Televisione. BSkyB presenta tecnologia per tv in tre dimensioni

Nessun nuovo decoder ma servono tv e occhiali speciali. Quasi come negli anni ’70


Roma, 19 dic. (Apcom) – La televisione in tre dimensioni: entro due anni potrebbe trasformarsi in nuova realtà – e nuovo standard – se le ambizioni di BSkyB dovessero andare in porto: come scrive il quotidiano britannico The Guardian, la rete britannica ha infatti presentato la prima dimostrazione della propria tecnologia.
Una tecnologia che – assicura Sky -non richiede alcun nuovo decoder rispetto a quelli già sul mercato, mentre sarà invece necessario un nuovo apparecchio televisivo in grado di decodificare i due segnali che compongono l’immagine tridimensionale (il cui costo non dovrebbe essere significativamente superiore a quello dei modelli al plasma in alta definizione): inoltre, serviranno degli speciali occhiali, anche se non quelli rossi e verdi in voga nei cinema degli anni Settanta.

printfriendly pdf button - Televisione. BSkyB presenta tecnologia per tv in tre dimensioni