internet è ormai diventato uno strumento di comunicazione tra i più diffusi, tanto che secondo Microsoft nel 2010 la navigazione sul Web sarà più utilizzata dello zapping in TV, almeno per gli utenti europei.
Italia News diventa più grande e va alla conquista del sud. Dal primo maggio i siti www.ilquotidianodellacalabria.it e www.ilquotidianodellabasilicata.it entreranno nella syndacation internet.
(Il Sole 24 Ore) – La tv a pagamento è una realtà e lo sarà sempre di più quando sarà completata la migrazione (il cosiddetto "switch off") da analogico a digitale.
Avvio del procedimento per l’individuazione delle piattaforme emergenti ai fini della commercializzazione dei diritti audiovisivi sportivi, ai sensi dell’articolo 14, del decreto legislativo 9 gennaio 2008, n. 9 e dell’articolo 10 del regolamento adottato con delibera n. 307/08/CONS. (Deliberazione n. 140/09/CONS).
L’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, alla luce dei dati del monitoraggio del pluralismo politico relativi al periodo da gennaio a marzo, ha rilevato un certo squilibrio informativo a danno di alcuni partiti dell’opposizione.
Alla luce delle esperienze fatte dopo l’entrata in vigore, il 1° aprile 2007, della modifica della legge sulle telecomunicazioni (LTC), si impongono alcuni adeguamenti delle relative disposizioni d’esecuzione.
Switch-off odierno delle poltrone ai vertici di Corriere della Sera e Il Sole 24 Ore con Ferruccio de Bortoli che torna a dirigere il quotidiano di via Solferino e Gianni Riotta che lascia il Tg1 e prende il posto di De Bortoli alla guida del giornale della Confindustria.
Arianna Huffington, direttrice e fondatrice di del sito Internet “The Huffington Post”, ritiene che la carta stampata non sia ancora morta nonostante le campane a lutto suonate da più parti.
Il Gruppo Hachette Rusconi ha chiuso il 2008 con un utile netto utile netto complessivo del gruppo di 8,7 milioni di euro, contro gli 8,1 milioni di euro dell’anno precedente (+7%).
(ANSA di Angela Majoli) Con il passaggio definitivo dalla tv analogica al digitale terrestre, a fine 2012, si libereranno cinque reti nazionali, che saranno messe a gara.
«La redazione di Agr è preoccupata per il clima di incertezza in cui versa l’Agenzia». Per questo, spiega una nota, l’assemblea ha proclamato cinque giorni di sciopero, i primi due domani e dopodomani.
Questa la dichiarazione rilasciata dal presidente dell’Autorità per le tlc: "Il Consiglio dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, presieduto da Corrado Calabrò, ha approvato, relatori i Commissari Lauria e Mannoni, una delibera che avvia il percorso per il definitivo spegnimento delle reti analogiche e la conversione delle reti digitali esistenti.
(Media 2.0 – il blog di Marco Mele) – Una rete in meno a Rai, Mediaset e Telecom Italia, con le nuove regole varata (a maggioranza, dopo un duro confronto) dall’Autorità per le comunicazioni? Vediamo.
(ADG Informa) – Crisi, crisi e ancora crisi. Le notizie sul mondo dell’editoria continuano a non essere positive. In Italia e all’estero ridimensionamenti e tagli al personale sono all’ordine del giorno.
(ASCA-Corriere.com) – ”Sull’allocazione delle frequenze liberate dal passaggio al digitale terrestre si deve operare a livello comunitario perche’ lo spettro radio non conosce confini”.
Dopo la pubblicazione di ieri dell’iniziativa a favore della popolazione dell’Abruzzo colpita dal sisma ("Terremoto: uno spot per pubblicizzare il n° SMS 4.8.5.8.0 di aiuto alla popolazione colpita"), Elite Studio ci fa sapere che "la risposta all’invito a cooperare per portare un sostegno alle popolazioni colpite da terremoto è stata estesa e solerte.
(ANSA) – Con il passaggio definitivo dalla tv analogica al digitale terrestre "risulterà disponibile un dividendo nazionale di 5 reti", che verrà "messo a gara" con criteri di "massima apertura alla concorrenza".
Il chief executive di Mountain View ha chiarito la posizione di Google News durante l’annuale meeting delle Newspaper Associations of America. Ma il dubbio degli editori rimane: chi ci guadagna da Google News? San Diego, California.
 
printfriendly pdf button - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 499 del 15/04/2009
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 499 del 15/04/2009

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL