Radio. Una borsa di studio per ricordare Domenico D’Alessandro

Si dice che quello della radiofonia italiana sia un mondo di lupi. Se così fosse, si tratterebbe di "lupi" di grande umanità. Come è stato dimostrato dagli intensi tributi di affetto in occasione della scomparsa di Domenico D’Alessandro, notissimo tecnico mancato improvvisamente venerdì scorso.

Manifestazioni che, però, non si sono fermate alle condoglianze di circostanza o alla (numerosa e sentita) partecipazione ai funerali. Alcuni amici e colleghi sono andati ben oltre. Prendendo spunto dalla richiesta dei familiari di non inviare fiori in occasione dell’ultimo saluto, ma, piuttosto, di fare donazioni ad enti socialmente utili, sono stati contattati i Volontari della Protezione Civile della Brianza, in cui Domenico militava con gioia, orgoglio ed abnegazione. Da quel contatto è nata l’idea di dedicare alla memoria di D’Alessandro una piccola borsa di studio. "Un modo concreto e bello per ricordare una persona che, comunque, sarà difficile da dimenticare per tanti di noi", fanno sapere i promotori della bella idea. I Volontari della Protezione Civile della Brianza hanno messo quindi a disposizione il loro conto corrente bancario su cui potranno pervenire le donazioni per la Borsa di studio intitolata al tecnico lombardo. Chi desiderasse partecipare potrà indicare nella causale del versamento le parole "per Domenico, dagli amici delle radio". Questi i riferimenti:  Conto Corrente n°10987 – intestato a Corpo Volontari Protezione Civile della Brianza cod. IBAN IT35K0558451120000000010987 presso la Filiale di Casatenovo della Banca Popolare di Milano.
printfriendly pdf button - Radio. Una borsa di studio per ricordare Domenico D'Alessandro