Scoperta dalla GdF di Udine una truffa realizzata attraverso la vendita di riviste falsamente attribuite alle Forze dell’ordine

Le Fiamme Gialle hanno individuato un vero e proprio call center, dal quale venivano contattati centinaia di migliaia di imprenditori, artigiani e professionisti


I finanzieri del Comando Provinciale di Udine hanno scoperto, al termine di articolate indagini, una truffa posta in essere da una società dedita, in tutto il territorio nazionale, alla vendita telefonica di riviste fraudolentemente attribuite alle Forze dell’Ordine. In particolare, le Fiamme Gialle hanno individuato un vero e proprio call center, dal quale venivano contattati centinaia di migliaia di imprenditori, artigiani e professionisti, ai quali veniva fatto intendere che i proventi relativi alla sottoscrizione degli abbonamenti – 24 mila contratti in tutto per un giro d’affari di oltre un milione di euro – sarebbero stati impiegati per finalità assistenziali a favore degli appartenenti alle Forze dell’Ordine. L’attività dei finanzieri di Udine si è conclusa con la chiusura del call center e con la denuncia di 7 responsabili per i reati di associazione a delinquere, truffa, sostituzione di persona e frode in commercio.

printfriendly pdf button - Scoperta dalla GdF di Udine una truffa realizzata attraverso la vendita di riviste falsamente attribuite alle Forze dell'ordine
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Scoperta dalla GdF di Udine una truffa realizzata attraverso la vendita di riviste falsamente attribuite alle Forze dell'ordine

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL