NEWSLINET.IT: Newsletter n. 511 del 08/07/2009

newsletter newsline logo - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 511 del 08/07/2009 newsletter title - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 511 del 08/07/2009 newsletter topright - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 511 del 08/07/2009
Nella sua Relazione annuale, Agcom dedica attenzione al mezzo radiofonico, rilevando da subito come “Nel 2008, dopo anni di crescita continua, si contrae, sia pure in misura minima, l’ascolto complessivo della radio nel giorno medio, stimato in 38,3 milioni di ascoltatori. Il tasso di penetrazione del mezzo radiofonico è comunque molto elevato, pari al 73,26% della popolazione italiana con età superiore agli undici anni. La frequenza generica degli ascolti nei sette giorni si consolida, (…)
 
Alle 00.00 di oggi hanno avuto inizio le pre-trasmissioni di Sport Radio Energi, "la radio dello sport", il progetto multimediale ("Sport non stop") degli editori Luca Frigerio (Energy 98&2) e Bruno Bogarelli (Sportitalia, "la tv dello sport").
 
E’ stata presentata oggi alla Camera dal presidente dell’Autorità per le garanzie nelle Comunicazioni, Corrado Calabrò, la relazione annuale al Parlamento.

Rcs MediaGroup, Alberto Hazan e gli altri soci del gruppo Finelco, che controlla Radio 105, Rmc e Virgin Radio, hanno concluso un accordo modificativo del patto stipulato nel 2007, la cui scadenza è stata spostata dal 2012 al 2014.

Si è svolto ieri, alla Sala Conferenze di Piazza Montecitorio a Roma, un seminario organizzato dal Ministero dello Sviluppo Economico Dipartimento per le Comunicazioni, in merito al recepimento della direttiva 2007/65/CE, "Servizi di Media Audiovisivi", che riguarda sia i servizi audiovisivi trasmessi dalla televisione tradizionale che quelli trasmessi a richiesta.
La tragedia di Viareggio insegna che ci sono tanti modi per raccontare un fatto. Agli editori il compito di valorizzarli tutti. Ma quando c’è qualcosa da imparare è sempre bene fermarsi un istante e riflettere.
Estratto da una circolare della struttura di competenze a più livelli Consultmedia (collegata a questo periodico)
Quattro giorni di full immersion, 30 posti, 30 euro per partecipare (gratis invece per i disoccupati).
Un pò di tempo in più per discutere il ddl sulle intercettazioni? Non è contrario il vicecapogruppo vicario dei senatori del PdL Gaetano Quagliariello.

Modifiche al calendario nazionale per il passaggio definitivo alla trasmissione televisiva digitale terrestre con relativi allegati 1 e 2. (09A07505)

Regolamento concernente i criteri di attribuzione di quote di diritti residuali derivanti dalla limitazione temporale dei diritti di utilizzazione televisiva acquisiti dagli operatori radiotelevisivi. (Deliberazione n. 60/09/CPS). (09A07504)
in vigore dal primo luglio il decreto-legge approvato dal Consiglio dei ministri il 26 giugno scorso contenente nuove misure anticrisi.
Sottoponiamo un caso piuttosto comune nelle procedure fallimentari che riguarda la domanda di ammissione al passivo presentata da un creditore di una società che ha avviato la procedura fallimentare.
Giudicate responsabili di attività promozionale non trasparente anche le società produttrici dei beni pubblicizzati e la società fornitrice del format ‘L’Isola dei Famosi 6’. Multe per complessivi 440mila euro.
On line il nuovo bollettino della Autorità garante per la concorrenza ed il mercato
Ci scrive l’associazione di consumatori ADUC: "I programmi della Rai durante l’estate sono di una qualita’ pessima, talvolta si ha l’impressione che siano trasmessi solo per "occupare" la banda e giustificare la macchina mangiasoldi che gestisce il carrozzone dei partiti".
I social network intelligenti esistono. Soprattutto quando sono coordinati e creati da persone interessate a vivere il web in formato 2.0.
Ottavo posto. Questo il piazzamento dell’Italia, con una crescita del 48%, nell’ambito della ricerca condotta dal Broadband Forum in merito al mercato dell’IP-TV, la televisione che viaggia sui protocolli Internet.
L’accordo avrebbe dovuto essere sottoscritto diverse settimane fa, ma la negoziazione è entrata in una fase di stallo. I due contraenti sanno di contare molto l’un con l’altro, ma che divisi lo scenario muterebbe imprevedibilmente. L’unione fa la forza, verrebbe da banalizzare.
Sul ddl intercettazioni non ci saranno "stop" da parte del governo che, in ogni caso, non ritiene il testo "immodificabile" visto che "nessuno aveva mai parlato di porre la fiducia al Senato" o di un "percorso a rotta di collo" a palazzo Madama.
In Francia è gia possibile accedere al digitale terrestre anche via satellite. Eutelsat Communications infatti ha diffuso la notizia del riuscito lancio di Fransat, un nuovo servizio di accesso al web via satellite per tutti i canali in chiaro della piattaforma Dvb-t francese.
Arrivano le prime interrogazioni parlamentari sulla conversione dalla trasmissione analogica al digitale terrestre che nella fase ""switch on"" in 167 Comuni del Lazio, tranne Frosinone, Rieti e Viterbo, interessa al momento Rai 2 e Rete 4.
”Le emittenti di servizio pubblico potranno beneficiare dello sviluppo della tecnologia digitale e dei servizi basati su Internet per offrire servizi di alta qualita’ su tutte le piattaforme, senza falsare indebitamente la concorrenza a detrimento degli altri operatori mediatici”.
(Radio Passioni) – Le associazioni tedesca e svizzera delle radio commerciali hanno rilasciato quasi simultaneamente due dichiarazioni che rappresentano un colpo durissimo per chi si ostina a credere che la strada verso un sistema unico di radio digitale paneuropeo (basato ovviamente su
Il 64% degli statunitensi pensa che i media si siano interessati troppo alla morte di Michael Jackson contro il 3% che giudica debole questa copertura mediatica. E’ quanto rivela un sondaggio del Centro di ricerca indipendente Pew.
Estratto da una circolare della struttura di competenze a più livelli Consultmedia (collegata a questo periodico)
Con la legge n. 69/2009 (pubblicata sulla G.U. n. 140 del 19/06/2009) il legislatore ha inserito una serie di modifiche al codice di rito civile volte a tentare di semplificare e razionalizzare il processo, al fine di ridurne i tempi (l’obiettivo è quello di abbreviarli statisticamente di tre anni e mezzo), nonché di razionalizzare le risorse ed evitare sprechi di denaro e di energie.
Continuano a fioccare le ordinanze di riduzione a conformità ex L. 36/2001 ed eventuali provvedimenti di rango inferiore nei siti radioelettrici più congestionati, dove le problematiche di inquinamento elettromagnetico sono evidentemente più probabili.
Modifiche del provvedimento del 27 novembre 2008, recante prescrizioni ai titolari dei trattamenti effettuati con strumenti elettronici relativamente alle attribuzioni di amministratore di sistema e proroga dei termini per il loro adempimento. (09A07491)
Il modello di business della televisione in Italia è tutto da riscrivere. E non è colpa solo della crisi; quella ha solo accentuato un processo già iniziato da tempo.
Con i nuovi strumenti tecnologici «l’umanità si trova a fare i conti con una nudità totale, che solo Adamo ed Eva nel giardino terrestre erano in grado di sopportare».
Il sesso funziona sempre quando si parla di contenuti a pagamento.
Previsioni negative sul mercato della comunicazione italiano sono emerse dal rapporto “Comunicare Domani 2009” presentato a Milano lo scorso 30 giugno da AssoComunicazione.
Nei primi sei mesi del 2009 Mediaset ha registrato un calo della raccolta pubblicitaria in Italia del 12-13%. A dirlo, ieri sera, è stato il vicepresidente Piersilvio Berlusconi, nel corso della presentazione dei palinsesti autunnali di Italia1, Canale 5 e Rete4 a Cologno Monzese.
Le Commissioni Sanita’ e Ambiente del Consiglio regionale, in una riunione congiunta, hanno approvato un documento di indirizzo sul problema dell’inquinamento elettromagnetico.
"Leggo che, contro il decreto sicurezza che limita gli abusi delle intercettazioni telefoniche (comprese le cosiddette fughe di notizie), la FNSI annuncia – per il giorno 14 luglio – uno sciopero per chiedere che sia garantito il diritto-dovere di informazione.
È morto il 30 giugno scorso nella sua casa di Milano il giornalista Carlo Brazzi, per quasi trent’anni responsabile della sede lombarda dell’Agenzia ANSA. Avrebbe compiuto 80 anni il prossimo 19 ottobre.
L’Autorità Garante per la protezione dei dati personali (composta da Francesco Pizzetti, Giuseppe Chiaravalloti, Mauro Paissan, Giuseppe Fortunato) presenta oggi alle ore 11,00, presso la Sala Zuccari del Senato (ingresso via della Dogana Vecchia, 29) la Relazione sull’attività svolta nel 2008.
(Punto Informatico) – Joost, che si proponeva come televisione gratuita online, ha annunciato che cambierà obiettivo: non si limiterà più a fornire video online supportati dalla pubblicità, ma diventerà una "white label video platform".
E’ stato lanciato con successo ieri sera, alle 21:10 ora italiana, il razzo vettore russo Proton-M. Il decollo è avvenuto dal cosmodromo di Baikonur, in Kazakistan.
"Le nuove tecnologie offrono fantastiche possibilita’ per diffondere cultura e conoscenza a tutto il mondo quasi senza costi, pero’ facilita la costruzione di una societa’ controllata a un livello mai visto finora".
In materia di pubblicità la nuova direttiva europea sulla tv e i media audiovisivi, recepita dal Parlamento lo scorso 23 giugno, stabilisce "un principio di neutralità tecnologica che deve portare un piano di gioco uguale per tutti. Perchè "la tv terrestre non può rimanere l’unica con vincoli così pressanti".
Alla luce delle “cifre inesatte” diffuse nei giorni scorsi, il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Paolo Bonaiuti, ha voluto precisare che le spese del Dipartimento editoria per le campagne di comunicazione nel primo semestre del 2009 “sono in linea con la legge”.
Il Corecom FVG rafforza ulteriormente il suo ruolo anche con l’inaugurazione della nuova sede di via del Coroneo 8 a Trieste.
La storia (recente) si ripete: The Pirate Bay, attualmente il più noto sito web di peer-to-peer, è stato venduto ad una nota software house svedese per 60 milioni di corone (circa 5,5 milioni di euro).
Duro comunicato della RSU dell’Ispettorato Territoriale per la Liguria del MSE-Com in merito alla disastrosa situazione degli organi periferici del dipartimento Comunicazioni del dicastero di Scajola.
La tecnologia della visione tridimensionale è la prossima frontiera della tv e potrebbe entrare nei nostri salotti già tra un paio d’anni.
 
printfriendly pdf button - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 511 del 08/07/2009
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 511 del 08/07/2009

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL