RAI: nulla di fatto ancora per le nomine

A quanto si apprende, la questione – prevista oggi all’ordine del giorno in consiglio di amministrazione – è stata rinviata alla prossima settimana insieme con gli altri temi sul tavolo.

La Fnsi: “Dal Cda della Rai, al quale viene proposto oggi di procedere a nuove nomine e a ‘avvicendamenti’ come quello di Corradino Mineo, che sarebbe spostato da RaiNews24, è lecito attendersi, almeno per una volta, una riflessione non solo politica: una valutazione reale del lavoro svolto da incrociare con le norme del contratto di lavoro giornalistico. Se si vogliono evitare danni, alla persona e all’azienda, le motivazioni devono essere chiare e fondate. Noi ne vediamo per un collega che, con la sua redazione, ha fatto miracoli e risultati straordinari, pur non disponendo di risorse e strutture adeguate. Il contenzioso della Rai è già molto alto. Dopo i ricorsi di Ruffini, Masotti e altri in arrivo, può crescere ancora di molto. E ciò sarebbe un grave danno. Sarebbe bene considerare la pausa estiva un’occasione buona per una fermata rigenerante e una riflessione più serena. Quella di oggi non pare proprio una bella giornata. I colpi di mano è meglio lasciarli perdere”
printfriendly pdf button - RAI: nulla di fatto ancora per le nomine