Radio libere. Tutte le frequenze occupate: piccola storie di radio private (di Reggio Calabria)

"Tutte le frequenze occupate", scritto da Lucio Decaria (operatore dello spettacolo) e Domenico Giordano (giornalista), nasce quasi per gioco, dai discorsi fra due amici che scoprono di aver vissuto, negli anni ’80 una passione ed un’esperienza comune: d.j. nelle radio "libere" (prima, "private" poi).

L’idea di non disperdere tali ricordi ma anzi di accrescerli, nel tentativo di raccontare un momento storico molto importante per la storia della radiofonia privata, ancorchè limitato al territorio di Reggio Calabria, è la molla che fa scattare la decisione di trascrivere su carta i ricordi; così, dal gioco si è passati alla cosa seria, coinvolgendo anche una dozzina di altri amici, che hanno vissuto la stessa comune esperienza. Da tutti questi incontri ha origine una specie di " storia delle radio private", non necessariamente legata al contesto territoriale di partenza (numerosi sono i richiami ad esperienze radiofoniche importanti di altre città e regioni); una raccolta di tante memorie diverse, di gente che comunque c’è stata, dagli albori dell’emittenza radiofonica cittadina fino al termine degli anni Ottanta. Gente che ha fatto la radio libera, "ma libera veramente", per passione e che rimpiange i bei tempi in cui era possibile farla. Edito da Città del Sole Edizioni (www.cittadelsoledizioni.it), il libro è in vendita ad euro 14,00. (M.L.)
printfriendly pdf button - Radio libere. Tutte le frequenze occupate: piccola storie di radio private (di Reggio Calabria)