Home Radio e TV Radio. Bene la raccolta anche a gennaio 2018. Amorese (FCP): segno che...

Radio. Bene la raccolta anche a gennaio 2018. Amorese (FCP): segno che la radio si adatta bene ai cambiamenti strutturali in corso tra i media

SHARE

L’ibridizzazione del mezzo radiofonico in corso con un trend sempre più accentuato da diverso tempo è premiata anche a livello commerciale: l’Osservatorio FCP-Assoradio (FCP-Federazione Concessionarie Pubblicità) ha raccolto i dati relativi al fatturato pubblicitario del mese di Gennaio 2018 registrando  un incremento del 5,3% rispetto al corrispettivo 2017. Tale dato corrisponde ad un fatturato totale di € 21.033.000,00.

Per quanto riguarda il mercato pubblicitario siamo all’inizio di un altro anno caratterizzato da previsioni di andamento e chiusura improntate alla massima prudenza”, commenta il Presidente FCP-Assoradio Fausto Amorese, che prosegue: “Nelle rilevazioni dell’Osservatorio FCP-Assoradio, tuttavia, il mezzo Radio fa segnare in avvio di 2018 un ulteriore incremento: Gennaio cresce infatti del +5,3% sul 2017. Progresso che registriamo a fronte di un aumento del +5,4% nel fatturato dello scorso anno. La Radio dimostra la propria capacità di adattarsi ai cambiamenti strutturali in ambito media, non ultimo quello digitale, mantenendo il proprio patrimonio di ascolti e credibilità che portano conseguenti risultati anche sul fronte degli investimenti pubblicitari”. (E.G. per NL)