Privacy. Aperta la consultazione sulla revisione della Convenzione 108 del Consiglio d’Europa

In occasione del "Data protection day" il Consiglio d’Europa ha lanciato una consultazione pubblica sul processo di revisione della Convenzione 108/1981 sulla protezione delle persone rispetto al trattamento automatizzato di dati di carattere personale.

La Convenzione 108 rappresenta uno strumento vincolante di diritto internazionale per più di 40 paesi e ha avuto una forte influenza sull’adozione di normative e policy in materia di protezione dei dati anche al di fuori dei confini europei. Come sta avvenendo per l’Ocse e per l’Ue, anche nell’ambito del Consiglio d’Europa, si è avvertita l’esigenza di verificare se, a trent’anni dalla loro approvazione, i principi della Convenzione 108 siano ancora in grado di fornire un’adeguata tutela per i diritti delle persone alla luce delle sfide che le nuove tecnologie hanno lanciato. I documenti relativi alla consultazione sono reperibili online. Chiunque voglia partecipare può far pervenire i propri commenti all’indirizzo data.protection@coe.int – entro il 10 marzo 2011 – rispondendo al questionario che ripercorre i principi della Convenzione e offre uno spunto per valutare le possibili modifiche al testo al fine di adeguare i principi privacy al mutato scenario tecnologico e globalizzato.
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Privacy. Aperta la consultazione sulla revisione della Convenzione 108 del Consiglio d'Europa

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL