Radio. La Svezia boccia il DAB: tecnologia superata. Un terzo utenti ascolta online

Il paese scandinavo ha respinto all’unanimità la proposta di transizione alla radio digitale perché il DAB è ormai già superato a causa di internet.

La Svezia ha detto no al passaggio dell’emittenza radiofonica al digitale (versione DAB+). La proposta di transizione dall’FM al DAB+ nel periodo compreso fra il 2017 e il 2022 è stata infatti respinta, lo scorso 26 gennaio, all’unanimità dalla Commissione affari istituzionali. La questione andava avanti ormai da 24 anni, quando il digitale era stato proposto per la prima volta nell’area di Stoccolma nel 1992. Ad essere particolarmente interessanti, tuttavia, sono le motivazioni che giustificano la decisione; a spingere, pare sia stato il fatto che “un terzo degli ascoltatori radiofonici utilizzano i canali online”. In pratica, il DAB è ormai superato, ancora prima di partire, e non avrebbe quindi senso investire nella transizione, se ormai buona parte dell’utenza si sta già spostando su altri canali. Si tratta di una lezione interessante anche per i paesi esteri, che ancora discutono la questione, come l’Italia. Dopotutto il passaggio avrebbe anche dei costi notevoli, particolarmente per le radio locali, e forse non è davvero il caso di investire in qualcosa che tutti sanno in cuor proprio che mai decollerà. (E.V. per NL)

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie, sulle finalità e sulle modalità di disattivazione degli stessi clicca qui. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang
  • PHPSESSID

Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Send Mail 2a1 - Radio. La Svezia boccia il DAB: tecnologia superata. Un terzo utenti ascolta online

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL