Telecom, media e tecnologia. 120 operazioni acquisizione e fusione nel 2019 (+14%). Rallentamento nel 2020 ma incoraggianti prospettive di crescita

acquisizione

In Italia, nel 2019, sono state portate a termine 120 importanti operazioni di acquisizione e di fusione nel settore telecom, media e tecnologia (Tmt), con una crescita del 14% rispetto al 2018. Di queste circa l’80% sono di carattere strategico, il restante di tipo finanziario, assieme ad alcune rilevanti transizioni nel settore dell’editoria-tv e delle tlc.

2020: un anno di transizione

L’emergenza sanitaria causata dal Covid-19 renderà il 2020 un anno di passaggio, caratterizzato da un rallentamento, soprattutto nel settore dei media, che dipende fortemente dagli investimenti pubblicitari, l’organizzazione di eventi sportivi, le produzioni cinematografiche e televisive.
Il lockdown ha, inoltre, dimostrato la fondamentale importanza delle reti di comunicazione e delle tecnologie – come le diverse piattaforme funzionali allo smart working e alla teledidattica – rendendo questo settore quasi “immune” alla crisi.

Operazioni M&A

Con M&A – Merger & Acquisition, fusione e acquisizione – si intendono operazioni tramite le quali un’azienda decide di crescere per linee esterne, ovvero attraverso alleanze strategiche con altre imprese oppure, per l’appunto, con attività di acquisizione e fusione.
Il rapporto annuale di Pwc (PricewaterhouseCoopers) mostra che il settore tecnologico rappresenta l’80% del numero totale di M&A, affermandosi, così, al primo posto in termini di crescita del numero di operazioni nel 2019.

TMT - Telecom, media e tecnologia. 120 operazioni acquisizione e fusione nel 2019 (+14%). Rallentamento nel 2020 ma incoraggianti prospettive di crescitaTelecom

L’operazione più importante dell’anno in analisi si è verificata in ambito TLC e si tratta della fusione delle torri di Vodafone in Inwit, che ha portato alla nascita di una società con un valore in Borsa di 5,3 mld di euro.
In questo settore si è verificata anche la cessione delle torri di Iliad a Cellnex, oltre che in Italia, avvenuta anche in Francia.
Altrettante due importanti operazioni sono quelle che hanno riguardato l’acquisizione del Gruppo Partners Associates da parte di Retelit e dell’italiana Prisma Telecom Testing (test delle reti radiomobili) da parte dell’americana Keysight Technologies.

Media

Per quanto riguarda invece il settore dei media, sono state 18 le transazioni totali. Tra queste la più rilevante è stata annunciata lo scorso maggio e riguarda l’ingresso di Mediaset in ProSiebenSat.1 per il valore attuale di 24,2%. Questa operazione non è ancora stata completamente portata a termine, in quanto il progetto è ben più ampio e include la fusione con Mediaset España e la creazione di MediaForEurope.
Sempre in questo segmento è avvenuto il passaggio di Persidera – detenuta da Tim per il 70% e da Gedi per il 30% – a F2i per la parte di operatore di rete e a EI Towers per la parte infrastrutturale, per un valore totale di 240 mln di euro.

Editoria

In questo contesto un’importante operazione, annunciata a dicembre dell’anno scorso ma perfezionata quest’anno, è stata la transizione dell’intera proprietà del gruppo editoriale Gedi a Exor.
Un’altra cessione ha riguardato Mondadori France, che è passata a Reworld Media per un valore di 75 mln di euro.
Nel rapporto annuale Pwc si segnala, inoltre, che IPE (Investimenti in Private Equity) – holding di partecipazioni che fa riferimento a Gianfilippo Cuneo – ha assunto il controllo di Valedo, barter pubblicitario per la distribuzione di prodotti farmaceutici da banco.

TLC - Telecom, media e tecnologia. 120 operazioni acquisizione e fusione nel 2019 (+14%). Rallentamento nel 2020 ma incoraggianti prospettive di crescita

Prospettive di crescita per il TMT

Giuseppe Rana – partner Pwc e tmt deals leader  – guarda con fiducia al futuro e ha, così, dichiarato: “Superati gli impatti e le incertezze legate al Covid-19, il settore Tmt avrà prospettive di crescita futura con lo sviluppo di reti di nuova generazione, nuove piattaforme e tecnologie abilitanti nuovi stili di vita e di consumo. Gli investitori guarderanno con sempre più interesse un settore che avrà un ruolo fondamentale nell’accelerare il processo di digital trasformation del paese”.

Ci sono nuove opportunità per il futuro?

Nonostante le difficoltà legate alla situazione di emergenza sanitaria, Pwc ha comunque segnalato opportunità future di M&A per quei segmenti che si riveleranno più capaci di fronteggiare questo momento. Tra questi il Technology con lo sviluppo di nuove tecnologie e piattaforme a supporto del lavoro e della didattica a distanza, l’e-health ed e-commerce. Un altro settore che avrà sicuramente nuove possibilità è quello delle Telco con l’accelerazione degli investimenti sulle reti in fibra e cloud infrastructure. (N.S. per NL)

  • Consultmedia 22 HBG 5 900X900 - Telecom, media e tecnologia. 120 operazioni acquisizione e fusione nel 2019 (+14%). Rallentamento nel 2020 ma incoraggianti prospettive di crescita
    Pubblicità

foto antenne di Floriano Fornasiero

printfriendly pdf button - Telecom, media e tecnologia. 120 operazioni acquisizione e fusione nel 2019 (+14%). Rallentamento nel 2020 ma incoraggianti prospettive di crescita