Piemonte: nuove frequenze radio Protezione civile per emergenze

Il sistema garantira’ un ulteriore canale privilegiato ed affidabile di comunicazione fra gli enti che hanno la responsabilita’ dell’emergenza e per il coordinamento del sistema del volontariato


(ASCA) – Torino, 26 set – Un nuovo tassello che potenzia il sistema delle telecomunicazioni della Protezione civile piemontese: si tratta del protocollo di intesa che assegna le frequenze radio da utilizzare in caso di emergenza, firmato oggi a Roma dall’assessore regionale alla Protezione civile, Luigi Sergio Ricca, e dai rappresentanti del Dipartimento della Protezione civile e del Ministero dello Sviluppo economico.
Il sistema, che assegna frequenze radio riservate, progettato secondo quanto previsto dalle linee guida nazionali e destinato a diventare nel tempo parte della rete nazionale, garantira’ un ulteriore canale privilegiato ed affidabile di comunicazione fra gli enti che hanno la responsabilita’ dell’emergenza e per il coordinamento del sistema del volontariato.
”E’ la nuova tappa di un percorso che vede la continua crescita della Protezione civile regionale – ha commentato l’assessore Ricca – la disponibilita’ delle radiofrequenze mette le Province, i volontari e l’Aib in condizioni ottimali”.

res/mcc/rob

(Asca)

printfriendly pdf button - Piemonte: nuove frequenze radio Protezione civile per emergenze