NEWSLINET.IT: Newsletter n. 624 del 28/09/2011

newsletter newsline logo - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 624 del 28/09/2011 newsletter title - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 624 del 28/09/2011 newsletter topright - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 624 del 28/09/2011
Il Ministero dello Sviluppo Economico – Comunicazioni ha adottato i bandi per l’assegnazione delle frequenze in tecnica digitale terrestre alle emittenti televisive locali della Provincia di Viterbo, aree tecniche da digitalizzare nel corso dell’anno 2011, ai sensi dell’art. 4, del D.L. 34/2011, convertito con modificazioni, dalla legge 75/2011.
 
Il Piano delle frequenze adottato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni in Toscana "non comporta e non prevede penalizzazioni specifiche per l’emittenza locale".
 
E’ ormai imminente la scadenza del termine fissato all’art. 4 della recente delibera Agcom n. 303/11/CONS per l’invio telematico della nuova Informativa Economica di Sistema (I.E.S.) inerente i dati anagrafici ed economici sull’attività svolta nell’anno 2010.
Tempi duri per le emittenti radiofoniche. Oltre ad essere sottoposte a controlli sempre più frequenti dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni in merito al pagamento dei canoni di concessione, le radio non potranno ricevere i contributi previsti dal D.M. 225/2002 qualora risultassero debitrici per i canoni non versati.
Restituire il surplus ottenuto dall’asta delle frequenze delle telecomunicazioni alle emittenti televisive. E’ quanto propone il senatore del Pd Vincenzo Vita, membro della Commissione di Vigilanza Rai, che questa mattina sta partecipando al convegno sul futuro della comunicazione a Reggio Calabria.
 

Si è conclusa alle ore 17.50 di ieri la ventesima giornata dell’asta per l’assegnazione delle frequenze in banda 800, 1800, 2000 e 2600 MHz.
  newsletter bottomright - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 624 del 28/09/2011
Dal 1° ottobre 2011 sui 95.400 MHz nelle aree di Firenze, Fiesole e Bagno a Ripoli prenderà il via una nuova emittente facente capo al gruppo editoriale di Radio Toscana Network.
Si è conclusa alle ore 18.45 di ieri la diciannovesima giornata di asta per l’assegnazione delle frequenze in banda 800, 1800, 2000 e 2600 MHz.
Mediaset "sta esaminando minuziosamente le inibizioni disposte nell’ordinanza del giudice del Tribunale di Roma sul caso "Baila!".
On line il nuovo bollettino della Autorità garante per la concorrenza ed il mercato.
Gianni Taddei, speaker radiofonico e conduttore televisivo fiorentino è prematuramente scomparso a Firenze. La sua carriera inizio’ nel 1975 a Radio Diffusione Firenze, una delle prime radio libere nate in città.
Una troupe di Reteversilia News – Canale 39, emittenti viareggine della Misericordia, composta dal giornalista Gabriele Altemura e dal suo operatore e’ stata aggredita con calci e pugni da otto nordafricani (con tanto di prognosi di una settimana e telecamera distrutta, un danno di circa 3000 euro e tanta amarezza da parte dei due malcapitati).
Tra le molte emittenti che non sono state registrate nei primi censimenti del 1975/76 ce n’è una in Puglia con una lunga storia alle spalle: Radio Taranto.
E’ nata Padre Pio Tv, canale nazionale sul digitale terrestre. Le trasmissioni sono cominciate, in via sperimentale, il 22/09, con la veglia di preghiera in preparazione alla festa liturgica di san Pio da Pietrelcina.
Si è conclusa alle ore 14.10 dieri la diciottesima giornata di asta per l’assegnazione delle frequenze in banda 1800, 2000, 2600 MHz.
Il presidente della Camera dei Deputati Gianfranco Fini ha ricevuto una delegazione delle associazioni radiotelevisive CNT-TPD, REA, CONNA e CRTL tutte raggruppate nel CARTv, (Coordinamento Associazioni Radio Tv).
A rischio la sopravvivenza di molte emittenti televisive locali: con il passaggio al digitale terrestre il pericolo è quello di assistere ad un vero e proprio oscuramento delle piccole televisioni private, legate al territorio.
Diligenza, correttezza e buona fede devono necessariamente connotare l’azione di riscossione delle imposte da parte dell’agente incaricato “che non è un computer né un automa che esegue gli ordini senza coscienza e scienza, bensì un Ente preposto all’incasso dei crediti in base alle leggi ed ai regolamenti”.
Si è conclusa alle ore 18.20 di ieri la diciassettesima giornata di asta per l’assegnazione delle frequenze in banda 800, 1800, 2000 e 2600 MHz.
Sono anni, ormai, che giornalisti e dipendenti di Telereporter lavorano sul filo del rasoio, tra licenziamenti improvvisi, vicende giudiziarie che hanno visto coinvolti il proprietario dell’emittente Raimondo Lagostena e cassa integrazione di massa.
La nuova stagione di 7Gold presenta una rilevante novità sul versate pubblicitario. La nuova concessionaria interna, Capital-7Gold è già operativa.
A una società che opera nel settore della componentistica elettronica è stato consentito di conservare per novanta giorni le immagini registrate mediante l’impianto di videosorveglianza.
La nascita di un terzo polo televisivo si potrà avere solo quando “al mercato sarà data una sistemazione organica e definitiva”.
La scorsa settimana il Presidente della FRT, Filippo Rebecchini, con una lettera inviata al Ministro Paolo Romani, aveva denunciato che "L’uso improprio delle intese poste in essere da piccole emittenti locali, con copertura anche inferiore alla singola provincia, al fine di sommare i propri punteggi e risalire in tal modo posizioni in graduatoria, danneggia le tv
Si è conclusa alle ore 18.20 di ieri la sedicesima giornata di asta per l’assegnazione delle frequenze in banda 800, 1800, 2000 e 2600 MHz.
”Magari faro’ inorgoglire il direttore del Giornale Radio Rai, Antonio Preziosi, ma quando voglio sapere cosa e’ successo nel mondo o in Italia, preferisco ascoltare la radio che guardare la televisione”.
printfriendly pdf button - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 624 del 28/09/2011