Raiperunanotte al via. Copertura mediatica dell’evento garantita anche dalla piattaforma Sky

Fervono i preparativi al PalaDozza di piazza Azzarita a Bologna per l’organizzazione della trasmissione di giovedì 25 marzo “Rai per una notte” organizzata da Michele Santoro e Giovanni Floris con l’equipe di “Anno Zero”, quale forma di protesta contro il regolamento che cancella i talk show dai palinsesti Rai.

L’evento è sostenuto dall’Usigrai e dalla Federazione nazionale della stampa, che metterà a disposizione sul proprio sito le immagini, che potranno essere riprese dagli interessati e ritrasmesse liberamente tramite tv, radio, web. La kermesse sarà trasmessa in diretta da Sky TG 24, da diverse televisioni satellitari (tra cui Current Tv, n. LCN 130 della piattaforma SKy), Red TV, e in streaming via web su Youdem. Accanto a Marco Travaglio e Vauro, ospiti fissi di “Annozero”, ci saranno il conduttore di Ballarò Giovanni Floris (fin dal primo momento al fianco di Santoro nella battaglia) e Daniele Luttazzi. Non ci sarà invece Adriano Cementano e non ci saranno naturalmente i politici, mentre interverranno personaggi dell’informazione e dello spettacolo. Tutti lavoreranno gratis. A copertura delle spese (previste in 130mila euro) il sito www.raiperunanotte.it richiederà al pubblico di donare un contributo di 2,50. L’ingresso sarà libero, limitatamente alla capienza, prevista attorno a 5.700 posti. Non ci saranno regolamentazioni per l’accesso, tutto si baserà sull’autogoverno del pubblico (R.R. per NL)
printfriendly pdf button - Raiperunanotte al via. Copertura mediatica dell'evento garantita anche dalla piattaforma Sky
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Raiperunanotte al via. Copertura mediatica dell'evento garantita anche dalla piattaforma Sky

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL