NEWSLINET.IT: Newsletter n. 847 del 14/04/2016

newsletter newsline logo1 2 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 847 del 14/04/2016 newsletter title11 2 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 847 del 14/04/2016 newsletter topright3 2 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 847 del 14/04/2016
Dopo un lungo tira e molla fatto di indiscrezioni e smentite, lo scorso venerdì Mediaset ha ufficializzato l’accordo con Vivendi che consiste in uno scambio azionario fra le due aziende e la cessione di Premium ai francesi; adesso si lavora sulle sinergie per fare concorrenza ai top player sia online che sul satellite.
elite banner 9b 2 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 847 del 14/04/2016
annunci radiotelevisivi newsletter - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 847 del 14/04/2016
xchange banner nl7 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 847 del 14/04/2016
banner Elite4 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 847 del 14/04/2016
 
Questa volta non ci saranno scuse: se gli editori televisivi, falcidiati dalle pessime modalità di transizione dall’analogico alla tecnologia digitale terrestre (dopo 5 anni, a stento, solo una decina di loro sono riusciti a ricostruire l’audience dell’ultimo periodo prenumerico) possono sempre opporre la (debole) giustificazione della mancanza di un precedente di tale portata, quelli radiofonici non avranno questa facoltà.
 
Come noto, con delibera n. 3/16/CONS del 14/01/2016 l’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni ha individuato i criteri e le modalità di assegnazione dei diritti d’uso sulle frequenze radio in onde medie a modulazione di ampiezza (AM).
Il Ministero dello sviluppo economico ha risposto nei giorni scorsi alla richiesta di chiarimenti relativi alla procedura di rilascio volontario delle frequenze inviata dall’Associazione TV Locali di Confindustria RTV.
Caos e disinformazione regnano sulla questione della liberazione della banda 700 MHz per il potenziamento della banda larga e lo sviluppo della tecnologia LTE (anche ad uso broadcast). Dai motivi e i contenuti della decisione Europea alle bizzarre soluzioni politiche proposte ancora nulla si muove in Italia, se non le polemiche.

banner SIT b9 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 847 del 14/04/2016
banner Elite4 0 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 847 del 14/04/2016
banner Radio Mondo9 1 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 847 del 14/04/2016
Dopo le vicissitudini giudiziarie che lo hanno costretto a rintanarsi a Londra, pare che Francesco Becchetti abbia deciso di vendere l’autorizzazione per fornitore di servizi di media audiovisivi cui è associato l’lcn 33 che ospita ancora quella Agon Channel che, di fatto, è già morta lo scorso anno.
  newsletter bottomright - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 847 del 14/04/2016
In molti attendevano il Festival del Giornalismo di quest’anno per seguire da vicino, tra i tanti temi scandagliati, anche la nota vicenda che ha decretato il triste epilogo de “il Giornale dell’Umbria”, la testata più antica della regione umbra fondata nel lontano 1819 (e più volte rifondata: l’ultima edizione del quotidiano risale al 1997), simbolo della sintomatica crisi che sta attraversando attualmente l’editoria locale.
Si è conclusa domenica la X edizione del Festival Internazionale del Giornalismo (hashtag #ifj16), cinque giorni in cui la città di Perugia è assurta a centro nevralgico di dibattito e raffronto tra le mille voci di chi il giornalismo lo fa attivamente, coinvolgendo in primis anche professionisti provenienti da differenti segmenti professionali e gli stessi cittadini, tra volontari, pubblico e appassionati del settore.
Con il titolo “CambieRai” ha preso il via il 12 aprile, all’Auditorium-Parco della Musica di Roma, la prima consultazione sul “servizio pubblico radio-televisivo e multimediale” mai fatta in Italia.
Prende oggi l’avvio il "Privacy Sweep 2016", un’indagine a carattere internazionale dedicata quest’anno a verificare il rispetto della privacy nell’ Internet delle cose – Iot (Internet of Things).
printfriendly pdf button - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 847 del 14/04/2016