Home Radio e TV Radio, indagini d’ascolto. RMC: “Nel calo del settore, i dati TER confermano...

Radio, indagini d’ascolto. RMC: “Nel calo del settore, i dati TER confermano il gradimento del pubblico per l’emittente”

SHARE
rmc

Per RMC sono positivi i dati d’ascolto del primo semestre 2018 rilasciati oggi dal Tavolo Editori Radio.
Dopo l’exploit registrato nel 2017 e coinciso con una importante fase di investimenti finalizzati al potenziamento delle frequenze in tutta Italia, nei primi sei mesi dell’anno l’emittente italiana del Principato di Monaco registra un lusinghiero incremento sugli indici che misurano il gradimento del prodotto da parte del pubblico: pur non essendo possibile fare confronti su perimetri omogenei, infatti, nel 2018 RMC conferma un aumento del 4.7% nell’ascolto sul quarto d’ora medio rispetto al dato comunque positivo del 2017 per effetto di un aumento del TSL (Time Spent Listening) del 9.2%”, spiega l’emittente in una nota inviataci poco fa.Stefano Bragatto RMC Italia - Radio, indagini d'ascolto. RMC: "Nel calo del settore, i dati TER confermano il gradimento del pubblico per l’emittente"
“In un mercato che perde quasi il 3% – interviene Stefano Bragatto, direttore dei programmi di RMC – il fatto che aumenti la fedeltà di ascolto è un premio alla nostra offerta editoriale, frutto di un restyling che sta progressivamente consolidando l’identità del nostro prodotto presso il grande pubblico. Da sempre riconosciuta come la radio della grande musica e dell’informazione autorevole, la nostra emittente si caratterizza sempre più anche per la qualità del suo intrattenimento e per la scelta di offrire contenuti inediti nel panorama radiofonico italiano, dando spazio all’arte, alla cultura e al lifestyle per un ascoltatore appassionato e sempre in cerca di stimoli e proposte di qualità”. (E.G. per NL)