SIAE, Codacons: “La trasparenza non abita più lì”. Assurdo il rifiuto a fornire info agli iscritti su 80 mln investiti in titoli Lehman Brothers

Settimana scorsa, mentre si eleggeva il nuovo Presidente della Siae, il Codacons e l’ Associazione per la tutela degli utenti dell’informazione, della stampa e del diritto d’autore presentavano un esposto contro l’ente alla Procura della Repubblica di Roma.

Oggetto della denuncia, la vicenda degli investimenti effettuati dalla Siae in titoli Lehman Brothers – colosso come noto fallito – per un importo pari a circa 80 milioni di euro.  Secondo il Codacons, "La denuncia delle associazioni sottolinea una totale mancanza di trasparenza dell’ente nei confronti degli iscritti.  Il Consiglio di Amministrazione Siae, con delibera del 18.12.2003, ha investito fondi in diverse operazioni finanziarie, fra le quali l’acquisto di obbligazioni Lehman Brothers a termine decennale, con conseguente inevitabile procrastinare della distribuzione delle somme tra i soci. Le somme inizialmente investite – spiegano le due associazioni – sono dei dividendi e, pertanto, devono tornare ad essere tali affinchè possano essere distribuiti tra i soci. Agli iscritti però, nonostante una formale istanza d’accesso, non sono state rese informazioni dettagliate circa le procedure attivate dalla Siae per il recupero dei soldi investiti".  Con questo nuovo esposto – conclude la nota dei soggetti portatori di interessi diffusi – si chiede alla Procura di valutare eventuali fattispecie come il rifiuto di atti dovuti in capo alla Siae, per non aver ottemperato alla legge 241/90 rifiutando l’accesso alle informazioni richieste dai soci e dal Codacons".

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie, sulle finalità e sulle modalità di disattivazione degli stessi clicca qui. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang
  • PHPSESSID

Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Send Mail 2a1 - SIAE, Codacons: "La trasparenza non abita più lì". Assurdo il rifiuto a fornire info agli iscritti su 80 mln investiti in titoli Lehman Brothers

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL