Switch-over: MSE-Comunicazioni e Confartigianato sbagliano l’elenco degli installatori con il risultato che 15 su 17 svolgono altre mansioni

Nell’ambito della prima fase del processo di digitalizzazione delle reti televisive del Lazio un ruolo decisamente importante viene rivestito dagli antennisti/installatori i quali, in caso di problemi tecnici, sono l’unico tramite tra le tv e il consumatore finale; sono l’anello di congiunzione che unisce l’utente inesperto con la tecnologia. Basti pensare che tra digitalizzazione e ricanalizzazione il MSE-Comunicazioni, di concerto con la RAI e le associazioni di categoria, ha predisposto apposite comunicazioni da inviare proprio a questa categoria di tecnici per allertarli circa le possibili problematiche che si potrebbero verificare sul territorio con evidenti disagi per la popolazione. Ma non sempre le ciambelle riescono col buco. antennisti - Switch-over: MSE-Comunicazioni e Confartigianato sbagliano l’elenco degli installatori con il risultato che 15 su 17 svolgono altre mansioniA seguito di un (più) attento esame, è emerso che Confartigianato e MSE-Comunicazioni hanno fatto (molto) male i conti, con il risultato che nell’elenco degli installatori non ve ne è neppure uno del Lazio e 15 su 17 svolgono altre mansioni ed in alcuni casi anche in settori completamente diversi. La responsabilità se la palleggiano in tre: MSE-Comunicazioni, Confartigianato e Camera di Commercio che promettono, in tempi rapidi, l’aggiornamento dell’elenco. Ora resta da porsi solo una domanda. Ma le centinaia di lettere inviate in questi giorni dal Ministero a chi sono andate? (L.B. per NL)
printfriendly pdf button - Switch-over: MSE-Comunicazioni e Confartigianato sbagliano l’elenco degli installatori con il risultato che 15 su 17 svolgono altre mansioni