Scandalo frequenze in India, ministro arrestato: avrebbe agevolato imprese tlc determinando 40 miliardi di dollari di danno per lo Stato

Nuova Delhi. Un ex ministro delle telecomunicazioni e’ stato arrestato la scorsa settimana nell’ambito di un’inchiesta relativa a uno scandalo per corruzione riguardante le licenze di telefonia mobile che sta facendo tremare il governo.

Andimuthu Raja era stato costretto alle dimissioni nel novembre 2010 per sospette irregolarita’ nell’assegnazione delle frequenze telefoniche in una gara d’asta del 2008 che avrebbe causato una perdita di 40 miliardi di dollari per l’erario, secondo la Corte dei Conti indiana. (fonte ANSA)
 
 
 
printfriendly pdf button - Scandalo frequenze in India, ministro arrestato: avrebbe agevolato imprese tlc determinando 40 miliardi di dollari di danno per lo Stato