Radio e tv. Rai, via libera in Consiglio dei ministri alla concessione decennale in esclusiva

Viale Mazzini
Approvato anche lo schema di convenzione che sarà stipulata tra il ministero dello Sviluppo economico e la società concessionaria. Il decreto tiene conto del parere della Commissione parlamentare per l’indirizzo generale e la vigilanza dei servizi radiotelevisivi.
Il Consiglio dei ministri, su proposta del ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda, ha deliberato la concessione in esclusiva alla Rai, per una durata decennale a decorrere dal 30 aprile 2017, dell’esercizio del servizio pubblico radiofonico, televisivo e multimediale sull’intero territorio nazionale, approvando contestualmente l’annesso schema di convenzione, recante le condizioni e le modalità di tale esercizio, che sarà successivamente stipulata tra il ministero dello Sviluppo economico e la società concessionaria. Il testo del decreto è stato modificato e integrato al fine di tener conto del parere della Commissione parlamentare per l’indirizzo generale e la vigilanza dei servizi radiotelevisivi, la quale si è espressa favorevolmente nella seduta dell’11 aprile 2017. (E.G. per NL – fonte Agi)
printfriendly pdf button - Radio e tv. Rai, via libera in Consiglio dei ministri alla concessione decennale in esclusiva