Tv, decisione Tribunale di Roma su programma Baila: Mediaset manderà in onda comunque la trasmissione. Decisione ingiusta, ma ci adegueremo

Mediaset "sta esaminando minuziosamente le inibizioni disposte nell’ordinanza del giudice del Tribunale di Roma sul caso "Baila!".

Il gruppo tv di Cologno Monzese ritiene che "già a prima lettura il provvedimento, peraltro provvisorio, appare ingiusto ed erroneo", sicché "riservandosi ogni ulteriore valutazione, lo impugnerà d’urgenza chiedendone l’annullamento". Mediaset "prende atto di un provvedimento spiccato senza "corpo del reato", ovvero senza avere visto un solo minuto del nuovo programma che stasera sarà in onda su Canale 5". "Tuttavia – spiega il Biscione in una nota odierna – la decisione di un giudice, pur se provvisoria e da noi non condivisa, va sempre rispettata in attesa del suo annullamento. Pertanto, anche se Mediaset resta convinta che il suo programma sia assolutamente unico e originale, "Baila!" osserverà scrupolosamente tutte le inibizioni elencate nel provvedimento del Tribunale Civile di Roma, confidando nella sua celere riforma". (A.M. per NL)
printfriendly pdf button - Tv, decisione Tribunale di Roma su programma Baila: Mediaset manderà in onda comunque la trasmissione. Decisione ingiusta, ma ci adegueremo