Towering. Guidi (MSE): cessione quote Raiway non riguarda frequenze

Il ministro dello Sviluppo Economico Federica Guidi ieri alla Camera, durante la question time sulla cessione delle quote di Rai Way, ha spiegato che sul mercato c’è grande domanda e interesse per le attività legate alle torri di trasmissione.

Il ministro ha detto anche che "si potranno aprire nuove prospettive di sviluppo per Rai Way" ed ha ricordato che la Rai potrà decidere di vendere quote anche in più tranche fino a un massimo del 49%. Comunque, ha chiarito la Guidi, la privatizzazione riguarderà unicamente la gestione delle torri di trasmissione senza la cessione delle frequenze (rectius, diritti d’uso) che quindi restano alla RAI (anche se ciò appariva scontato). Sulla base delle indiscrezioni circolate nei giorni scorsi, l’operazione dovrebbe realizzarsi a metà novembre e le valutazioni sarebbero intorno a 900-1.000 milioni di euro, una cifra che per gli esperti di Equita corrisponde a un multiplo di 10,4-11,5 l’enterprise value/ebitda 2013, coerenti con quelli a cui tratta EI Towers pari a 11,5 volte l’ebitda. (E.G. per NL)
printfriendly pdf button - Towering. Guidi (MSE): cessione quote Raiway non riguarda frequenze
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Towering. Guidi (MSE): cessione quote Raiway non riguarda frequenze

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL