Rai: Cciss, viaggiare disinformati

Negato ai telespettatori, venerdì scorso, l’accesso all’informazione riguardante la situazione dell’Autostrada del Sole, rallentata da due incidenti mortali. Poco chiara la nota del cdr del Cciss


Una nota informativa redatta dal cdr del Cciss – viaggiare informati, il servizio finanziato dal Ministero dell’Interno e dal Ministero dei Trasporti, ha spiegato il perché, lo scorso venerdì, i telespettatori non hanno potuto usufruire del servizio che, da quindici anni, puntualmente, viene loro fornito circa il traffico autostradale. Il consueto appuntamento delle 6,40 su Raiuno e la nota informativa di Raidue, infatti, non hanno avuto luogo, per via di una precisa decisione del cdr del servizio fornito dalla Rai. La nota, in realtà, non spiega il perché di tale inconsueta disposizione, pur precisando che si tratta di una delibera del cdr. “Questa mattina la direzione del cciss viaggiare informati ha deciso di negare l’informazione ai telespettatori di Raiuno/TG1 e del TG2 a proposito di due gravi incidenti avvenuti sull’Autostrada del Sole a Firenze e a Frosinone (dove hanno perso la vita quattro persone). Sono state impartite precise disposizioni perché non potesse andare in onda lo storico appuntamento delle 6,40 su Raiuno ed è stato negato al Tg2 il contributo informativo. […] E’ la prima volta, da oltre 15 anni, che il Cciss non può garantire l’informazione a chi paga il canone e le tasse”. (Giuseppe Colucci per NL)

printfriendly pdf button - Rai: Cciss, viaggiare disinformati