Notice: WP_Scripts::localize è stato richiamato in maniera scorretta. Il parametro $l10n deve essere un array. Per passare dati arbitrari agli script, usa la funzione wp_add_inline_script(). Leggi Debugging in WordPress per maggiori informazioni. (Questo messaggio è stato aggiunto nella versione 5.7.0.) in /home/comnewsline/public_html/wp-includes/functions.php on line 5313

Notice: WP_Scripts::localize è stato richiamato in maniera scorretta. Il parametro $l10n deve essere un array. Per passare dati arbitrari agli script, usa la funzione wp_add_inline_script(). Leggi Debugging in WordPress per maggiori informazioni. (Questo messaggio è stato aggiunto nella versione 5.7.0.) in /home/comnewsline/public_html/wp-includes/functions.php on line 5313

Notice: WP_Scripts::localize è stato richiamato in maniera scorretta. Il parametro $l10n deve essere un array. Per passare dati arbitrari agli script, usa la funzione wp_add_inline_script(). Leggi Debugging in WordPress per maggiori informazioni. (Questo messaggio è stato aggiunto nella versione 5.7.0.) in /home/comnewsline/public_html/wp-includes/functions.php on line 5313
San Marino off limits per gli avvocati italiani. Ennesima dimostrazione del corto circuito di una professione che necessita di una riforma radicale per stare sul mercato - Newslinet

San Marino off limits per gli avvocati italiani. Ennesima dimostrazione del corto circuito di una professione che necessita di una riforma radicale per stare sul mercato

I legali italiani, ancorché regolarmente domiciliati, non potranno più patrocinare le cause dei propri clienti presso il Tribunale della Repubblica di San Marino a partire dal 1° gennaio prossimo.

L’incredibile decisione è derivata da una controversia che ha visto contrapposti l’Ordine degli avvocati di Rimini e quello degli avvocati del Titano, a seguito del divieto imposto ad un avvocato sammarinese di patrocinare avanti al Tribunale di Rimini, ancorché accanto all’avvocato italiano scelto dal cliente. Così, adottando quella che in diritto internazionale è definita una "contromisura", l’Ordine degli avvocati e notai sammarinese, in virtù dei poteri conferitigli, ha adottato una speculare decisione in base alla quale i colleghi italiani non potranno più in alcun modo esercitare a San Marino e "ogni violazione potrà essere considerata esercizio abusivo della professione". Venuta a mancare la condizione di reciprocità nei rapporti professionali (prevista dall’art. 51 dello Statuto dell’Ordine degli avvocati di San Marino, che consente ai legali stranieri di esercitare occasionalmente a San Marino), l’organo di autogoverno degli avvocati e notai di San Marino si è sentito in diritto ed in dovere di deliberare che  "Dal 1 gennaio 2010 è vietato accettare domiciliazioni per nuove pratiche, mentre per le pratiche pendenti dovrà essere revocata la domiciliazione entro e non oltre il 1 marzo 2010, avvertito il cliente, e il mandato dovrà essere assunto in esclusiva dall’avvocato sammarinese". Sempre di reciprocità si tratta, del resto. Anche se al contrario.
printfriendly pdf button - San Marino off limits per gli avvocati italiani. Ennesima dimostrazione del corto circuito di una professione che necessita di una riforma radicale per stare sul mercato
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - San Marino off limits per gli avvocati italiani. Ennesima dimostrazione del corto circuito di una professione che necessita di una riforma radicale per stare sul mercato

Lifegate, Roveda: siamo l’opposto di una radio commerciale. Ma non siamo comunitari

IN ARRIVO