NEWSLINET.IT: Newsletter n. 660 del 06/06/2012

newsletter newsline logo - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 660 del 06/06/2012 newsletter title - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 660 del 06/06/2012 newsletter topright - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 660 del 06/06/2012
Pubblicati gli attesissimi dati dell’indagine Radio Monitor dell’istituto Eurisko. La classifica è a dir poco deflagrante, se posta a confronto con l’ultima Audiradio.
sit blue logo 756x56 0 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 660 del 06/06/2012
banner tecnomedia 247x56  1 3 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 660 del 06/06/2012
banner elite 3 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 660 del 06/06/2012
SIT 2 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 660 del 06/06/2012
 
La tv consolida il primato tra i canali preferiti dagli utenti per la comunicazione delle aziende e delle istituzioni, segue il web che perde consensi mentre si registra un ritorno alla radio.
 
Sono stati oggi rilasciati ai sottoscrittori dell’indagine RadioMonitor di GfK Eurisko, i dati preliminari (prima metà della ricerca) sull’ascolto della radio. I dati riguardano solo le emittenti – oltre 250 – che hanno aderito all’indagine.
Il Ministero dello Sviluppo Economico – Dipartimento per le Comunicazioni ha predisposto la graduatoria definitiva delle emittenti televisive locali utile per l’assegnazione, nella Regione Calabria, delle frequenze televisive in tecnica digitale ai sensi dell’art. 4, del decreto legge 34/2011, convertito con modificazioni, dalla legge 75/2011.
In conseguenza delle disposizioni della L. 220/2010 (legge di stabilità 2011), l’Agcom ha approvato la revisione del piano di assegnazione delle frequenze per il servizio televisivo digitale terrestre nelle Regioni transitate alla tecnologia numerica nel 2008, 2009 e 2010.
 

SIT1 0 3 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 660 del 06/06/2012
bann superstreaming 3 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 660 del 06/06/2012
Radio Mondo ok - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 660 del 06/06/2012
Gerardo Panno, storico giornalista musicale, autore e conduttore di Radio Rai è morto prematuramente il 4 giugno a 53 anni nel giorno del suo compleanno.
  newsletter bottomright - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 660 del 06/06/2012
E’ partito oggi in Calabria lo switch off, il passaggio cioe’ del segnale televisivo dall’analogico al digitale. L’operazione e’ cominciata da Cosenza e proseguira’ il 7 giugno a Crotone, il 12 a Catanzaro e provincia, il 13 e 14, rispettivamente, a Reggio e nella Locride ed il 15 a Vibo Valentia.
Ottimo risultato di Radio 24 nell’indagine sui dati di ascolto radiofonici Eurisko Radio Monitor presentata ieri. Radio 24 e’ al decimo posto nella Top Ten delle radio nazionali piu’ ascoltate con 1.903.000 ascoltatori e con una fedelta’ d’ascolto del 41%, tra le piu’ alte rilevate.
"Non si possono confrontare i goal di un incontro di calcio con le mete di una partita di rugby". La metafora sportiva viene rilanciata dal direttore di Radio2 Rai, Flavio Mucciante a commento dell’indagine Eurisko Radio Monitor, presentata ieri a Milano.
“Oggi inizia una nuova era delle rilevazioni radiofoniche, – ha dichiarato subito dopo la conferenza stampa di Gfk Eurisko il Presidente di Radio Dimensione Suono, Eduardo Montefusco – quella che definirei orientata alle richieste del mercato".
Entro l’anno potrebbe chiudere Telechiara, la storica emittente della Chiesa veneta. La stanno compromettendo la crisi e le difficoltà economiche dovute alla mancanza del finanziamento (circa 400mila euro l’anno) tagliato dai Vescovi della Conferenza Episcopale del Triveneto e da quello di investitori pubblicitari.
Dalle 22.45 di ieri sera, 31 maggio Teleriviera, la storica emittente di Massa targata 1977, ha chiuso le sue trasmissioni. Un cartello con impresso il logo della rete (una farfalla) è rimasto fino alla mezzanotte mentre scorreva questo comunicato: "31 maggio 2012 fine delle trasmissioni. Teleriviera ringrazia per il supporto dei telespettatori".
E’ attesa per giovedi’ prossimo, 7 giugno alle 10 a Strasburgo, in udienza pubblica della Grande Chambre – la sentenza definitiva della Corte europea dei Diritti dell’Uomo relativa al contenzioso tra l’emittente televisiva Europa 7 e l’Italia.
Per continuare a tenere compagnia ai propri ascoltatori in sicurezza, i tecnici della superstation Radio Bruno di Carpi (ricevibile In Emilia Romagna, Toscana, e parte di Liguria, Lombardia, Veneto, Marche e Sardegna) hanno allestito una postazione mobile, proprio sotto la sede di Via Nuova Ponente.
La convergenza passa anche dalle interfacce: la classica contrapposizione tra tastiera e telecomando, che finora più di ogni altra ha sancito la differenza (tecnologica, ma anche e soprattutto di mercato) tra il mondo dell’informatica e quello dell’elettronica di consumo, sta per evaporare in favore di nuove soluzioni.
Il Ministero dello Sviluppo Economico – Dipartimento per le Comunicazioni ha predisposto la graduatoria provvisoria delle emittenti televisive locali utile per l’assegnazione, nella Regione Calabria, delle frequenze televisive in tecnica digitale ai sensi dell’art. 4, del decreto legge 31 marzo 2011, n. 34, convertito con modificazioni, dalla legge 26 maggio 2011, n. 75.
Dissequestrata Radio Studio 54 di Firenze, emittente il cui patron Guido Gheri e un collaboratore, Salvatore Buono, sono indagati per istigazione all’odio razziale e per diffamazione verso un ascoltatore.
Dopo le forti scosse a ripetizione che da ieri mattina hanno colpito l’Emilia e sono state avvertite in tutto il Nord Italia, tutte le reti radiotelevisive nazionali hanno rivoluzionati i palinsesti per seguire gli sviluppi del sisma.
Real Time e DMax si stanno affermando in termini di ascolto anche sul digitale terrestre, senza che ciò stia comportando una riduzione dell’audience sul satellite.
"Che il controllo del processo di digitalizzazione fosse sfuggito di mano a chi invece doveva predisporre e garantire il traghettamento della televisione dall’analogico al digitale terrestre si era capito da un pezzo e lo abbiamo più volte denunciato: Piano Frequenze, bando 800 Mhz, Lcn, ecc.".
La Elite Audioproduzioni di Milano, noto studio di realizzazione di station break, jingles e comunicati commerciali, ha realizzato uno spot di supporto alla popolazione dell’Emilia Romagna gravemente colpita dal sisma di questi giorni.
E’ morto ieri a Cagliari dopo una lunga malattia all’età di 76 anni Enrico Rais, amministratore delegato dell’emittente Videolina e punto di riferimento per quanto riguarda le scelte editoriali e le iniziative da parte di tutto il gruppo editoriale de "L’unione Sarda".
printfriendly pdf button - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 660 del 06/06/2012
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 660 del 06/06/2012

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL