Repubblica fa il suo ingresso ufficiale in iPad. Solo negli States fino al 28 maggio

I quotidiani italiani fanno salti mortali per accedere al mondo delle nuove tecnologie. Memori del disastro economico-finanziario che ha caratterizzato il panorama dei giornali di carta lo scorso anno, ora gli editori si affrettano per poter essere reperibili anche sui dispositivi elettronici di nuova generazione.

E la nuova frontiera (nuova almeno per quest’anno) è il tablet pc, tra cui spicca l’iPad della Mela di Cupertino, inimitabile espressione dell’attuale modernità (nonostante le notevoli perplessità tecnologiche sollevate dagli amanti del genere). Così arriva Repubblica+, ufficialmente il primo quotidiano del Belpaese disponibile per iPad e sfogliabile con un dito, in un modo analogo a come vengono utilizzate le applicazioni sul touchscreen dell’iPhone. Già dal 15 maggio Repubblica+ è disponibile per tutti coloro che hanno già acquistato il dispositivo di Apple negli States (unico Paese dove è attualmente in vendita). Ma dal prossimo 28 maggio la versione telematica del quotidiano del gruppo l’Espresso sarà consultabile anche in Italia. E gli esperti fanno sapere che l’esperienza che contraddistingue la consultazione della versione per iPad sarà decisamente molto diversa e molto più versatile di quella finora disponibile online. A cominciare dalle due diverse visualizzazioni: orizzontale (landscape) e verticale (portrait). La frontiera aperta da iPad sembra essere già la nuova speranza degli editori, che stanno investendo parecchio sul lettore digitale allo scopo di aggiungerlo a quello tradizionale (ovvero quello che preferisce andare in edicola e cercare la carta stampata). (M.M. per NL)
printfriendly pdf button - Repubblica fa il suo ingresso ufficiale in iPad. Solo negli States fino al 28 maggio
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Repubblica fa il suo ingresso ufficiale in iPad. Solo negli States fino al 28 maggio

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL