NEWSLINET.IT: Newsletter n. 500 del 22/04/2009

newsletter newsline logo - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 500 del 22/04/2009 newsletter title - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 500 del 22/04/2009 newsletter topright - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 500 del 22/04/2009
Non poteva che finirè così. Male, anzi malissimo. Il pasticciato bando del defunto Ministero delle Comunicazioni è stato infatti annullato dal Consiglio di Stato nella parte in cui escludeva la partecipazione degli operatori DVB-H. Il supremo organo di giustizia amministrativa ha accolto, con sentenza n. 2097/2009 (che riportiamo in calce), il ricorso del network provider DVB-H 3lettronica Industriale s.p.a. contro la sentenza del (…)
 
Sembra proprio che nei prossimi mesi assisteremo al divorzio tra RaiSat e Sky, nonché al successivo (definitivo?) trasferimento di RaiSat sul digitale terrestre. L’operazione interesserà sei canali: RaiSat Premium, Rai Sat Extra, Rai Sat Gambero, Rai Sat Cinema e i due prodotti per bambini YoYo e Smash.
 
È stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 90 del 18/04/2009 la delibera n. 57/09/CSP, recante le disposizioni di attuazione della disciplina in materia di comunicazione politica e parità di accesso ai mezzi di informazione relative alla campagna per l’elezione dei membri del Parlamento europeo spettanti all’Italia fissata per i giorni 6 e 7 giugno 2009.
Il 15 aprile 2009 si è tenuta, presso la sede romana del Ministero dello sviluppo economico – Dipartimento delle comunicazioni, una nuova riunione per esaminare le problematiche inerenti la ricanalizzazione della banda III VHF per l’adeguamento alla canalizzazione europea (che consentirà, tra l’altro, la disponibilità del famoso
La strada è tracciata. E fin qui nulla quaestio. Non vi è infatti alcun dubbio che il DTT – ancorché tecnologia che comincia ad avere sul groppone i suoi anni, sarà il futuro della televisione.
I fatturati delle videoteche hanno subito una perdita del 50% in tre anni, nel 2008 hanno chiuso 500 videonoleggi e in seguito a queste chiusure sono andate persi 40 milioni di euro di investimenti.
(Internetwebonline) – Il portale web della Rai continua ad essere sempre più completo, superando anche l’offerta presentata sul sat e sul digitale terrestre.
İ contributi che lo stato rıserva all’editoria italiana costituiscono un business da 580 milioni di euro all’anno. Alla faccıa della crisi.
L’avevamo scritto quasi un mese fa. Dopo il primo bimestre peggiore degli ultimi 15 anni, il mese di marzo aveva fatto registrare risultati insperati per il periodo, in tema di raccolta pubblicitaria radiofonica.
Peggiorano le perdite di The New York Times nel primo trimestre dell’anno, sulla scia di un calo del 27% delle entrate pubblicitarie.
Disposizioni in materia di comunicazione politica, messaggi autogestiti e informazione della concessionaria pubblica nonche’ di tribune elettorali per l’elezione dei membri del Parlamento europeo spettanti all’Italia prevista per i giorni 6 e 7 giugno 2009. (09A04523)
Gli Ordini regionali dei giornalisti hanno risposto prontamente all’invito dell’Ordine nazionale a versare un proprio contributo per ricostruire la sede dell’Ordine abruzzese, distrutta dal terremoto e rinasce così la casa dei giornalisti in Abruzzo.
Scrive l’associazione di consumatori Codacons: "Si conclude davanti al Tribunale penale di Roma – Giudice di pace penale – con una netta e schiacciante vittoria del Codacons e del suo presidente Carlo Rienzi, la querelle legale avviata da Paolo Bassetti (Endemol) contro l’associazione.
(ADUC) – Il senatore del Massachusetts John Kerry ha convocato audizioni parlamentari sul futuro dei giornali.
(ASCA-CORRIERE COM.) – Nessuna chiusura per Pirate Bay. A quattro giorni dalla sentenza che ha condannato a un anno di carcere quattro responsabili del sito, gli Internet provider svedesi si rifiutano di chiuderlo.
“Per il complesso delle società editrici di quotidiani nel 2008, quando la crisi ancora non aveva dispiegato i suoi terribili effetti si rileva un aumento delle perdite del 100% ed una contrazione degli utili del 30%.
Togliere la pubblicità dalla tv pubblica francese non è stata proprio una buona idea. Se Confalonieri, presidente di Mediaset, ha definito “inutile” la legge con cui il Presidente Nicolas Sarkozy ha voluto eliminare gli spot pubblicitari da France Tèlèvisions (France 2, France 3, France 4 e France 5), nella fascia oraria compresa tra le 20.00 e le 06.00, tale normativa può addirittura essere considerata disastrosa.
(Punto Informatico) – Proseguendo nel suo obiettivo di rendere Flash una tecnologia universale, disponibile su tutte le principali categorie di device, Adobe ha ieri annunciato il lancio di una nuova versione della propria piattaforma multimediale dedicata ai set-top box.
(ASCA) – Prenotare una visita medica utilizzando il digitale terrstre. E’ quanto prevede il progetto di sviluppo del digitale terrestre che, con capofila il comune di Fabbriche di Vallico, in Garfagnana, e’ stato presentato questa mattina presso la sede dell’Uncem Toscana, presente anche il vicepresidente della Regione Toscana Federico Gelli.
(Adnkronos) – Dopo la scomparsa, tre mesi fa della pubblicita’ tra le 20 e le 6 sulla televisione pubblica francese, l’effetto della misura presenta ancora luci e ombre.
(ADUC) – "Abbiamo fermato innumerevoli iniziative di cittadini che non volevano pagare il canone Rai, le abbiamo fatte rientrare tutte".
(AMI) – David Burke, un americano di 44 anni trapiantato da decenni in Inghilterra ha deciso di ideare la campagna "Turn Off Your TV Week!" e ha scoperto quali effetti benefici comporta spegnere la "Scatola Magica".
(Adnkronos) – E’ finito in archivio il procedimento che la Procura di Roma aveva aperto lo scorso anno nei confronti di Silvio Berlusconi e Agostino Sacca’ relativamente alla vicenda della segnalazione di attrici perche’ potessero partecipare a programmi della Rai.
Chi scarica musica senza pagarne i corrispondenti diritti perderà la connessione internet. Era questa la proposta Sarkozy, potenzialmente destinata a tagliare drasticamente il traffico illegale online di musica, film e videogiochi.
Riceviamo e pubblichiamo da Retecapri, emittente nazionale indipendente che trasmette dall’isola di Capri: "Retecapri prede atto che, nel corso delle varie pianificazioni per il passaggio al digitale terrestre (DTT), gli verrebbe assegnata una sola frequenza (multiplex) mentre a Rai e Mediaset sei, a Telecom Italia Media tre ed a Rete A due.

(Affari Italiani) – L’hanno trovata impiccata in un campo sabato sera, due giorni dopo la fine della serie tv in cui aveva un ruolo da protagonista.

La Corte europea dei diritti dell’uomo, con decisione n. 33/04, ha dichiarato “palesemente infondato” il ricorso presentato da un privato cittadino di Vicenza contro le misure prese nei suoi confronti per non aver pagato il canone di abbonamento Rai.
On line il nuovo bollettino della Autorità garante per la concorrenza ed il mercato
Rende noto la FRT che "Il 15 aprile è stata costituita a Torino la società consortile “Consorzio Piemonte TDT società consortile a responsabilità limitata” a cui hanno aderito in sede di costituzione 23 emittenti locali (di cui 12 associate FRT) piemontesi ed altre due aderiranno nei prossimi giorni.
La Federazione Radio Televisione (FRT) ha reso noto che "Nella giornata del 6/04/09 un’ampia delegazione delle tv locali piemontesi di FRT, ha incontrato la Presidente della Giunta Regionale del Piemonte On. Mercedes Bresso.
Riceviamo e pubblichiamo dal CoReCom Friuli Venezia Giulia: "Con la pubblicazione della delibera dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni (Agcom) n. 57/09/CSP sulla Gazzetta Ufficiale n. 90 del 18 aprile 2009, entrano in vigore le disposizioni di dettaglio in materia di par condicio emanate dall’Agcom in occasione delle prossime elezioni europee del 6 e 7 giugno.
DiBcom, società leader nella creazione di soluzioni per la TV Mobile, annuncia un accordo con Solaris Mobile, che ha recentemente lanciato con successo il satellite W2A.
(Radio Passioni) – RadioTime e Ando Media stanno collaborando per offrire agli inserzionisti e ai broadcaster online gli strumenti per la gestione delle loro campagna attraverso una precisa misurazione dell’ascolto della radio online.
Il 30 aprile 2009 Radio Adamello cesserà le trasmissioni. L’editore, Vittorio Marniga, ha concluso un accordo commerciale con un gruppo editoriale lombardo, di cui fa parte anche Radio Number One.
(Radio Passioni) – Quasi il trenta percento degli americani ascolterebbe con regolarità la radio attraverso Internet. I risultati dell’ultimo studio di Arbitron e Edison Research (Infinitedial) sulla radiofonia e i media digitali negli Stati Uniti tratteggiano il quadro di un mezzo ancora vitale, ma ormai intrecciato con i destini del Web e della larga banda fissa e mobile.
(Punto Informatico) – Come già riportato da Punto Informatico quattro persone a diverso titolo in relazione con il sito Pirate Bay sono state condannate in Svezia ad un anno di carcere per aver agevolato la condivisione di files protetti da diritto d’autore. Quali sono i presupposti per la condanna e qual è la situazione invece in Italia?
Durissima presa di posizione del periodico Italia Estera ("Il giornale degli italiani all’estero") sul trattamento informativo riservato da RAI Italia al terremoto abruzzese nelle immediatezze del disastro. L’incipit dell’articolo è già inequivocabile: "Come in altre occasioni anche subito dopo la scossa della devastazione in Abruzzo RAI Italia dormiva".
La giornalista irano-americana Roxana Saberi, in carcere dal 31 gennaio scorso a Teheran, è stata condannata dalla Corte rivoluzionaria a otto anni di carcere per spionaggio a favore degli Usa. Lo ha detto oggi all’ANSA il suo avvocato, Abdolsamad Khorramshahi, aggiungendo che presenterà ricorso in appello.
(ANSA – inviata a L’Aquila Milena Di Mauro) – «Posso fare uno sfogo?». Comincia così l’ennesima reprimenda contro i media del premier Silvio Berlusconi, che torna per la settima volta in Abruzzo a promettere che non ci saranno nuove tasse e a spronare alla ricostruzione, piuttosto che indulgere alla perdita di tempo con le inchieste della magistratura.
(ANSA) – Gli Usa hanno lanciato iniziative in Afghanistan e Pakistan per impedire ai Talebani di usare stazioni radio e siti web. I ribelli usano questi strumenti per intimidire la popolazione civile e organizzare attacchi contro le forze Usa e della Nato.

Disposizioni di attuazione della disciplina in materia di comunicazione politica e di parita’ di accesso ai mezzi di informazione relative alla campagna per l’elezione dei membri del Parlamento europeo spettanti all’Italia fissata per i giorni 6 e 7 giugno 2009. (Deliberazione n. 57/09/CSP). (09A04524)

(Millecanali) – Domenica scorsa a Radio Radicale una lite un po’ surreale tra Marco Pannella e Massimo Bordin sui digiuni del vecchio leader dei Radicali. Ora Bordin vorrebbe davvero lasciare la rubrica, che conduce da molti anni, ma chi gli potrebbe subentrare?
Scrive l’associazione di consumatori Codacons; "Alcuni cittadini che a causa del terremoto che ha colpito l’Abruzzo hanno perso la propria abitazione, hanno scritto al Codacons chiedendo aiuto per disdire quei contratti che, stipulati mesi o anni fa, allo stato sono inutilizzabili, e causano solo una spesa inutile a loro carico".
(ADUC) – Un po’ tutti i quotidiani da qualche mese hanno smesso di regalare copie. Una strategia che drogava i numeri sulla diffusione.
(Franco Abruzzo.it) – “Deve esistere un legame funzionale fra l’opinione espressa o gli atti compiuti e l’esercizio di funzioni parlamentari. E ciò, perché, non qualsiasi opinione espressa dai membri delle camere è sottratta alla responsabilità giuridica, ma soltanto le opinioni espresse nell’esercizio delle funzioni.
"Non possiamo non tornare sulla grave situazione venutasi a creare dopo l’adozione della delibera del 6 aprile scorso da parte dell’Agcom in merito al passaggio dal sistema televisivo analogico a quello digitale", scrive sul proprio bollettino settimanale l’associazione di emittenti locali e nazionali indipendenti CNT-TPD.
La pubblicità in Italia rimane in forte calo: secondo i dati Nielsen, nel bimestre gennaio-febbraio 2009 è scesa del 19,5% rispetto allo steso periodo dell’anno scorso. Male la carta stampata nel suo complesso, che ha registrato un calo dell’advertising del 27,4%, ma anche la televisione ha accusato una brusca frenata: -16%.
Si sono svolte il 17 aprile, nel nuovo centro congressi Eurac di Bolzano, le premiazioni della prima edizione del Premio Media Avedisco – Città di Bolzano, organizzato dall’associazione di categoria Avedisco in collaborazione con il Comune di Bolzano e il patrocinio dell’Università Carlo Bo e dell’Istituto per la formazione al giornalismo di Urbino, dal titolo «L’economia dal volto umano, strategie di comunicazione del prodotto».
(Il Sole 24 Ore Radiocor) – Dopo Telecinco e La Sexta, anche Antena 3 e’ pronta a esaminare progetti di integrazione con altre emittenti televisive spagnole. "Dobbiamo analizzare tutte le opzioni – ha detto Silvio Gonzalez, amministratore delegato del gruppo controllato da Planeta e da De Agostini -.
(ADUC) – Quattro responsabili di The Pirate Bay, uno dei principali siti di condivisione di file al mondo (P2P), sono stati condannati da un tribunale di Stoccolma a un anno di carcere per complicita’ nella violazione del diritto d’autore.
La Commissione europea e MTV hanno annunciato un’iniziativa su scala UE intitolata “Can you hear me Europe” volta ad incoraggiare i giovani a far sentire la loro voce votando alle elezioni del Parlamento europeo del prossimo giugno. Nelle ultime elezioni europee la partecipazione dei giovani tra i 18 e i 24 anni è stata bassa (pari a circa il 40%).
(Il Messaggero.it) – La Corte europea dei diritti dell’uomo ha dichiarato «palesemente infondato» il ricorso presentato da un privato cittadino, il vicentino Antonio Faccio, contro le misure prese nei suoi confronti per non aver pagato il canone di abbonamento al servizio pubblico.
(Il Sole 24 Ore – di Gianni Rusconi) – La rivoluzione è bene avviata, nonostante i non pochi problemi "nascosti" ancora da superare: dalla copertura del segnale all’inadeguatezza degli apparati di ricezione (le antenne), dalla disponibilità ancora limitata di televisori in grado di leggere le carte per i canali a pagamento fino alla questione ancora aperta delle frequenze.
TV-Pedia (www.tv-pedia.com), da circa due mesi è anche un’Associazione culturale, la prima dedicata alla storia della televisione in Italia.
"Il servizio pubblico deve sempre essere in grado di rispettare le sensibilità di tutti.  Ieri e giovedì scorso questo non è accaduto.
 
Disposizioni di attuazione della disciplina in materia di comunicazione politica e di parità di accesso ai mezzi di informazione relative alla campagna per l’elezione dei membri del Parlamento europeo spettanti all’Italia fissata per i giorni 6 e 7 giugno 2009
È stato convertito in legge il decreto legge n. 5/09 che fissa nuove misure urgenti a sostegno dei settori industriali in crisi.
Si è svolto ieri a Milano, presso la Fondazione “Corriere della Sera”, un dibattito che ha avuto come protagonista l’esperienza avviata in Francia con la convocazione dei cosiddetti “Stati generali della carta stampata”, voluti dal presidente Nicolas Sarkozy al fine di rilanciare il giornalismo scritto, sia su carta che su internet.
(Adnkronos/Ign) – Record d’ascolti per ‘Annozero’ su Raidue: il programma di Michele Santoro ha ottenuto ben 5.277.000 telespettatori con il 20.84% di share.
(ANSA) – Nel tentativo di risparmiare milioni di dollari all’anno in costi di stampa il New York Times ha deciso tagli all’impaginazione e la riduzione di varie sezioni del giornale i cui contenuti saranno riassorbiti altrove. Lo ha annunciato il direttore Bill Keller.
Viviane Reding, Commissario europeo responsabile per i Media e la Società dell’Informazione, richiama l’attenzione sui pericoli che corrono gli internauti che visitano abitualmente i social network.
(ANSA) – La gara per assegnare le frequenze tv che si libereranno col passaggio definitivo al digitale terrestre sara’ indetta ”entro l’anno”. Lo ha spiegato il sottosegretario allo Sviluppo economico con delega alle Comunicazioni, Paolo Romani.
Approvazione delle linee-guida per la commercializzazione dei diritti audiovisivi sportivi, ai sensi dell’articolo 6, comma 6, del decreto legislativo 9 gennaio 2008, n. 9. (Deliberazione n. 120/09/CONS). (09A04137)
Il Ministro dello Sviluppo economico, Claudio Scajola, ha firmato in questi giorni il decreto che innalza da 500 mila a un milione e mezzo di euro l’importo garantito dal Fondo di Garanzia per le piccole e medie imprese che ha a disposizione 1,6 miliardi di euro in grado di mobilitare 70-80 miliardi di finanziamento.
Blob vent’anni dopo Blob. Ovvero: vent’anni di blob condicio. Utile e bizzarro ricordare che lo spazio di blob, prima di quel 17 aprile 1989 in cui prese il via il programma, era stato occupato e tenuto per quindici mesi dalla precisione aristotelica implacabile e potente della prima ‘produzione’ di Schegge, ovvero Vent’Anni Prima, pesante e insieme fantasmagorica sfilata quotidiana delle immagini e dei ‘servizi’ dei tg dello stesso giorno di vent’anni prima”.
(Apcom) – L’emittente radiofonica nazionale di Mondadori R101 rivoluziona il proprio palinsesto domenicale e, dal 19 aprile, lo affida, per quanto riguarda la programmazione musicale, ai suoi ascoltatori che, tramite sms, segreteria telefonica, telefonate in diretta e il sito della radio (www.r101.it), potranno decidere quali canzoni ascoltare tra le 8 e le 20 di ogni domenica.
(Radio Passioni) – Un generale allentamento delle regole e soprattutto un approccio molto diverso, che invece di cercare di imporre il localismo dall’alto parta dal basso cercando di misurare il gradimento del pubblico nei confronti dell’emittenza locale.
Ernst & Young non se la sente di garantire che il bilancio 2008 rappresenti la reale situazione dei conti di Tiscali. I dubbi derivano da incertezze derivanti l’esposizione di Tiscali nei confronti di due grandi banche: JP Morgan e Intesa Sanpaolo.
Independent Ideas, la Factory Creativa fondata da Lapo Elkann, è stata scelta dal Gruppo Finelco come agenzia per la nuova campagna pubblicitaria di Virgin Radio, una delle emittenti del gruppo guidato da Alberto Hazan. Interprete eccezionale della campagna e’ lo stesso Lapo Elkann fotografato da Wayne Maser, celebre fotografo americano.
(Punto Informatico.it) – BBC si mostra sempre più in vena di esperimenti via web: dopo aver lanciato di recente il proprio palinsesto mobile accessibile via smartphone, l’emittente britannica annuncia un nuovo progetto pilota volto alla creazione del primo programma televisivo disponibile al download rilasciato con licenza Creative Commons.
(Franco Abruzzo.it) – Nel periodo 2007-2008 il mercato dell’editoria giornalistica ha registrato una fase di ripiegamento in tutte le sue componenti e sul piano pubblicitario è in atto una forte diminuzione degli investimenti. La fase recessiva è prevista in attenuazione soltanto nel 2010.
Con la presenza del Vice Presidente del Consiglio regionale Annamaria Menosso, martedì 21 aprile alle 11.00, presso la Sala Verde del Consiglio Regionale a Trieste, Paolo Francia, Presidente del Corecom FVG, illustrerà, in occasione delle elezioni europee e delle elezioni amministrative del 6 e 7 giugno 2009, le regole della comunicazione in periodo elettorale ed il ruolo del Comitato regionale per le Comunicazioni del Friuli Venezia Giulia (Corecom FVG) in materia di “par condicio”.

Ci scrive il Libersind: "Ci sembrava indifferibile la posizione del D.G. Mauro MASI, non esistono zone franche e tutelare l’immagine RAI è garanzia per chi vi lavora. Sta adesso al C.d.A. stabilire le regole, stabilire cioè se libertà d’informazione significa non luogo a procedere.

Un immediato riequilibrio relativo ai servizi andati in onda dall’Abruzzo giovedì scorso e la sospensione del vignettista Vauro, per il disegno dedicato all’aumento delle cubature dei cimiteri per accogliere le vittime del sisma.
La collocazione di Skype sul mercato è prevista per l’anno prossimo, attraverso un’offerta pubblica. Ebay punta a valorizzare al massimo la compagnia acquistata nel 2005 per una cifra folle. I fondatori in prima fila e pronti a risalire in sella. Proprio strano il mondo delle dot.com. O meglio, più che strano, complicato.
(ADUC) – Lo spiegamento del Wimax sta incontrando qualche ostacolo anche a causa delle resistenze dei Comuni.
(Apcom) – Dopo giorni di forzato oscuramento torna in onda Radio L’Aquila 1: le apparecchiature di trasmissione sono state completamente distrutte e sepolte dalle macerie provocate dal violento sisma del 6 aprile, ma ora, con una postazione di emergenza la radio aquilana è tornata a farsi sentire.
Su invito dell’Ordine nazionale dei giornalisti, il Consiglio dell’Ordine della Lombardia ha deciso di avviare la revisione dell’Albo dei pubblicisti.
(Radio Passioni) – Il 4 aprile scorso la joint venture tra Ses-Astra e Eutelsat, Solaris Mobile, ha lanciato con successo il nuovo satellite W2A (costruito da Thales Alenia Space), destinato a operare nella S-Band e a distribuire una estesa gamma di servizi radiotelevisivi, telefonici e interattivi.
Potrebbe essere il direttore generale di Rds Advertising (la concessionaria di pubblicità della rete nazionale RDS e delle emittenti locali collegate), Alessandro Buda.
(Adnkronos) – La Rai sospende Vauro. La decisione arriva direttamente dal direttore generale di viale Mazzini Mauro Masi che con tutte le strutture aziendali competenti ha esaminato la puntata di giovedì scorso di ‘AnnoZero’ dedicata al terremoto in Abruzzo.
Istituzione dell’OTA Italia. (Deliberazione n. 121/09/CONS). (09A04120)
Misure in materia di propaganda elettorale – esonero dall’informativa. (09A04240)

Il mondo dell’informazione sta cambiando e, se il web è 2.0, anche il giornalismo diventa di seconda generazione e si apre ai contributi dal basso, alle contaminazioni, alla condivisione dei contenuti e alla partecipazione.

Ci scrive Libersind, sindacato autonomo RAI: "Ma come?! Eravamo gia’ pronti, con le dita sulla tastiera, a buttar giù un comunicato di complimenti alla RAI per come ha affrontato l’evento catastrofico dell’Aquila quando, il giovedi’ Santo, inizio del Triduo Pasquale, preludio alla pace per eccellenza, scoppia il caso Annozero.
 
printfriendly pdf button - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 500 del 22/04/2009
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 500 del 22/04/2009

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL