Tv. Aumenta il canone Rai, ma la qualità del servizio? Altroconsumo prepara la Class Action

Dal 2011 il canone Rai passa a 110,50 euro (1,5 euro in più). Aumento minimo, ma che secondo l’associazione Altroconsumo "stride rispetto alla qualità del servizio e ai molti problemi che hanno avuto i cittadini con il passaggio al digitale".

"L’aumento è pari al solo adeguamento con l’inflazione programmata – continua l’ente esponenziale – ma se pensiamo alla qualità del servizio della tv di stato e ai disservizi che hanno subìto i cittadini delle regioni dove c’è già stato lo switch off".  Secondo Altroconsumo "la Rai non ha provveduto, come prescriveva il contratto di servizio, allo sviluppo e all’adozione di un sistema di misurazione della qualità della propria offerta di servizio pubblico radiotelevisivo (il cosiddetto Qualitel), cosa che avrebbe potuto consentito alla Rai di mantenersi su livelli qualitativi in linea con quelli previsti nella disciplina vigente. Compresa la possibilità di evitare quegli inadempimenti che hanno indotto Altroconsumo a proporre una class action. Per questo la Rai è stata anche sanzionata da Agcom. La mancata adozione del Qualitel ha impedito i relativi controlli e quindi contribuito a determinare lo scarso livello qualitativo di tali contenuti, ledendo così il diritto degli abbonati a un’offerta televisiva pubblica". L’ente portatore di interessi diffusi "ritiene che sia ancora utile nel nostro Paese l’esistenza di una tv di servizio pubblico, purché essa svolga adeguatamente tale importante mandato adempiendo correttamente agli obblighi prescritti dal contratto di servizio, nonché dal contratto di abbonamento sottoscritto con ciascuno degli abbonati Rai. Nel corso del 2010 questo non è avvenuto: unisciti anche tu alla nostra class action per salvaguardare un tuo diritto civile primario dal rango costituzionale, quale è quello a un’informazione libera, plurale e obiettiva".

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie, sulle finalità e sulle modalità di disattivazione degli stessi clicca qui. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang
  • PHPSESSID

Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Send Mail 2a1 - Tv. Aumenta il canone Rai, ma la qualità del servizio? Altroconsumo prepara la Class Action

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL