Radio, movimenti. Rcs: salira’ al 37,2% in Finelco (R 105, RMC, Virgin), nuovo patto fino a 2014

Rcs MediaGroup, Alberto Hazan e gli altri soci del gruppo Finelco, che controlla Radio 105, Rmc e Virgin Radio, hanno concluso un accordo modificativo del patto stipulato nel 2007, la cui scadenza è stata spostata dal 2012 al 2014. L’accordo prevede un aumento di capitale del Gruppo Finelco, per complessivi 10 milioni di euro, a seguito del quale Rcs incrementerà – anche in virtù della parziale rinuncia di alcuni soci al diritto di opzione – la propria partecipazione dall’attuale 34,6%, al 37,2% del capitale sociale. I nuovi patti fra Rcs e i grandi azionisti di Finelco prevedono per la società milanese diritti di opzione di tipo «call» (a comprare) per acquisire l’intero capitale del gruppo radiofonico nel primo semestre del 2014 o 2015. «Grazie a questo accordo – sottolinea l’amministratore delegato di Rcs MediaGroup, Antonello Perricone – il gruppo Rcs rafforza ulteriormente la sua presenza in un settore che riteniamo strategico nello sviluppo di attività editoriali integrate, garantendo nuovi spazi anche nell’ambito commerciale e pubblicitario». La valutazione della partecipazione, in caso di esercizio dell’opzione, sarà determinata secondo le modalità originariamente previste, vale a dirsi attraverso la valutazione di una primaria banca d’affari che agirà come arbitratore indipendente. Vengono confermati l’affidamento ad Alberto Hazan della gestione del Gruppo Finelco e le regole di governance a tutela di Rcs. Verrà ulteriormente rafforzata la collaborazione editoriale ed operativa estendendola anche alle attività digitali e proseguirà il già varato piano di contenimento dei costi. (Corriere.it)

 

printfriendly pdf button - Radio, movimenti. Rcs: salira' al 37,2% in Finelco (R 105, RMC, Virgin), nuovo patto fino a 2014