NEWSLINET.IT: Newsletter n. 659 del 30/05/2012

newsletter newsline logo - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 659 del 30/05/2012 newsletter title - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 659 del 30/05/2012 newsletter topright - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 659 del 30/05/2012
Oggi il consiglio dei ministri ha approvato un decreto legislativo che recepisce una direttiva europea sulla neutralità tecnologica delle frequenze. Lo dice una nota del consiglio dei ministri.
sit blue logo 756x56 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 659 del 30/05/2012
banner tecnomedia 247x56  1 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 659 del 30/05/2012
banner elite - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 659 del 30/05/2012
SIT 1 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 659 del 30/05/2012
 
"Che il controllo del processo di digitalizzazione fosse sfuggito di mano a chi invece doveva predisporre e garantire il traghettamento della televisione dall’analogico al digitale terrestre si era capito da un pezzo e lo abbiamo più volte denunciato: Piano Frequenze, bando 800 Mhz, Lcn, ecc.".
 
Lo ha detto Gina Nieri, consigliere del gruppo, a margine di un convegno allo IULM, aprendo implicitamente alla possibilità che Mediaset possa comunque partecipare all’asta per il digitale terrestre.
Il Ministero dello Sviluppo Economico – Dipartimento per le Comunicazioni ha predisposto la graduatoria provvisoria delle emittenti televisive locali utile per l’assegnazione, nella Regione Basiicata, delle frequenze televisive in tecnica digitale ai sensi dell’art. 4, del decreto legge 34/2011, convertito con modificazioni, dalla legge 75/2011.
L’agonia del “tivufonino”, oggetto denominato con orrendo neologismo al tempo in cui ancora si pensava che la televisione sul cellulare poteva essere la killer application del millennio (paiono secoli fa, ma sono solo pochi anni), sta consumando il suo ultimo atto.
 

SIT - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 659 del 30/05/2012
bann superstreaming 3 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 659 del 30/05/2012
Radio Mondo ok - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 659 del 30/05/2012
La Elite Audioproduzioni di Milano, noto studio di realizzazione di station break, jingles e comunicati commerciali, ha realizzato uno spot di supporto alla popolazione dell’Emilia Romagna gravemente colpita dal sisma di questi giorni.
  newsletter bottomright - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 659 del 30/05/2012
E’ morto ieri a Cagliari dopo una lunga malattia all’età di 76 anni Enrico Rais, amministratore delegato dell’emittente Videolina e punto di riferimento per quanto riguarda le scelte editoriali e le iniziative da parte di tutto il gruppo editoriale de "L’unione Sarda".
Il business della pay tv soffre per la crisi dei consumi. Tra gennaio e marzo Sky Italia ha perso 86 mila clienti sul satellite, mentre Mediaset ha registrato 25 mila disdette di abbonamenti Premium, l’offerta a pagamento per il digitale terrestre.
Il terremoto continua a danneggiare anche le radio e le tv locali trasmittenti dall’area della bassa modenese. Radio Pico di Mirandola, che già trasmetteva in emergenza da un camper perché danneggiata dalla prima scossa del 20 maggio scorso, è stata nuovamente colpita.
Il Ministero dello Sviluppo Economico – Dipartimento per le Comunicazioni – ha predisposto la graduatoria per l’attribuzione della numerazione automatica dei canali per la televisione digitale terrestre, relativamente alla Regione Calabria, in previsione dello switch off.
Con lo switch-off dell’area tecnica 15 verrà completato il processo di digitalizzazione del Paese. Il calendario avrà inizio l’11 di giugno con lo spegnimento degli impianti situati nella provincia di Catanzaro e nell’isola di Ustica e si concluderà il 4 luglio con lo spegnimento dell’analogico nella città di Palermo.
Con lo spegnimento del segnale analogico e l’accensione di quello digitale nelle province di Taranto, Lecce e Brindisi tutta la Puglia è passata al digitale terrestre.
Dopo lo slittamento al 6 giugno della nomina del nuovo Presidente dell’Agcom, aumentano le quotazioni di Angelo Marcello Cardani, montiano della prima ora e già collaboratore di gabinetto dell’attuale Premier all’epoca in cui era commissario europeo alla concorrenza (1995-1999).
On line il nuovo bollettino della Autorità garante per la concorrenza ed il mercato
Montrone la spunta e ottiene dal TAR Lazio la sospensione (con decreto inaudita altera parte) dell’esecuzione degli atti ministeriali riguardanti l’assegnazione della numerazione LCN nelle regioni Molise, Puglia e Basilicata.
Dopo il passaggio dal segnale analogico al digitale terrestre, le ”emittenti radiotelevisive locali sono a rischio chiusura”. Lo afferma il consigliere regionale del Pd, Michele Petraroia, in una nota inviata ai prefetti di Campobasso e Isernia, al ministro dello Sviluppo economico, Corrado Passera, e al presidente della Regione, Michele Iorio.
Corto circuito istituzionale. Si apprende da un comunicato stampa dell’Agenzia delle Entrate del 23/05/2012 la non condivisione dei principi espressi nel recente pronunciamento della Corte di Cassazione (sent. n. 7344/2012) sulla necessità per il contribuente di impugnare anche le comunicazioni di irregolarità inoltrate in forma “bonaria” dall’Amministrazione Finanziaria.
Modifiche al Codice delle comunicazioni in arrivo, adeguandolo alla normativa europea sulle reti e i servizi di comunicazione elettronica.
"Tutte le frequenze occupate", scritto da Lucio Decaria (operatore dello spettacolo) e Domenico Giordano (giornalista), nasce quasi per gioco, dai discorsi fra due amici che scoprono di aver vissuto, negli anni ’80 una passione ed un’esperienza comune: d.j. nelle radio "libere" (prima, "private" poi).
Fiction: 235 milioni di euro. Cinema italiano: oltre 100 milioni. Nel biennio 2012-2013 Mediaset investirà soltanto nell’audiovisivo italiano, escluse le produzioni di intrattenimento, oltre 335 milioni di euro.
L’emittente appartiene all’ultraconservatore salafita Sheikh Abu Islam Ahmad Abd Allah. Ma la general manager Sheikha Safaa assicura che agli uomini non sarà permesso di interferire nelle sue politiche editoriali o nei contenuti dei programmi.
Cancellare la legge Gasparri, vendere due reti Rai, abolire il contributo dell’uno per cento sui ricavi degli assegnatari delle frequenze e assegnarle attraverso un’asta pubblica. Questo il programma del Movimento 5 stelle sul sistema radio televisivo.
Come noto, nel 2009 era stato concluso un accordo modificativo di una precedente intesa risalente al 2007 tra i due gruppi editoriali, nel quale si prevedeva – tra l’altro – per RCS Mediagroup S.p.A. un diritto di opzione “call” da esercitare nel 2014 sul 100% delle azioni di Finelco.
"L’utente apprezza e richiede la tv locale di qualità, sia essa generalista che tematica". E’ quanto dichiarato dal Presidente dell’Associazione Tv Locali FRT, Maurizio Giunco, in occasione del convegno "Il sistema televisivo dopo lo switch off: problemi e opportunità", tenutosi a Milano venerdì scorso.
L’intesa sarebbe a breve dal concretizzarsi e forse si tratterà di una joint venture. E’ quanto reso noto dal quotidiano Italia Oggi (edizione odierna) in relazione al possibile accordo tra la concessionaria pubblicitaria del Gruppo Espresso, la Manzoni, e la concessionaria Prs di Alfredo Bernardini De Pace.
printfriendly pdf button - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 659 del 30/05/2012