NEWSLINET.IT: Newsletter n. 516 del 26/08/2009

newsletter newsline logo - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 516 del 26/08/2009 newsletter title - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 516 del 26/08/2009 newsletter topright - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 516 del 26/08/2009
Nell’area tecnica 1, Piemonte occidentale, coincidente con le province di Cuneo e Torino, la maggioranza degli editori locali ha ottenuto quello che aveva richiesto. Cioè, mediante un’opportuna concertazione, favorita dal MSE-Com (che così ha limitato il rischio di una pericolosissima valanga di ricorsi al TAR che avrebbe potuto bloccare l’intero processo di migrazione con un devastante effetto domino), le emittenti hanno manifestato al dipartimento delle Comunicazioni del dicastero di Scajola le proprie preferenze per l’assegnazione del diritto d’uso temporaneo di una (…)
 
"Continuano a pervenire numerosissime segnalazioni da parte dei cittadini danneggiati dall’oscuramento dei programmi Rai tramite il servizio satellitare.
 
"Nasce dall’idea che nel 2009 è ancora possibile inventarsi".
Europa 7, la “tv che non c’è”, avrebbe dovuto iniziare le proprie trasmissioni nel luglio scorso.
Il mercato della raccolta pubblicitaria ha registrato in Svizzera solo un lieve calo nello scorso mese di luglio, scendendo dell’1,4% rispetto al mese corrispondente del 2008 per una cifra pari a 223,4 milioni di franchi.
L’affermazione di Sky sul mercato televisivo italiano "ha creato un reale clima di concorrenza in un settore molto importante e ha sfatato il luogo comune secondo cui in Italia sarebbe potuto esistere solo il duopolio Rai-Mediaset". 
Ci scrive la redazione di Nuove Antenne, periodico dell’associazione non profit CONNA.
Più pubblicità in Svizzera sulle radio e televisioni che beneficiano di una concessione. Una modifica in tal senso dell’ordinanza attualmente vigente è stata posta in consultazione fino al 23 ottobre; obiettivo: allinearsi al regime europeo per non penalizzare le emittenti elvetiche.
“Arriviamo prima di tutti sulla notizia. In Italia nessuno riesce a tenere il nostro ritmo”. Con queste parole Roberta Noè, giornalista che diede il via alle trasmissioni, festeggia il primo compleanno di Sky Sport 24.
Nel mese di agosto, il Governo ha lavorato alacremente. Almeno così sembra. Il Ministero dello Sviluppo Economico ha varato una serie di provvedimenti di sostegno alle imprese, di agevolazioni fiscali, di aiuti al settore automobilistico.
La fonte, invero, non è proprio disinteressata, essendo Il Giornale, cioè il quotidiano dei Berlusconi. Che, in un articolo di oggi, sostiene che "Sky, ramo italiano dell’impero Murdoch, non se la passa affatto bene ultimamente.
On line il nuovo bollettino della Autorità garante per la concorrenza ed il mercato
Ancora Radio Passioni informa della prossima disponibilità di un "ricevitore ibrido per DRM e radio analogica UniWave Diwave 100, la cui presentazione ufficiale è attesa per la manifestazione
L’ottimo Radio Passioni dell’amico Andrea Lawendel informa della commercializzazione da parte di Revo Technologies del ricevitore digitale multifunzione IKON (DAB, DAB+,
La prima pagina del giornale francese La Tribune titolava “Google ha vinto”, minando il profondo orgoglio del popolo francese e dei suoi prestigiosi letterati.
Si è trattato di un “linciaggio”. Così Marco Travaglio ha definito il trattamento riservato dal mondo politico in blocco al giornalista Giorgio Bocca, dopo il suo articolo, pubblicato qualche giorno fa su L’Espresso, dal titolo “Quanto amici ha Totò Riina”.
La Federazione Nazionale Stampa Italiana (FNSI) dà conto dell’evoluzione "della vertenza del gruppo editoriale Video Mediterraneo davanti al prefetto di Ragusa Carlo Fanara che ha convocato le parti per avere contezza delle difficoltà gestionali dell’azienda, rappresentata dal suo amministratore unico Carmelo Carpentieri, a seguito del blocco del contributo di un milione e 200 mila euro da parte del ministero dell’Economia per i proventi sull’editoria".
La questione è sempre la stessa. Il potere che Google ha acquisito negli anni sul web terrorizza gli avversari, qualunque sia il settore in cui essi operano. Questa volta è il caso dei libri e, in particolare, degli e-book.
Radio, tv, stampa e web francesi all’unisono stanno martellando da giorni due ministri, accusati di aver schierato una "claque" di massaie entusiaste ad accoglierli in un supermercato di Villeneuve-le-Roi, che hanno visitato davanti alle telecamere e la catena di supermarket.
“C’è la crisi”. Una frase che sintetizza tutto e niente, uno scudo dietro al quale è possibile celare ogni tipo di problema economico, aziendale o editoriale.
Rupert Murdoch avrebbe deciso di mettere in vendita l’indice Dow Jones, il più noto tra le sintesi del valore del paniere di titoli azionari che rappresentano.
Mille copie di testi universitari e 15 fotocopiatrici sequestrate e una supermulta di 103 mila euro. Questo il bilancio del blitz compiuto dalla Guardia di Finanza in un centro stampa di Udine al termine di un’attività di indagine che si è conclusa con la denuncia dei tre responsabili del negozio.
Non è che uno leggendo Il Giornale dei Berlusconi si aspetti l’apologia di Sky. Però un po’ di continenza nella descrizione della realtà dei fatti, quella sì sarebbe auspicabile, se non altro per rispetto del fondatore di quel quotidiano, il grande Indro Montanelli che del giornalismo duro e puro fu il maestro.
Se Google ritarda (volontariamente) la stipulazione di un accordo per la veicolazione gratuita delle notizie online e l’Associated Press (AP) di fatto non riesce a controllarne il sistema, è compito di un terzo soggetto tentare di risolvere l’annosa questione.
Una domanda su tutte è necessario porsi per affrontare l’argomento della pubblicità all’interno dei social network. Questi spazi sono adatti alla veicolazione di messaggi pubblicitari o sono semplicemente spazi di aggregazione all’interno dei quali la pubblicità non è nemmeno gradita?
Continua la guerra dei contenuti tra le piattaforme televisive di Sky e RAI-Mediaset. I prossimi oscuramenti sulla pay tv di Murdoch, riguardano le trasmissioni Amici e Grande Fratello (che nell’edizione-monstre per i 10 anni sara’ in onda fin dopo la Befana) che saranno trasmessi in esclusiva su Mediaset Premium.
Finiranno in carcere, condannati per direttissima dal Tribunale cinese di Suzhou, nella Cina orientale, a pene detentive dai due ai tre anni e mezzo.
Ignoti, durante la trasmissione della partita di calcio Kosice-Roma in onda dalle 16.30 del 20 agosto si sono illegalmente introdotti all’interno della postazione dell’emittente nazionale La 7 di Cairo Montenotte, in provincia di Savona.
Una radio informativa in maniera integrale, che utilizzi la buona musica come collante delle news, dell’approfondimento e dell’intrattenimento, senza sacrificare programmi storici come "Tutto il calcio minuto per minuto”.
E’ possibile sparire per un mese intero senza che nessuno riesca a rintracciarti? Questa è la sfida che, nell’era dei social network, Evan Ratcliff, 34enne collaboratore della rivista Usa ‘Wired’, ha lanciato agli Usa. Per chi lo troverà, un premio di 5mila dollari.
Time Warner Units, Warner Bros Entertainment e Turner Broadcasting System consentiranno agli utenti di Youtube di fruire dei propri contenuti promozionali, parti di film e show televisivi.
Continuano gli oscuramenti (senza preavviso) di programmi RAI e Mediaset su Sky, segno tangibile che la guerra tra piattaforme televisive continua senza tregua estiva (anzi!), seguendo un piano preciso.
Regolamento per l’esercizio del diritto di cronaca audiovisiva ai sensi dell’articolo 5, comma 3, del decreto legislativo 9 gennaio 2008, n. 9. (Deliberazione n. 405/09 Cons.). (09A09879)
E’ stato pubblicato sul Supplemento Ordinario n 142 alla Gazzetta Ufficiale n 180 del 5 agosto 2009 il Decreto legislativo 3 agosto 2009, n 106 che reca le "Disposizioni integrative e correttive del decreto legislativo 9 aprile 2008, n 81, in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro".
I presidenti delle principali associazioni svizzere dell’industria audiovisiva e il direttore generale della SRG SSR idée suisse Armin Walpen hanno firmato un nuovo accordo di collaborazione tra la SRG SSR, le sue unità aziendali e i rappresentanti della produzione e dell’assistenza tecnica televisiva per incoraggiare la concorrenza
Alcuni lettori ricorderanno quando nel 2007, praticamente agli albori del social networking, il fondatore di Facebook, Mark Zuckerberg, chiese scusa agli utenti di “faccia libro” ammettendo di aver loro violato la privacy sfruttando informazioni personali, con il solo intento di personalizzare l’offerta pubblicitaria di Beacon a seconda degli usi e
Lanciato l’agosto scorso solamente in lingua inglese, “Google statistiche di ricerca” – questo il nome italiano dell’applicazione – è stato aggiornato, implementato e finalmente tradotto in diverse lingue. Il sistema permette di analizzare il trend delle ricerche effettuate online attraverso il motore di ricerca Google.
Dudu Topaz, celebre presentatore televisivo israeliano, si e’ tolto la vita nel carcere in cui era detenuto impiccandosi a un cavo dell’elettricita’. Ne ha dato notizia il servizio israeliano delle prigioni, secondo cui l’uomo, 63 anni, si e’ ucciso nelle docce della prigione di Nitzan, a sudest di Tel Aviv, impiccandosi al filo di uno scaldabagno.
Il tarocco in Campania anticipa il calendario ministeriale dello switch-off. Sarebbero infatti già disponibili i primi decoder cinesi predisposti (a detta dei venditori, naturalmente) per decrittare per un anno (?) i programmi codificati sul digitale terrestre.
Dell, importante produttore Usa di computer, farà ingresso nel mercato degli smart phone attraverso un accordo con China Mobile e promuoverà il lancio del cellulare mini3i.
Arricchiamo l’infinito dibattito sulle controverse rilevazioni degli ascolti radiofonici in Italia attraverso una interessante valutazione effettuata da Andrea Lawendel, giornalista esperto di cose radiofoniche e curatore del seguitissimo blog Radio Passioni.
Ci siamo: domani Sport Radio Energi (sì, con "i" anziché la "y") debutta con il palinsesto ufficiale.
Regolamento per l’esercizio del diritto di cronaca radiofonica ai sensi dell’articolo 5, comma 4, del decreto legislativo 9 gennaio 2008, n. 9. (Deliberazione n. 406/09/CONS). (09A09829)
Indagine conoscitiva sui produttori di contenuti nel settore delle comunicazioni elettroniche avviata con delibera 626/08/CONS: proroga dei termini di chiusura dell’indagine. (Deliberazione n. 407/09/CONS). (09A09819)
ADUC ci fa sapere di aver denunciato la presunta ingannevolezza di un programma televisivo in onda su molte emittenti locali.
C’era una volta Netscape Navigator. Nato nel 1994 dal genio di Marc Andreessen (foto) rimase il browser più popolare al mondo fino al 1998.
Alla fine il buon senso e la caparbietà degli internauti ha vinto, dimostrando come a volte, non sempre ma a volte, mettersi insieme e combattere uniti contro gli abusi, premia.
Interessante iniziativa elvetica per una maggiore efficacia dell’azione amministrativa.
On line il nuovo bollettino della Autorità garante per la concorrenza ed il mercato
L’eBook cresce. Non in Europa, dove i lettori faticano più degli altri ad abbandonare il tradizionale formato cartaceo, ma negli Stati Uniti, dove il mercato, stimato a giugno intorno a 14 milioni di dollari, è incrementato rispetto all’anno precedente del 130%.
Ci scrive l’associazione di emittenti locali CONNA: "La pubblicità (ingannevole) affermava che il passaggio al digitale televisivo avrebbe consentito di ricevere più programmi con una migliore qualità e un minore inquinamento da onde elettromagnetiche.
(La prima parte dell’articolo qui). Del resto, se si osserva l’andamento del mercato dei ricevitori radio evoluti, si scopre la tendenza dei costruttori ad abbinare ad un sintonizzatore in modulazione di frequenza (quale radio analogica) un modulo di ricezione digitale incentrato non già sulle varie soluzioni DAB-T, bensì sul webcasting (in pratica un ricevitore FM+WEB wi-fi).
(Radio Passioni) – La lenta e penosa manovra di avvicinamento di Sirius XM al break even, al pareggio in bilancio, ha raggiunto ieri una nuova tappa quando la società ormai unica fornitrice di servizi di radiofonia digitale satellitare ha annunciato l’emissione di note di credito per
Fu uno dei tanti esperimenti dei Marcucci, la famiglia dei fondatori di Elefante – TVS Telexpress, la prima televisione "nazionale" privata italiana (ovviamente col termine "nazionale" era da intendersi extralocale), di cui abbiamo già dato conto in questa rubrica.
Per l’OCSE, l’Italia dell’ICT è competitiva sopratutto per i servizi a banda larga. Non piace molto per bollette dei cellulari (troppo care) e servizi ad altissima velocità (praticamente assenti). I paesi dove chiamare con il telefonino è più conveniente sono Finlandia, Olanda e Svezia.
Ha violato la sharia, facendo sesso prima del matrimonio. Ed in più lo ha anche pubblicizzato su un’emittente televisiva, incorrendo così nell’inevitabile arresto, con tanto di pena prevista per i violatori della legge coranica: una serie di frustate ed un periodo di detenzione che il Tribunale incaricato del caso dovrà decidere discrezionalmente.
Il Dipartimento federale dell’ambiente, dei trasporti, dell’energia e delle comunicazioni (DATEC) ha approvato i nuovi statuti della SRG SSR idée suisse. Questi statuti contengono la riforma strutturale chiesta dal Consiglio federale alla SSR nel novembre 2007.

L’attuale quadro tecnologico vede la radio digitale ingolfata per quanto attiene la diffusione terrestre ma in larga evoluzione quanto a formati webcentrici.

Come già noto, sarà Vittorio Feltri, dal prossimo 24 agosto, a dirigere il quotidiano Il Giornale succedendo a Mario Giordano, il quale, aiutato da Giovanni Toti con la qualifica di condirettore, si ricollocherà ai vertici del TG di Italia 1 Studio Aperto.
Si chiama Elite Media ed è la nuova divisione commerciale di Elite srl, cui fanno capo le attività del noto studio milanese Elite Audioproduzioni e le stazioni Radio Millennium Milano 88,7 e Radio Millennium (province di Varese, Verbania, Novara ed alto milanese).
La situazione è in questi termini: il MSE-Com, con proprio provvedimento, attribuisce il diritto di uso temporaneo delle frequenze da utilizzare via etere terrestre in tecnica digitale nel bacino di utenza riconosciuto al soggetto destinatario dell’atto amministrativo.
Gli operatori dei servizi telefonici a valore aggiunto vincono la guerra giudiziale, ma non esultano.
”Lo stufato, di questa stagione, e’ indigesto. Di ‘deviazioni’, se c’e’ un maestro, e’ proprio lui, Berlusconi, capace di disegnare volta per volta solo la verita’ che gli piace”.
In relazione ai recenti avvicendamenti nella direzione di alcune testate Mediaset e Mondadori, il cdr di Studio Aperto, il tg di Italia 1 alla cui direzione Mario Giordano succede a Giorgio Mulè, ha emesso una nota.
On line il nuovo bollettino della Autorità garante per la concorrenza ed il mercato
Che senso ha strombazzare a destra e a manca la partenza di Tivùsat se poi i decoder non sono in vendita?
25%. E’ il tasso di crescita della diffusione della tv digitale nel mondo nel 2008. Naturalmente con differenti modalità in funzione delle varie aree geografiche.
Dalla fine di agosto Fastweb offrirà con un unico set top box, in grado da fungere anche da decoder per il DDT, anche i contenuti di Mediaset Premium. Lo ha dichiarato ieri al Messaggero l’amministratore delegato di Fastweb Stefano Parisi.
DT515HS: non è la targa dell’ultima astronave aliena avvistata, ma un nuovo dispositivo,  lanciato da TIM e prodotto dalla Onda Comunication S.p.A. di Roma, per ricevere il segnale del digitale terrestre direttamente sul PC on line alla velocità di 7.2 Mega.
Mauro Masi, direttore generale della RAI, nel documento in cui spiega i motivi della rottura della trattativa con Sky per il rinnovo del contratto per Raisat non ha mezzi termini: Mediaset è e rimane un concorrente. ”In termini di competizione Mediaset era e resta un competitor Rai.
Ne dà notizia il quotidiano online Bergamo News con un articolo, che riportiamo, intitolato "La Curia ha detto stop: Radio E chiude".
”Se ci fosse il decoder unico ed il telecomando unico sarebbe un bene per tutti ed il problema della competizione tra piattaforme si risolverebbe unicamente nella competizione tra gruppi televisivi. Ma non dipende da Rai.
Nei giorni scorsi il Commissario Europeo per le Relazioni Internazionali Benita Ferrero-Waldner ha incontrato la Presidente argentina Cristina Fernández de Kirchner e il Ministro delle Finanze, Jorge Taiana, in un nuovo tentativo di convincere l´Argentina a scegliere lo standard europeo DVB per la televisione digitale terrestre.
L’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni pubblica la delibera recante il "Piano di assegnazione delle frequenze per il servizio di radiodiffusione televisiva in tecnica digitale nell’area corrispondente al territorio della Regione Lazio esclusa la provincia di Viterbo". In calce l’elenco delle frequenze utilizzabili.
In guerra, si sa, tutto è permesso. E la guerra, in questo caso, è partita lo scorso maggio, allorchè i mastini del gruppo L’Espresso avevano deciso di "rinfrescare" l’immagine del premier.
Regolamento per l’esercizio del diritto di cronaca audiovisiva ai sensi dell’articolo 5, comma 3, del decreto legislativo 9 gennaio 2008, n. 9
Indagine conoscitiva sui produttori di contenuti nel settore delle comunicazioni elettroniche avviata con delibera 626/08/CONS: proroga dei termini di chiusura dell’indagine
Regolamento per l’esercizio del diritto di cronaca radiofonica ai sensi dell’articolo 5, comma 4, del decreto legislativo 9 gennaio 2008, n. 9
La Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Roma ha effettuato una importante operazione contro la pirateria audiovisiva che ha portato alla scoperta, a Napoli, di quattro centrali di duplicazione clandestina e quattro depositi di stoccaggio del materiale contraffatto.
RAI non molla. le Linee guida per la trattazione, da parte degli Ispettorati territoriali del Ministero dello Sviluppo Economico – Comunicazioni, delle problematiche interferenziali tra la concessionaria pubblica ed i privati, emanate nel giugno 2005 dalla D.G.
Che la guerra tra RAI e SKY finisse con il mancato rinnovo della domiciliazione dei canali targati Raisat sulla piattaforma satellitare di Murdoch ci credevano veramente in pochi.
La Presidenza della Regione Val D’Aosta comunica che è attivo fino al 14 agosto l’accreditamento dei professionisti che intendono aderire all’iniziativa che la Regione ha attivato a supporto dei residenti in vista del passaggio al digitale terrestre che coinvolgerà la Valle d’Aosta dal 14 al 23 settembre.
Sono giunte agli uffici della Polizia Municipale di Porto San Giorgio, si legge in una nota, varie segnalazioni su strani personaggi che si sarebbero rivolti a cittadini sangiorgesi in varie zone della citta’ spacciandosi per operatori dello staff di Radio 105, impegnato in questi giorni con il tour ”Radio 105 on the beach”.
 
printfriendly pdf button - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 516 del 26/08/2009
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 516 del 26/08/2009

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL