Tecnologia. La nuova frontiera del design: tv belle anche da spente

Ormai i nuovi televisori non sono belli soltanto da accesi, ma sono diventati un dettaglio fondamentale dell’arredamento, un aspetto che può cambiare e migliorare la percezione di un ambiente.

Sono sempre di più i produttori che, oltre a considerare l’obbligatoria implementazione delle caratteristiche tecniche dei dispositivi, si occupano anche dell’estetica del prodotto, e le nuove idee sembrano non avere confini. Sony ha appena lanciato la sua nova serie Bravia, che oltre a permettere allo spettatore una visione Full-HD in tre dimensioni, è firmata da Monolithic Design, dunque minimalista e impreziosita da materiali di lusso. LG presenta invece il suo Borderless, un televisore a tutto schermo, senza bordo, peraltro sottilissimo. Anche la coreana Samsung propone prodotti altrettanto sottili, che oltre che essere appesi come veri e propri quadri sono caratterizzati da un design molto particolare con quattro “zampette” cromate. Sharp ha basato il suo design sullo stile Apple, con televisori con contorno in alluminio che ricordano un po’ il celeberrimo iPod Touch ed il suo “fratello maggiore” iPhone, ma risultano al contempo molto eleganti. Come già anticipato, oltre che essere al top del design, questi televisori sono anche al top dell’avanguardia e sono tutti dotati di schermo con tecnologia LED, connessioni wi-fi e usb. Sarà quindi possibile connettersi a Internet senza fili e riprodurre in streaming filmati a tutto schermo da siti quali YouTube e Dailymotion. Verranno anche proiettate, con l’utilizzo di particolare occhiali, le immagini sia all’occhio destro che a quello sinistro in Full HD, e sarà possibile vedere gli oggetti saltare fuori dallo schermo come accade da qualche tempo anche al cinema. (P.T. per NL)
printfriendly pdf button - Tecnologia. La nuova frontiera del design: tv belle anche da spente