Spagna. La tv pubblica costa 170 euro l’anno a famiglia

Le televisioni private denunciano l’alto costo dei canali pubblici -TVE e delle autonomie- e criticano il doppio finanziamento di cui godono, attraverso la pubblicita’ e le sovvenzioni. E’ concorrenza sleale, sostengono


ADUC.it

L’Unione delle televisioni commerciali associate (Uteca) ha analizzato il problema nella giornata annuale di presentazione del “secondo rapporto economico della tv pubblica in Spagna”, elaborato con la consulenza di Deloitte. Dallo studio si apprende che l’anno scorso le tv pubbliche hanno perso oltre 945 milioni di euro, malgrado avessero ottenuto 620 milioni dallo Stato. Viceversa, le tv private hanno guadagnato 512 milioni pur avendo versato allo Stato oltre 210 milioni d’imposta. La ricerca calcola che il sistema televisivo pubblico costi ogni anno circa 1,5 miliardi di euro, corrispondenti a 170 euro per famiglia. L’autore della ricerca, Luis Jimenez, ha fatto notare che nel 2007 la pubblicita’ ha finanziato il 72% della spesa della tv pubblica.

printfriendly pdf button - Spagna. La tv pubblica costa 170 euro l'anno a famiglia