Roma, prosegue la digitalizzazione dell’Università Tor Vergata

Il Ministro Brunetta sottoscrive l’intesa per razionalizzare le risorse amministrative e diffondere il wireless in tutto l’ateneo


L’università italiana fa un altro passo fondamentale per la digitalizzazione delle proprie risorse. In seguito all’accordo concluso lo scorso 24 luglio tra il Ministro Renato Brunetto e il Magnifico Rettore dell’Università di Roma di Tor Vergata Alessandro Finazzi Agrò, l’ateneo romano prosegue, con obiettivi ancora più localizzati, il processo di informatizzazione. Gli obiettivi principali rimangono due: la digitalizzazione della totalità dei processi amministrativi, finalizzata a eliminare progressivamente il supporto cartaceo migliorando, tra le altre cose, la comunicazione telematica con tutti gli studenti/utenti iscritti all’ateneo; la completa diffusione del wireless di nuova generazione in tutta l’area dell’ateneo, necessario per offrire connettività a banda larga a tutti i frequentanti. Una volta completate tutte le procedure finora citate, i docenti saranno in grado di registrare elettronicamente i propri verbali d’esame che verranno poi archiviati dagli studenti in modo analogo, consentendo di lasciarsi alle spalle il ricordo delle lunghe code alle segreterie di facoltà e offrendo una comoda ed efficiente alternativa al tradizionale libretto universitario. Il valore complessivo del progetto Università Digitale si aggira intorno ai 600 mila euro, avrà durata 18 mesi e verrà monitorato con frequenza trimestrale, così da garantire al pubblico e, naturalmente, agli studenti dell’ateneo, un rapporto meticoloso sull’evoluzione delle operazioni. (Marco Menoncello per NL)

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Roma, prosegue la digitalizzazione dell’Università Tor Vergata

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL