NEWSLINET.IT: Newsletter n. 584 del 22/12/2010

newsletter newsline logo - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 584 del 22/12/2010 newsletter title - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 584 del 22/12/2010 newsletter topright - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 584 del 22/12/2010
”Mi aspetto che il governo, con un atto di giustizia, ripristini i fondi a favore delle radio lacali soppressi senza alcuna ragione all’inizio dell’anno”.
 
Sta per chiudersi il 2010 e i membri del Consiglio di Audiradio non sono ancora giunti a un accordo circa la pubblicazione dei dati d’ascolto per il prossimo anno.
 
Entrerà in vigore il prossimo 1° gennaio la c.d. “Legge di Stabilità 2011”, approvata il 7 dicembre, che disciplina, tra l’altro, l’assegnazione di diritti d’uso di frequenze radioelettriche da destinare a servizi di comunicazione elettronica mobili in larga banda e prevede nuove sanzioni per fornitori di servizi di media audiovisivi e operatori di rete in DVB-T.
Se il 2010 sarà ricordato dalle tv locali come l’annus horribilis, il 2011 sarà quasi certamente segnato da una memoria ancora peggiore.
Con il passaggio al digitale del Friuli Venezia Giulia, che si è concluso ieri mattina nell’intera provincia di Udine, il vecchio segnale tv è ormai diventato digitale per 22 milioni di abitanti, 3333 comuni e circa 7000 impianti di emittenti nazionali e locali.
 

Sono trentadue i canali radiofonici che da oggi potranno essere ascoltati su Tivu’Sat. La piattaforma satellitare gratuita italiana si arricchisce cosi’ di un ulteriore servizio per tutti coloro che amano la radio.
  newsletter bottomright - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 584 del 22/12/2010
L’iniziativa, – spiega una nota – promossa dalla tv Rete 3 di Praia a Mare, ha gia’ ottenuto l’adesione di meta’ delle imprese del settore e il sostegno del presidente del Corecom, Silvia Gulisano, e del presidente del Consiglio regionale, Francesco Talarico, intervenuti sabato scorso a Lamezia Terme alla prima riunione della costituenda associazione.
Tivuitalia S.p.A. societa’ integralmente controllata da Screen Service Broadcasting Technologies, si e’ aggiudicata il contratto per la trasmissione, sul proprio Multiplex digitale terrestre, dei tre canali nazionali di Sportitalia: Sportitalia, Sportitalia 2 e Sportitalia 24.
Con internet la tua radio è ovunque. Non c’è dubbio sulla questione, ma se a trasmetterti ovunque è un solo software si semplifica la vita anche all’ascoltatore.
Per ora si tratta di uno scenario tipicamente Usa, eccellentemente sintetizzato dal fondatore e CEO della piattaforma di video online Brightcove, Jeremy Allaire, per TechCrunch.
On line il nuovo bollettino della Autorità garante per la concorrenza ed il mercato
E’ morto ieri Mario Settimi, fondatore della superstation Radio Subasio, diffusa nella totalità del centro Italia e in parte del nord e del sud.
I giornalisti di Dahlia Sport comunicano agli abbonati che "a causa della situazione di difficoltà in cui versa Dahlia Tv, la programmazione e la produzione di tutto il palinsesto andranno in onda in forma ridotta a partire dalla mezzanotte di oggi fino a data da destinarsi".
E’ stato battuto da Radio Deejay il guinness world record del ”maggior numero di speaker professionisti presenti contemporaneamente in un programma radiofonico”.
Libero.it si scorpora da Wind e, sostanzialmente, scioglie la sua redazione. La notizia aveva iniziato a rimbalzare già a ottobre, quando si era iniziato a parlare della vendita del terzo polo italiano delle telecomunicazioni a Vimperlcom, un gigante russo-egiziano.
Toppati gli obiettivi prefissati per il 2010, Cielo – la tv digitale di Sky, con funzioni di vetrina per la programmazione del polo satellitare – si rilancia, a un anno dalla sua nascita, puntando dritto verso il raggiungimento degli obiettivi del 2011.
Mentre più o meno in tutta Europa (e invero non solo) la radio digitale è (nuovamente) entrata in letargo, il comitato FM45 dello European Communications Office si è riunito nei giorni scorsi a Stoccarda per continuare la discussione sull’evoluzione tecnologica del medium.
Nella sentenza n. 8229, depositata in cancelleria lo scorso 25/11/2010, l’Organo Supremo della giustizia amministrativa ha ribadito l’ammissibilità del ristoro dei danni in conseguenza dell’emanzaione di un provvedimento amministrativo illegittimo, in quei casi in cui l’errore della P.A. non sia scusabile.
Nella primavera del 1975, sulle note di “Ho visto un Re” di Enzo Jannacci, pioniera delle radio politiche italiane, nasceva Radio Viareggio – Controcanale 103.
"La nostra presenza e’ sulla piattaforma di Sky con contratti che scadono a fine 2012, quindi c’e’ tempo. Siamo molto attenti all’evoluzione del mercato".
Il possesso di determinate lauree esonera dall’obbligo di frequentare i moduli “A” e “B” dei corsi previsti per la formazione del Responsabile del Servizio di Prevenzione e di Protezione (RSPP), rimanendo obbligatoria la partecipazione al solo modulo “C”.
E’ sufficiente la mera comunicazione di detenzione degli impianti tv la cui conversione alla tecnologia digitale terrestre abbia determinato modifiche consistenti nella sola diminuzione della potenza di esercizio e/o nella variazione della frequenza.
Con l’entrata in vigore della Legge n. 183 del 4 novembre 2010 sono state apportate interessati innovazioni alla disciplina delle collaborazioni coordinate e continuative, anche a progetto.
Come già riportato in altro pezzo su queste pagine, Renzo Villa ci ha lasciato. Con Peppo Sacchi, Enzo Tortora, Cino Tortorella, Lucio Flauto, Ettore Andenna, egli va giustamente considerato fra i pionieri della tv privata italiana.
Il Consiglio dell’Agcom, presieduto da Corrado Calabrò, al termine di un’approfondita analisi che si è avvalsa anche dell’indagine conoscitiva “Il diritto d’autore sulle reti di comunicazione elettronica”, ha deciso all’unanimità di porre a consultazione pubblica un pacchetto di iniziative concernenti l’esercizio delle competenze in materia di tutela del diritto d’autore, anche alla luce di quelle che la legge assegna all’Autorità.
Il Consiglio di Stato ha recentemente emesso un’ordinanza nell’ambito di un ricorso in appello presentato da una stazione radiofonica (controinteressata nel procedimento di primo grado) per la riforma di un’ordinanza sospensiva resa dai giudici di prime cure avverso un provvedimento di disattivazione di un impianto di radiodiffusione sonora.
Circa sette mesi fa, esattamente nel maggio dello scorso anno, si è consumata la rottura tra le emittenti radiofoniche nazionali e le major discografiche, riunite nel consorzio SCF.
Dopo una lunga malattia che aveva annunciato pubblicamente (ovviamente in tv) qualche mese fa, è morto ieri sera nella sua abitazione di Varese Renzo Villa, noto personaggio tv nel nord Italia e non solo (nell’immagine il momento in cui diede la notizia del suo male su Telelombardia).
Telecom Italia ha presentato Cubovision, la nuova multipiattaforma tv per i contenuti digitali on demand.  Il prodotto, si legge in una nota, unisce il broadcast e il broadband.
E’ necessario che l’Agcom ”approvi a breve l’annunciato provvedimento che contiene misure incisive contro la pirateria digitale, quali il blocco dei siti illegali”.
Ha confessato l’assassino di Giuseppe Licitra, 44 anni, il proprietario dell’emittente Radio Centro Vittoria, ucciso ieri con due colpi di pistola nella sua auto.
Tutto in una sola applicazione. Questo è il claim più rappresentativo per Drivecast, media manager che attraverso la tecnologia on the cloud permette la veicolazione di contenuti audio e video, anche in diretta, su diverse piattaforme connesse al web.
Continua la protesta delle tv locali contro la decisione del Ministero dello sviluppo economico di assegnare numerazioni riservate alle emittenti locali a quei fornitori di servizi di media audiovisivi nazionali veicolati degli operatori di rete locali.
printfriendly pdf button - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 584 del 22/12/2010