Radio e tv. Rai, via libera in Consiglio dei ministri alla concessione decennale in esclusiva

Viale Mazzini
Approvato anche lo schema di convenzione che sarà stipulata tra il ministero dello Sviluppo economico e la società concessionaria. Il decreto tiene conto del parere della Commissione parlamentare per l’indirizzo generale e la vigilanza dei servizi radiotelevisivi.
Il Consiglio dei ministri, su proposta del ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda, ha deliberato la concessione in esclusiva alla Rai, per una durata decennale a decorrere dal 30 aprile 2017, dell’esercizio del servizio pubblico radiofonico, televisivo e multimediale sull’intero territorio nazionale, approvando contestualmente l’annesso schema di convenzione, recante le condizioni e le modalità di tale esercizio, che sarà successivamente stipulata tra il ministero dello Sviluppo economico e la società concessionaria. Il testo del decreto è stato modificato e integrato al fine di tener conto del parere della Commissione parlamentare per l’indirizzo generale e la vigilanza dei servizi radiotelevisivi, la quale si è espressa favorevolmente nella seduta dell’11 aprile 2017. (E.G. per NL – fonte Agi)
printfriendly pdf button - Radio e tv. Rai, via libera in Consiglio dei ministri alla concessione decennale in esclusiva
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Radio e tv. Rai, via libera in Consiglio dei ministri alla concessione decennale in esclusiva

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL