NEWSLINET.IT: Newsletter n. 750 del 16/04/2014

newsletter newsline logo1 2 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 750 del 16/04/2014 newsletter title11 2 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 750 del 16/04/2014 newsletter topright3 2 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 750 del 16/04/2014
Trattasi letteralmente di un colpo di scena sulla controversa vicenda della numerazione automatica dei canali del digitale terrestre (LCN): il Consiglio di Stato (con due speculari ordinanze rese il 10/04/2014) ha sospeso l’esecutività della propria sentenza n. 06021/2013, congelando i lavori del nominato Commissario ad acta.
elite banner 9b 2 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 750 del 16/04/2014
xchange banner nl7 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 750 del 16/04/2014
banner Elite4 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 750 del 16/04/2014
 
 
L’accesso alla tv via internet si consolida in Italia attraverso un’importante operazione conclusa da Sky e Telecom Italia, a mente della quale i clienti del più importante player tlc italiano potranno accedere all’intera offerta televisiva della pay tv attraverso le reti ultrabroadband con un decoder My Sky HD realizzato per la Tv via web.
L’articolo dal titolo “Canone sulle frequenze festa per Rai e Mediaset il Garante fa lo sconto”, pubblicato su La Repubblica il 2 aprile, secondo Agcom, "ricostruisce in modo parziale e approssimativo, dandoli per definitivi, i termini e i contenuti di un dibattito ancora in corso in seno al Consiglio dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni".
Come anticipato da questo periodico, Telecom Italia Media (TIMedia) e il Gruppo Editoriale L’Espresso (Gruppo Espresso) hanno sottoscritto ieri i contratti che prevedono l’integrazione delle attività di operatore di rete DTT facenti capo rispettivamente a Telecom Italia Media Broadcasting S.r.l. (TIMB) e Rete A S.p.A. (Rete A).

banner SIT b9 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 750 del 16/04/2014
banner Elite4 0 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 750 del 16/04/2014
banner Radio Mondo9 1 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 750 del 16/04/2014
Contrordine: solo il gruppo Cairo Communication, content provider de La7 e La7D, ha presentato domanda di partecipazione all’asta per l’assegnazione delle frequenze televisive del digitale terrestre bandita dal ministero dello Sviluppo economico due mesi fa.
  newsletter bottomright - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 750 del 16/04/2014
Lo scorso anno si è chiuso, come ricorderanno i nostri attenti lettori, con un netto sorpasso di RTL 102.5 sull’intero comparto radio del gruppo L’Espresso.
Cresce il valore della produzione del calcio professionistico italiano nel 2012/2013 (2696 milioni, +1,3%), con le due maggiori fonti di ricavo rappresentate da diritti televisivi (38%, +4,6%) e plusvalenze (20%, più o meno invariate rispetto alla stagione 2011/2012).
Mediaset España dal 14 febbraio scorso ha trasformato La Siete in un canale tematico di telenovelas e, dopo aver raggiunto un accordo con la messicana Televisa, dal 2015 sarà esclusivista delle stesse soap opera.
Potrebbe essere stato un clamoroso (quanto, in verità, atteso) buco nell’acqua la gara per l’assegnazione delle frequenze DTT del cosiddetto "dividendo interno", il cui termine è scaduto alle 24.00 di ieri.
Revisione dei costi di carta, stampa, redazionali e logistici: ora il complesso societario amministrato da Ernesto Mauri dovrà spingere con forza sullo sviluppo del business, per ottenere ottimi margini in tempi rapidi.
La Santa Sede con severità ed impazienza ha nuovamente reclamato allo Stato italiano il rispetto dei patti del 2010.
Un giornalista del gruppo editoriale internazionale Globo è stato arrestato dalla polizia militare brasiliana per aver fotografato alcuni agenti impegnati in una operazione di sgombero in una favela di Rio de Janeiro.
Dinamismo massimo per la numerazione di Sky: a pochi giorni dalla completa riorganizzazione dell’area 100 (cioè la primaria, posta l’efficace gestione a tre cifre della numerazione automatica che, appunto, parte dal numero 100), il gruppo apre a canali forti del DTT free.
Il giornalista Gianluca Perdoni è morto a soli 44 anni in un ospedale di Milano, dove era stato ricoverato dopo un’operazione resasi necessaria per combattere un male da cui era stato colpito nell’autunno scorso.
Qualcosa si comincia a muovere nella complessa partita per la valorizzazione delle attività di Mediaset nella pay tv: mentre Telecom e Sky firmano un’alleanza nel web, la casa editrice iberica Prisa sta vendendo il 3,7% di Mediaset Espana, della quale detiene oltre 17%.
La Rai chiude l’esercizio 2013 con un utile netto di 5 milioni di euro. Il mol è positivo per 169 milioni. “Il risultato – ha spiegato il dg Luigi Gubitosi illustrando il bilancio approvato in cda – è stato possibile grazie ad una riduzione dei costi che ha compensato il calo dei ricavi, in particolare della pubblicità”.
Nei primi tre mesi del 2014 gli ascolti della rete in chiaro si sono consolidati allo 0,9% di share medio sul target individui (dai 4 anni in su): basti pensare che nella fascia oraria 15-18, nel mese di gennaio, lo share è salito allo 0,89%, rispetto allo 0,64% dello stesso mese 2013.
L’accordo chiuso agli inizi di marzo 2013 con Telecom Italia ha portato bene a Urbano Cairo, che si riempie le tasche con uno stipendio stabile a 1,021 mln di euro in qualità di presidente (senza contare i dividendi di azionista al 72,92% della società Cairo editore).
Torna la nuova guerra fredda, che però si si combatte con ritorsioni, pardon "contromisure" (questa la definizione policatilly correct in diritto internazionale), mediatiche.
In queste ore sul web si rincorrono le voci a riguardo di un’imminente ripresa delle trasmissioni su DTT, sat e web di Sportitalia, scomparsa dai teleschermi da molti mesi.
L´Associazione Stampa Romana denuncia "il licenziamento ingiustificato del collega di RDS Paolo Dal Dosso".
printfriendly pdf button - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 750 del 16/04/2014