Tlc. Ecco come la Telecom perde i suoi clienti

Vizi da ex monopolista duri a morire per un carrozzone sempre più lento e costoso


Con preghiera di pubblicazione

Roma, 5 febbraio 2009

Egr. Direttore,

Sono decisamente irritato per il trattamento ricevuto dalla Telecom in merito alla vicenda della mia posta elettronica, bloccata da oltre 10 giorni e che nessuno riesce a riattivare.
Ho mitragliato di telefonate il servizio clienti per sentirmi ripetere ogni volta di attendere la soluzione del problema; ho constatato l’apertura di ben quattro pratiche per l’assistenza tecnica, inspiegabilmente chiuse senza esito.
Ciò che mi ha colpito è l’assenza di qualsiasi informazione utile a far comprendere il tipo e l’entità del guasto.
Infine, oggi ricevo la chiamata di un tecnico, che candidamente mi comunica che il guasto non è di sua competenza e che l’assistenza di posta elettronica è gestita da un’altra società; pertanto, mi invita a richiamare il 187 per segnalare di nuovo il problema.
L’operatore del 187, dopo aver ascoltato l’ennesimo mio – stavolta risentito – rimbrotto, dichiara perentorio che l’apertura di una nuova pratica di segnalazione guasti è condizionata alla chiusura della precedente scheda di assistenza tecnica e che pertanto dovrò attendere domani per attivare un’altra segnalazione!
Siamo veramente alla follia.
Adesso capisco perchè numerosi colleghi ed amici mi consigliavano ironicamente di cambiare operatore! Ed io lo farò, certo, consapevole dei tempi di trasloco (altra sfiancante attesa!).
Resta la rabbia ed il disagio per non poter usare uno strumento di lavoro e di comunicazione, che da dieci giorni mi ha praticamente isolato.

Giuseppe Teodoro
g.teodoro@tiscali.it

printfriendly pdf button - Tlc. Ecco come la Telecom perde i suoi clienti
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Tlc. Ecco come la Telecom perde i suoi clienti

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL