Radio, forse uno scherzo e non un attacco jihadista quello che ha oscurato per qualche ora del 17/08 i siti delle emittenti del gruppo RDS

Potrebbe essere stato un hackeraggio nostrano cammuffato da attacco jihadista quello che il 17 agosto ha colpito i siti di Radio Dimensione Suono Roma, Ram Power e Dimensione Suono Due, tutte emittenti del gruppo romano RDS.

L’assenza di rivendicazioni dopo la pubblicazione della scritta "Hacked c. jihed" seguita da una foto e da una musica araba di sottofondo sulle emittenti locali che fanno riferimento al network nazionale RDS, farebbe appunto pensare ad uno scherzo d’agosto. Le allarmanti scritte comparse sulle home page delle tre stazioni, avevano immediatamente allertato gli ascoltatori che avevano chiesto spiegazioni alle emittenti, le quali hanno prontamente risolto il problema con l’aiuto dei tecnici, ripristinando le pagine web. (E.G. per NL)

printfriendly pdf button - Radio, forse uno scherzo e non un attacco jihadista quello che ha oscurato per qualche ora del 17/08 i siti delle emittenti del gruppo RDS