NEWSLINET.IT: Newsletter n. 628 del 26/10/2011

newsline logo - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 628 del 26/10/2011
Spread the love
newsletter newsline logo - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 628 del 26/10/2011 newsletter title - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 628 del 26/10/2011 newsletter topright - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 628 del 26/10/2011
Un impegno del "Governo a garantire che una parte delle maggiori entrate derivanti dalla gara di assegnazione delle frequenze sia destinata al ministro per lo Sviluppo economico per interventi a sostegno del settore delle telecomunicazioni, sia a livello infrastrutturale che localmente" viene chiesto in una risoluzione presentata da Jonny Crosio, componente della Lega in commissione Trasporti della Camera, con il collega Davide Caparini.
dc banner ita nl 756x56 0 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 628 del 26/10/2011
ottofm - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 628 del 26/10/2011
banner elite - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 628 del 26/10/2011
SIT - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 628 del 26/10/2011
 
Per il passaggio al digitale terrestre in Toscana ”si riproroghi tutto fino a giugno, cosi’ c’e’ tempo per valutare meglio le cose e per avere la stagione migliore per fare questa operazione”.
 
Per il digitale terrestre, il presidente della Regione Marche, Gian Mario Spacca scrive al ministro dello Sviluppo Economico, Paolo Romani e al presidente Agcom (l’Autorita’ per le garanzie nelle comunicazioni) Corrado Calabro’ chiedendo di "rinviare almeno al 2012 lo switch-off delle Marche per evitare pesanti conseguenze alle emittenti locali e ai cittadini".
Modifica della delibera n. 423/11/CONS recante Piano di assegnazione delle frequenze per il servizio televisivo digitale terrestre delle regioni Liguria, Toscana, Umbria e Marche nonché della provincia di Viterbo. (aree tecniche nn. 8, 9 e 10)
 
La compensazione dei contributi radio con i debiti dovuti per canoni pregressi non pagati dal precedente titolare della concessione avviene in applicazione della norma contenuta all’art. 2560, comma 2, del codice civile.
 

SIT - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 628 del 26/10/2011
bann superstreaming 3 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 628 del 26/10/2011
Radio Mondo ok - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 628 del 26/10/2011
“Condividiamo totalmente la posizione assunta a sostegno dell’emittenza televisiva locale dal Presidente Spacca al quale va il nostro ringraziamento per la grande sensibilità e attenzione relativamente alle problematiche del settore".
  newsletter bottomright - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 628 del 26/10/2011
Denis Verdini, coordinatore nazionale Pdl, è indagato per truffa aggravata ai danni dello Stato, per i finanziamenti pubblici percepiti da ‘Il Giornale della Toscana’, di cui è uno dei soci fondatori.
"Si allarga la protesta contro il Governo per il dirottamento dei fondi rivenienti dall’eccedenza della vendita delle frequenze (Canali 61-69) delle tv locali e di competenza, come prevede la legge, del settore delle telecomunicazioni e televisivo locale".
C’è chi dice che il tramonto di Rupert Murdoch, lo squalo, il più grande, ricco e potente tycoon dell’informazione mai esistito sulla faccia della terra, sia cominciato.
On line il nuovo bollettino della Autorità garante per la concorrenza ed il mercato
Un avviso di garanzia, in cui si ipotizza il reato di simulazione di reato, è stata notificato ieri, a Roma, al giornalista di Televideo Rai, Nello Rega – autore del libro «Diversi e divisi» sulla convivenza fra islamici e cristiani – in relazione al colpo di pistola sparato contro la sua automobile la notte del 7 gennaio scorso, a pochi chilometri da Potenza.
«La trasmissione si intitolerà Servizio pubblico, credo di sì». Così Michele Santoro, intervenuto oggi a 24 Mattino su Radio 24 per parlare della nuova trasmissione in partenza il 3 novembre svela una novità sul titolo.
Quando ce ne occupammo qualche mese fa, il nuovo regime delle incompatibilità per i giudici tributari che avrebbe dovuto entrare a regime in questo mese, veniva stigmatizzato negativamente dai primi commentatori (noi compresi), temendo l’effetto di un collasso dei giudizi.
Social shopping, o meglio daily deals (acquisti del giorno): un’altra idea vincente per sfruttare la rete a fini di business. Attivi dal 2009 negli USA, questi servizi sono sbarcati già da un po’ anche in Italia, con il leader mondiale Groupon a fare da apripista.
Dal 17 novembre, infatti, si avviera’ nella regione il passaggio dal sistema analogico al digitale terrestre. "La Giunta Regionale – afferma l’assessore alle infrastrutture tecnologiche immateriali Stefano Vinti -, ha messo in campo molte misure per accompagnare questa delicata fase, coinvolgendo tutti i soggetti che partecipano al passaggio, dagli Enti Locali agli utenti, alle imprese, ai lavoratori chiamati materialmente ad intervenire".
Che, come la tv, anche la radio stia cambiando, seguendo un processo sempre più marcato di ibridazione con il web e con il medium televisivo stesso, non è certo una novità.
Da qualche giorno è tornata a trasmettere per l’estero l’emittente governativa Radio Televisione Libica sulla frequenza 11600 kHz delle onde corte. I programmi della stazione iniziano alle ore 18 e durano un paio di ore. (R.R. per NL)
 
La Cei dice no ai tagli delle agevolazioni e del sostegno pubblico all’editoria, poichè mettono «a rischio di sopravvivenza decine e decine di testate, e quindi centinaia di posti di lavoro», oltre a determinare «un impoverimento del pluralismo informativo, del dibattito pubblico, del patrimonio culturale e informativo del Paese».
Si avvicina la scadenza per la comunicazione al Registro delle Imprese dell’indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) da parte delle imprese costituite in forma societaria.
Il 29 aprile 1971 in Piemonte nasce "Telebiella" via cavo, voluta da "Peppo" Sacchi (ex regista della Rai e giornalista amico di Dario Fo e Franca Rame) che la gestisce insieme alla moglie Ivana.
L’avvento dei tablet sta contribuendo a incrementare il tempo speso su Internet in Italia: il 60% dei possessori della tavoletta, infatti, naviga di più rispetto al periodo precedente l’acquisto del gadget. È lo scenario delineato da una ricerca Fujitsu e Intel, sviluppata da Doxa.
“Lo Stato ha regalato alle reti tv nazionali, senza che ne abbiano alcun diritto poiche’ non vantano ne’ concessioni ne’ possesso di canali, ben 5 multiplex digitali nazionali".
”La Regione Marche, consapevole del valore della tradizione delle proprie emittenze locali, non ha mai sottovalutato il problema".
Il 30 settembre il governo ha dato inizio alla gara, del tipo beauty contest, per l’assegnazione dei diritti sulle frequenze tv liberate con il passaggio al digitale terrestre per aumentare l’offerta televisiva, in chiaro e a pagamento.
Radio Mambo, storica emittente di Cagliari ha chiuso. Ne dà nota il portale www.sardegnahertz.it che spiega: "Con la cessione all’editore Zuncheddu (Radiolina e Videolina ndr), termina, salvo clamorose sorprese, l’attività della storica emittente cagliaritana Radio Mambo".
Il gruppo The New York Times torna in nero per la prima volta da un anno e archivia il terzo trimestre con un utile netto di 15,68 milioni di dollari.
"La Fnsi non sarà né il medico né l’infermiere dell’eutanasia dei giornali. Riformatori sino in fondo, con estremo rigore, complici di un delitto mediatico no".
Il cda della Rai ha dato il via libera unanime ad una diffida al ministero dello Sviluppo Economico per il pagamento di circa un miliardo e trecento milioni di euro che costituisce la differenza tra quanto incassato dal canone e quanto speso per prodotti di servizio pubblico tra il 2004 e il 2010.
In futuro l’emittente televisiva SF info non proporrà più unicamente contributi in lingua tedesca bensì anche trasmissioni in francese e italiano.
I blog dedicati al diritto, o “blawg” per dirla con un neologismo anglosassone, si diffondono anche in Italia. I pionieri di questo nuovo modo di comunicare sono stati e continuano ad essere, per ovvie ragioni, uno stuolo di giovani professionisti che si occupano principalmente di problematiche giuridiche relative alle nuove tecnologie, con particolare riguardo ad internet e ai suoi strumenti.
"Gli strumenti della crisi: i derivati finanziati", di Giuseppe Mussari, David Monti e Alessia Micoli, è un testo che analizza l’epicentro della crisi finanziaria che alla fine del I° decennio del Duemila dagli Usa si è propagata in tutto il mondo e che produce ancora effetti sulle economie reali di molti Paesi.
Uno strumento pratico e teorico di rapida consultazione per tutti gli operatori del settore delle esecuzioni immobiliari che costituisce una aggiornata guida operativa anche per chi voglia concorrere all’acquisto di immobili in seno alle procedure esecutive.
On line il nuovo bollettino della Autorità garante per la concorrenza ed il mercato
Il Dipartimento per le Comunicazioni del Ministero dello Sviluppo Economico avvia la consultazione pubblica 2011 per aggiornare la mappatura particolareggiata e l’analisi dettagliata dei piani impegnativi di copertura del territorio nazionale con reti NGA (Next Generation Access) già realizzati o da realizzare nel prossimo triennio 2012 – 2014.
 
"Paolo Duranti è vero giurista, vero fiscalista, vero scrittore. Per tre anni ha rivolto un’estrema attenzione alla nostra realtà intellettuale, esplorando questioni essenziali in materia di diritto e d’impresa".
”E’ ormai cosa fatta. Il responso sulla destinazione dei milioni di euro derivanti dall’asta per le licenze sulle frequenze e’ stato diffuso".
Si avvicina, per la Toscana, la data del passaggio dall?analogico al digitale terrestre (lo switch off è previsto dal 4 al 23 novembre).
Il 20 ottobre prossimo l’associazione di radio locali REA sarà sentita dall’Autorità sulla riorganizzazione del sistema di rilevazione degli indici di ascolto delle emittenti radiofoniche locali e nazionali.
Un intervento della Regione per scongiurare la possibile scomparsa di numerose emittenti televisive locali: lo sollecita Livio Marrocco, capogruppo all’Ars di Fli, con un’interrogazione rivolta al governatore Raffaele Lombardo.
printfriendly pdf button - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 628 del 26/10/2011
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram