NEWSLINET.IT: Newsletter n. 507 del 10/06/2009

newsletter newsline logo - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 507 del 10/06/2009 newsletter title - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 507 del 10/06/2009 newsletter topright - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 507 del 10/06/2009
Si sa, ma non si dice. Però noi lo diciamo lo stesso: a Roma regna la confusione più completa. A pochi giorni dallo switch-over laziale non sono stati ancora convocati i tavoli tecnici regionali; i trasmettitori del DAB-T devono sloggiare per consentire la ricanalizzazione della banda III VHF, che ha il doppio fine di adeguarla al Piano di Ripartizione delle Frequenze europeo e di far posto a Europa 7, cui è stato destinato il nuovo canale VHF 8 (soluzione che, presentata come la panacea del caso Di Stefano, pare ora mostrare più controindicazioni che vantaggi). Se ciò non avverrà, l’emittente nazionale (…)
 
 
Oltre 800.000 ascoltatori in più in soli due mesi: è questo uno dei risultati più rilevati che contraddistinguono il secondo bimestre 2009 Audiradio, relativo al periodo compreso tra il 28 febbraio ed il 24 aprile.
Il quotidiano online abruzzese Prima da noi.it torna sul problema dell’elettrosmog al Colle di S. Silvestro, sopra Pescara. Questo il testo del polemico articolo a firma di Sebastiano Calella.
C’è uno zombie che si aggira nell’etere mondiale. E’ il DAB-T, il formato letargico della radio digitale che trascina i suoi stracci qua e là sulla Terra.
Quelle foto scattate di nascosto nella villa sarda del premier “non andavano scattate né pubblicate”, in quanto sono state “un furto e una violazione della privacy e delle regole della deontologia professionale”, oltre che controproducenti ai fini della giusta battaglia dei giornalisti “per la libertà di stampa, nel cui
Ci scrive l’associazione di consumatori ADUC "A fronte di toni da "rinascimento tecnologico", il piano del governo per lo sviluppo della rete Internet in banda larga e’ un pianino.
Gli studenti italiani si improvvisano attori, giornalisti e scienziati per esaminare le problematiche legate al clima e all’ambiente.
Sat2000, emittente televisiva dei vescovi italiani, si appresta a partecipare al lancio del digitale terrestre e ad offrirsi con un nuovo nome, Tv2000, ad un pubblico più ampio.
(Punto Informatico) – Film in anteprima, un sito con vocazione social e un vasto campionario di titoli in HD: queste le carte messe in tavola dal progetto che riunisce tre nomi noti dell’industria cinematografica.
Comunicato del MSE-Com. "Si è svolto oggi in un clima di grande cordialità un incontro fra il Viceministro Paolo Romani ed il Presidente dell’AGCOM Corrado Calabrò. Nell’incontro sono stati affrontati numerosi temi che riguardano la collaborazione fra Autorità e Ministero.
Non può essere condannato per il reato di "divulgazione di documenti di cui è vietata la pubblicazione" – che prevede una pesante condanna penale – il giornalista che nel corso di una trasmissione televisiva, o in un articolo, rende pubblico un documento classificato come ‘riservato’, da parte di organi dello Stato, qualora l’atto sia già stato acquisito nel faldone di un processo.
Il Tar del Lazio ha respinto il ricorso presentato da Sky Italia, la societa’ di Rupert Murdoch, per chiedere l’annullamento della delibera del 29 luglio 2008.
(Adnkronos) – Lo ha annunciato nell’Aula di Montecitorio il ministro Vito. Giulia Bongiorno: ”In caso di urgenza il pm potrà acquisire anche i tabulati”. (ecco il ddl del governo).
Il Governo cinese intima ai produttori di pc di pre-installare un software in grado di bloccare automaticamente l’accesso ai siti internet sgraditi. Il Governo decide, le imprese straniere si accodano. Funziona così, almeno in Cina. Anche se in ballo ci sono i diritti di migliaia e migliaia di persone.
La crisi dell’editoria mondiale non risparmia i giornali turchi. Secondo un recente rapporto pubblicato da Today’s Zaman, nell’ultimo anno le vendite dei maggiori quotidiani del Paese sono calate in modo costante malgrado le numerose campagne promozionali condotte per contrastare il fenomeno.
Estratto da una circolare della struttura di competenze a più livelli Consultmedia (collegata a questo periodico)
Gli operatori di telefonia vocale fissa o mobile hanno due mesi di tempo per adeguare i servizi offerti dai propri call center alle regole e agli standard minimi di qualità stabiliti dall’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni: è stata infatti pubblicata la direttiva sulla Gazzetta Ufficiale del 4 giugno 2009.
Firmata dal ministro Brunetta il 26 maggio 2009 una direttiva che regolamenta l’utilizzo di Internet negli uffici pubblici. Il provvedimento fornisce indicazioni generali secondo le quali compete ai datori di lavoro informare con chiarezza e in modo dettagliato i lavoratori sulle modalità di utilizzo di Internet e della posta elettronica.
On line il nuovo bollettino della Autorità garante per la concorrenza ed il mercato
(Radio Passioni) – Il canto degli uccelli trasmesso sul multiplex DAB britannico Test B di Digital 1 (una storia di cui avevo parlato qui) è stato sostituito da Amazing Radio una nuova stazione interattiva che utilizza il DAB accanto ai canali streaming di Internet per veicolare anche on air il concetto di social radio.
I dati Audiradio pubblicati l’8 giugno 2009 hanno evidenziato, per le emittenti del Gruppo Finelco, un importante risultato: la somma degli ascoltatori nel giorno medio di Radio 105, Radio Monte Carlo e Virgin Radio, pari a 8.004.000, pone il Gruppo guidato dal presidente Alberto Hazan al primo posto tra i Gruppi radiofonici privati italiani.
Il TAR Lazio non ha accolto il ricorso presentato da Sky e ha disposto che, in caso di chiusura del rapporto con l’emittente satellitare, agli utenti possono essere addebitati i soli costi connessi alla disattivazione dell’impianto.
Pubblicati i nuovi dati Audiradio relativi al 2° bimestre 2009. In attesa della consueta analisi da parte di Nicola Franceschini, riportiamo, senza commenti, quelli relativi al giorno medio, annotando, a confronto, il dato del 1° bimestre 2009.
E’ stato trovato morto nella sua piscina a Atherton, in California, il mentore dei fondatori di Google, Larry Page e Sergey Brin.
Estratto da una circolare della struttura di competenze a più livelli Consultmedia (collegata a questo periodico)
 
 
Non bastava aver creato una radio in podcasting: il Liceo scientifico “E. Fermi” di Ragusa ha dato vita anche ad una tv web d’Istituto.
La triste notizia ci era sfuggita: il 25 maggio scorso è mancato in ospedale, dove era ricoverato da qualche giorno per dei controlli, Fabio Betti, quarantaquattrenne editore della storica emittente della Versilia Radio Massarosa Sound.
Saranno 520 i delegati provenienti da 57 Paesi a partecipare al “World Copyright Summit” di Washington il 9 e 10 giugno 2009.
E’ stato assassinato oggi a Mogadiscio il direttore dell’autorevole network d’informazione somalo radio e tv Shabelle.
Non è la prima volta, non sarà l’ultima. E ciò che è peggio è che anche le nuove generazioni d’internauti cinesi, i più numerosi al mondo, iniziano a farci il callo.
Il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, preme per il digitale terrestre.
L’associazione di consumatori Altroconsumo "esorta l’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni a intervenire tempestivamente salvaguardando il diritto a un’informazione pluralista.
‘In merito a indiscrezioni di stampa, si precisa che il Gruppo Mediaset non ha presentato offerta relativa alla procedura di cessione dei multiplex digitali di Telecom Italia Media Broadcasting’.

Mediaset ed Enrico Mentana hanno risolto consensualmente il rapporto di lavoro.

