Media. Il Senato approva la legge di delegazione europea 2019-2020: l’Italia recepirà la direttiva europea sul Copyright

direttiva, copyright

Con il sì del Senato, anche l’Italia, dopo la Francia, recepirà la direttiva europea 790/2019 relativa al diritto d’autore e ai diritti connessi. Provvedimento che garantirà, tra l’altro, la tutela del Copyright anche sulle piattaforme OTT. Spetta ora al Governo il compito di recepire i contenuti di tale provvedimento europeo nella legislazione italiana. Infatti, l’esecutivo, […]

Tv e media. Da Tribuna Politica che alfabetizzava politicamente gli italiani a Twitter, ecco l’evoluzione dell’informazione politica

informazione politica

In una Italia in piena crisi, protagonista in parallelo al Covid è l’informazione politica. Questa, dalla costituzione della Prima Repubblica, ha subito una rilevanza sempre più importante per trasmettere contenuti, idee, principi e programmi dei maggiori esponenti politici alla gente. Se il maestro Manzi con Non è Mai troppo tardi ha contribuito attraverso la tv […]

Media e tlc. Sentenza della Corte di Lussemburgo sulla Gasparri: Agcom decide di non sospendere la propria delibera sul caso Mediaset-Vivendi. Prima la decisione del TAR

Corte di Lussemburgo

Si sta concludendo un mese importante per la vicenda Mediaset-Vivendi, a cui la nostra testata ha dato ampio spazio in queste ultime settimane, in particolare a riguardo della decisione della Corte di Giustizia europea. Evoluzioni hanno visto la società francese acquisire un importante vantaggio su quella italiana. Nonostante la sentenza della Corte di Lussemburgo abbia […]

Radio e Tv Locali. Contributi emittenti, Antitrust su DPR 146/2017: eccessiva sperequazione tra chi prende il 95% e gli altri editori

antenne montaggio pannelli tv traliccio 1024x683 - Radio e Tv Locali. Contributi emittenti, Antitrust su DPR 146/2017: eccessiva sperequazione tra chi prende il 95% e gli altri editori

Autorità garante per la concorrenza ed il mercato a Parlamento e Governo: si preveda ripartizione misure di sostegno ex DPR 146/2017 tra tutte le emittenti in possesso dei requisiti di ammissibilità, in misura proporzionale al rispettivo punteggio nella graduatoria complessiva e in parti uguali tra ogni avente diritto. Validi principi DPR 146/2017, ma perfettibili L’Autorità […]

DTT. La delicata questione sulla revisione del Piano LCN affidata ad un Consiglio Agcom uscente?

revisione

La revisione del Piano della numerazione automatica del telecomando (LCN) potrebbe dover essere gestita da un Consiglio Agcom uscente. Come noto, il Consiglio dei Ministri del 19 settembre scorso ha approvato il decreto di riordino delle funzioni dei Ministeri ed  un’ulteriore proroga del mandato del Presidente e dei consiglieri  Agcom fino all’insediamento del nuovo Consiglio […]

Il certo per il promettente incerto

il certo e l'incerto

La prossima nomina del nuovo Consiglio Agcom da parte del Parlamento consentirà di affrontare il controverso tema dell’aggiornamento del Piano LCN previsto dalla legge di Bilancio 2018.

Tv. Da oggi via alle Tribune Rai per le Elezioni Europee, con una (modesta) nuova formula voluta dalla Vigilanza. Ma qualcuno le seguirà?

Tribune

Quando si parla di Tribune Elettorali Rai, la memoria corre all’epoca felice (molti anni fa) in cui davvero contavano qualcosa quei confronti fra leader, quelle discussioni (talora aspre) con giornalisti ostili, quelle conferenze stampa non certo prive di vivacità, quando insomma si discuteva seriamente di politica in Tv, con passione e calore, nel corso delle […]

DTT. Antitrust a governo: niente proroghe per il refarming della banda 700 MHz. 5 G e’ prioritario. Indennizzi non siano scusa per rallentare processo trasformazione

proroghe

L’Antitrust tira la giacchetta al Governo a riguardo della deleteria tendenza italiana di assegnare proroghe infinite alle concessioni alle imprese private. Oggetto dell’attenzione è anche il sistema radiotelevisivo, in particolare a riguardo dei diritti d’uso DTT che dovranno essere riassegnati con una controversa procedura nell’ambito del refarming europeo della banda 700 MHz. Nel dettaglio, l’Autorità […]

Editoria. Stampa tradizionale in crisi profonda, digitale monopolizza il mercato e fagocita i lettori. Fieg spera in intervento regolatore UE

dichiarazione

La Fieg conferma: tempi duri per la carta stampata. L’arrivo del digitale ha destabilizzato i secolari equilibri di un settore che aveva sempre mantenuto un’inossidabile stabilità, difficilmente rilevabile altrove nel mercato. L’inizio del declino è arrivato con la crisi economica del 2008/2009, sebbene la reale consapevolezza della flessione sia giunta in un secondo momento, quando […]