Radiotelecomunicazioni – Partono le procedure anche per l’offerta su frequenze di banda militare

Deliberazione Autorità per le garanzie nelle comunicazioni 09/05/2007, n. 209/07/CONS, G.U. 13/06/2007, n. 135


di News a cura della Redazione – da Il Quotidiano Giuridico – Quotidiano di informazione e approfondimento giuridico N 14/06/anno 2007 – Successivamente alla conclusione della predetta consultazione pubblica, il Ministero delle comunicazioni, con la nota del 27 marzo 2007, ha comunicato all’Autorita’ che, a seguito dell’accordo raggiunto con il Ministero della difesa, una banda di ampiezza complessiva di 150 MHz, suddivisibile in due blocchi accoppiati di 75 MHz, all’interno della banda 3,4-3,6 GHz puo’ essere, fin dall’inizio delle procedure di selezione, sufficientemente libera da interferenze e quindi destinata all’impiego civile, fermo restando che in alcune localita geografiche tale banda di 150 MHz potra’ essere progressivamente resa libera da interferenze derivanti dall’esercizio degli impianti residuale del Ministero della difesa.(Deliberazione Autorità per le garanzie nelle comunicazioni 09/05/2007, n. 209/07/CONS, G.U. 13/06/2007, n. 135)

printfriendly pdf button - Radiotelecomunicazioni - Partono le procedure anche per l'offerta su frequenze di banda militare
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Radiotelecomunicazioni - Partono le procedure anche per l'offerta su frequenze di banda militare

Non perdere le novità dei settori radiotelevisivo, editoriale e delle telecomunicazioni

Gratis la newsletter di NL