TSI: rilevanti novità extraconfine

Ma il problema della ricezione in Italia della televisione elvetica rimane allo stato pressoché immutato


Nonostante il decorso naturale del tempo non abbia, allo stato de quo, permesso di addivenire, malgrado il non apparente affievolirsi dell’interesse al riguardo, ad una dignitosa soluzione operativa della questione “Ricezione Tsi nel nord-Italia“, la rete telematica internazionale ha da poco diffuso alcune importanti novita’ che convolgono la prossima evoluzione del sistema televisivo d’Oltralpe .
Da poco più di un mese, nel basso Ticino sono stai messi in esercizio due nuovi impianti in tecnica digitale DVB : uno, a ridosso del confine con la sponda lombarda del Basso Verbano, che irradia il pacchetto DVB-T della TSI; l’altro invece, che da inizio alle emissioni in tecnica DVB-H .
Inoltre, la SSR ha annunciato la prossima attivazione (a partire da dicembre 2007), sul transponder 85 di Hot Bird 8, di HD Suisse, una fra le prime piattaforme internazionali di Tv ad Alta Definizione( HDTV).
Verranno diffusi, con una risoluzione di 46,1 milioni di pixel al secondo , in prevalenza programmi sportivi, Films (in lingua orignale e doppio audio ed anche operistici), concerti di tutti i generi musicali , documentari e fiction, nonché programmi per bambini, con un’adeguata alternanza di produzioni e coproduzioni Svizzere ed Internazionali.
Il primo grande appuntamento sara l’UEFA EURO 2008 in Alta Definizione.
I programmi della SSR avranno così un’adeguata Finestra “PREMIUM “ in buona parte del continente Europeo.
La diffusione di siffatta piattaforma avverra’ in simulcast anche attraverso la rete via cavo.
Sta dunque per dichiudersi una nuova frontiera nella storia dei Media in Svizzera .
E a noi sara’ data la possibilita’ di fruire dell’etere trans frontaliero, per ricevere in modo adeguato una tv che ci ha illuminato con il suo segnale fin dal lontano 1958?

Paolo Masneri

printfriendly pdf button - TSI: rilevanti novità extraconfine