Radio, pubblicità. Dopo gennaio negativo, il mezzo torna a crescere: febbraio a +5,9%

I dati dell’Osservatorio FCP-Assoradio (FCP-Federazione Concessionarie Pubblicità) evidenziano un aumento del fatturato della pubblicità nazionale radiofonica pari al +5,9% nel mese di febbraio 2016 rispetto al corrispettivo 2015.

Tale dato corrisponde a un fatturato totale di 25.684.000,00 euro. “A fronte di un mercato che in questo inizio d’anno appare in ripresa, il mezzo Radio continua a crescere anche sotto il profilo della raccolta pubblicitaria. A febbraio torna infatti il segno più dopo la flessione fisiologica di gennaio, preceduta da tredici mesi di ininterrotto progresso. Il fatturato monitorato dall’Osservatorio FCP-Assoradio registra un aumento del +5,9% sull’anno scorso e del +16,8% sul 2014. Il bilancio complessivo del primo bimestre segna un incremento del +1,8% sul 2015. Ulteriore testimonianza del dinamismo del mezzo le novità annunciate in questi giorni relative alla rilevazione degli ascolti”, ha commentato Paolo Salvaderi, presidente FCP-Assoradio. (E.G. per NL)
printfriendly pdf button - Radio, pubblicità. Dopo gennaio negativo, il mezzo torna a crescere: febbraio a +5,9%