Nulla di nuovo. Lo scriviamo da un paio d’anni. Ma ora che siamo alla vigilia dello switch-over laziale, la vecchia notizia comincia a tornare d’attualità. Altro che moltiplicazione degli spazi con il DTT: per far posto ai golia, devono sparire i davide! Giratela come volete, ma frequenze per tutti non ce ne sono.
Film e programmi televisivi “made in Europe” continuano ad attirare i telespettatori europei. Da uno studio indipendente, realizzato per conto della Commissione europea e pubblicato questi giorni, risulta che le opere prodotte in Europa occupano circa tre quarti della fascia oraria di maggiore ascolto delle emittenti europee.
(Adnkronos) – Durante gli interrogatori della polizia ha ammesso di aver "pestato chi a suo dire gli impediva di tornare in televisione". Due delle sue vittime sarebbero dei produttori televisivi.
Microsoft scommette pesante sul lancio del suo nuovo motore di ricerca. Per convincere il mondo a passare al suo “decision engine”, sul piatto ci sarebbero addirittura 100 milioni di dollari.
Come per le passate rilevazioni, la componente maggiormente rilevante risulta quella radiotelevisiva (36,9%), seguita dalla stampa quotidiana e periodica (29,1%) e dalle forme di pubblicità su mezzi “non convenzionali” (18,9%)”.
La mattina di mercoledì negli uffici Rai di Roma è stata recapitata una busta per Michele Santoro contenente un proiettile e minacce di morte al giornalista. Il plico è stato prontamente consegnato alle Autorità competenti per le indagini del caso.
In riferimento alle foto pubblicate oggi dal quotidiano spagnolo "El Pais", e riportate da alcuni quotidiani italiani e da molti siti web, il Garante per la protezione dei dati personali "ritiene doveroso richiamare alcuni dei principi che regolano il corretto trattamento dei dati personali nell’esercizio dell’attività giornalistica.
Ci scrive l’associazione di consumatori ADUC: "La Cassazione ha emesso una sentenza con cui legittima il comportamento della Rai nel richiedere il pagamento del canone/imposta per il possesso di un apparecchio tv, anche quando questo avviene con pressanti e continue richieste nei confronti di chi non possiede un apparecchio tv (1).
Vedere internet sulla tv è possibile. YouTube XL ne è la prova. Google ha infatti recentemente lanciato una nuovissima versione del popolarissimo YouTube, con un layout grafico adatto alla visualizzazione sugli schermi televisivi.
Tutti gli affezionati utenti di 105.net e possessori di Explorer 8 da lunedì 8 giugno potranno usufruire di un nuovo servizio nato in esclusiva per loro.
Scrive l’associazione di consumatori ADOC: "Dal 16 giugno nel Lazio Rai Due e Retequattro saranno visibili soltanto sul digitale terrestre.
In che modo i nuovi servizi e le più recenti tecnologie di comunicazione influenzano la diffusione dell’informazione? La questione è stata al centro del dibattito tra i ministri europei responsabili dei media e dei nuovi servizi di comunicazione, riunitisi a Reykjavik (Islanda) il 28 e il 29 maggio.

Quando la ‘distrazione’ del dirigente può costare caro all’ente locale. (nota a sentenza Cassazione n. 14466 del 2 aprile 2009)

Si chiama Radio 100 passi, ha sede a Palermo ma da settembre trasmetterà sul web e in pochi giorni ha raccolto su Myspace il sostegno del fior fiore della musica italiana. Alcuni nomi?

Si e’ tenuta ieri davanti al Tribunale di primo grado dell’Ue del Lussemburgo l’udienza che vede Mediaset opposta alla Commissione europea sugli aiuti per l’acquisto dei decoder per le trasmissioni in digitale terrestre.
(Reuters) – Il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, associa gli articoli critici nei suoi confronti apparsi recentemente sui media del gruppo di Rupert Murdoch con la decisione del governo di aumentare al 20 dal 10% l’Iva sulla pay tv di Sky Italia di proprietà del tycoon australiano.
Valutazione delle dimensioni economiche del sistema integrato delle comunicazioni nel 2007
Esposto dell’associazione politica nazionale lista Marco Pannella – Emma Bonino nei confronti della società Rai Radiotelevisione italiana Spa del 1° giugno 2009
Comunicato Agcom. "Il Presidente dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni Corrado Calabrò ricorda che in relazione alle elezioni europee ed amministrative previste per le giornate di sabato 6, a partire dalla ore 15.00, e di domenica 7 giugno l’inizio del periodo di silenzio elettorale è fissato a decorrere dalle ore 24 di venerdì 5 giugno e si concluderà alle ore 22 di domenica 7 giugno.
Alle 12 di oggi è scaduto il termine per la presentazione delle offerte economiche relative alla procedura di gara per l’assegnazione delle frequenze ex IPSE. Entro il termine di legge hanno presentato offerta 3 società: Telecom Italia S.p.A., Vodafone N.V. e Wind Telecomunicazioni S.p.A.
Così sembra pensarla Murdoch, che ha già tracciato gli scenari dell’editoria multimediale mondiale. Completamente digitale, ma solo tra dieci o quindici anni.
Si chiama Tivù ed è la società commerciale formata dai principali attori del mercato televisivo italiano: Rai, Mediaset, e Telecom Italia Media. Nata per sviluppare e promuovere in Italia la diffusione della televisione digitale terrestre, ha appena messo on-line il suo nuovo sito.
Un gruppo di chierici islamici dell’Universita’ Al-Azhar del Cairo ha fondato una tv satellitare che mira a promuovere un Islam moderato.
YouTube debutta in formato Tv: il sito di condivisione video lancia la piattaforma YouTube XL per guardare filmati in streaming a tutto schermo e con una console dei comandi ridotta all’osso, ma di facile accesso.

SCF ha prorogato al 30 giugno 2009 il termine per il pagamento del compenso per i diritti discografici, fissato al 31 maggio nell’ambito della convenzione recentemente stipulata con  FIPE.

L’articolo, pubblicato sul sito web di un quotidiano nazionale, narra la vicenda riguardante una clinica milanese nella quale sarebbero stati effettuati alcuni interventi chirurgici al seno non ritenuti necessari.
È vietato diffondere informazioni e dettagli che rendano identificabili le vittime di violenza sessuale.
Le società coinvolte in operazioni di fusione o di scissione sono tenute a comunicare a clienti, dipendenti, fornitori la denominazione del nuovo titolare e dell’eventuale nuovo responsabile del trattamento dei dati.
Diventa sempre più problematica la gestione degli aspetti ambientali, sanitari ed urbanistici delle infrastrutture radioelettriche.
Presto la tv su banda larga insidierà il sat ed il dtt?. Potrebbe essere, vedendo quanto sta succedendo in Germania. Nel primo trimestre del 2009, malgrado i venti di crisi, il mercato dell’Internet veloce ha avuto un buon andamento.
(Velino) – Dal 29 giugno Oscar Giannino, ex direttore di Libero Mercato, prenderà il posto di Giuliano Ferrara, direttore del Foglio, nello spazio informativo dalla 9 alle 10 su Radio 24, l’emittente radiofonica di proprietà del Sole 24 Ore.
Periodo di rilevazione: 24-31 maggio 2009. Emittenti monitorate: Rai (Rai Uno, Rai Due, Rai Tre, Rai News 24), Mediaset (Retequattro, Canale 5, Italia Uno) ,Telecom Italia Media (La 7, MTV Italia), All Music, SkyTg24. Programmi monitorati: Telegiornali e programmi extra-Tg.
Il conglomerato francese Bouygues ha chiuso il primo trimestre 2009 con un utile netto in calo del 29% a 159 milioni di euro ed un fatturato in calo del 2% a 6,6 miliardi di euro. Il risultato operativo del gruppo di telecomunicazioni, lavori pubblici, immobiliare e tv, ha accusato una flessione del 55% a 174 milioni.
L’ufficio stampa RAI comunica che "L’offerta informativa della Rai in campagna elettorale è sostanzialmente equilibrata, come confermano i dati dell’Osservatorio di Pavia che ha analizzato il periodo 30 aprile (data di definizione delle liste elettorali) – 1° giugno 2009.
La direzione generale della Rai ha chiamato tutti i direttori dei telegiornali del servizio pubblico per raccomandargli di rispettare ed applicare le indicazioni di Autorita’ per le garanzie nelle comunicazioni e Commissione di Vigilanza, in tema di par condicio.
Il disegno di legge del governo sulle intercettazioni, come ha annunciato il ministro Guardasigilli Angelino Alfano, sara’ uno dei primi e piu’ significativi provvedimenti al vaglio dell’assemblea di Montecitorio a partire dal 9 giugno, subito dopo il voto per le europee e per le amministrative.
 
printfriendly pdf button - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 507 del 10/06/2009
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 507 del 10/06/2009

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL