Tv digitale. HD in stallo su DTT. Sviluppi per on demand su web: in start-up Infinity (Mediaset) e River (Sky)

I 30 milioni di televisori HD ready installati nelle case italiane sono perlopiù sottosfruttati. L’offerta di canali ad alta definizione sul digitale terrestre è infatti sostanzialmente limitata al logical channel number 501 di Rai e a 5 canali Mediaset (2 pay), mentre i programmi HD delle tv locali spesso sono solo di facciata.

A breve dovrebbero partire un pacchetto di programmi RAI interamente in HD, ma, complessivamente, sul digitale terrestre la tecnologia presenta ben poche novità. A parte proposte HD di tv locali – che, semmai siano concretamente in alta definizione (più di un dubbio, guardandole, c’è), certamente non risultano appetibili, quanto a contenuti, per il grande pubblico (come lo sarebbero film, documentari e comunque programmi dove la tecnologia HD permette di esprimere al meglio le proprie potenzialità) – la restante offerta televisiva italiana ad alta definizione è rappresentata dai 62 canali via satellite della piattaforma pay Sky. Ed è comunque da lì che la tv via etere attingerà contributi, ha spiegato in un’intervista a Radio 24 Renato Farina, AD Eutelsat Italia: "Non mi aspetto che nasca una nuova piattaforma ma che aumenti l’offerta di canali HD si Sky e di TvSat (la piattaforma sat free che integra la diffusione dei canali DTT per le aree non servite o mal servite dal digitale terrestre e che sta per toccare i due milioni di decoder installati, ndr)". Ma non solo dal sat arriveranno le novità HD. Anzi, come prevedibile, le maggiori proposte arriveranno dal web, in particolare col servizio Infinity di Mediaset (debutto previsto entro Natale 2013) e River (nome non definitivo) di Sky, come ha illustrato il responsabile innovazione del gruppo di Murdoch, Massimo Bertolotti: "E’ un servizio dedicato agli smart device che arriverà nel primo semestre del 2014". In sostanza, un servizio visibile su pc, tablet o smart tv, e in generale su tutto ciò che si può collegare ad internet. Infinity e River sono servizi creati sul modello dello statunitense Netflix, che permettono di vedere con la formula on demand un numero illimitato di programmi (film e altri contenuti video) a fronte di un abbonamento mensile molto competitivo (se raffrontano con le proposte Sky e Mediaset), modulato a programma, a pacchetto o a intero catalogo. (E.G. per NL)
printfriendly pdf button - Tv digitale. HD in stallo su DTT. Sviluppi per on demand su web: in start-up Infinity (Mediaset) e River (Sky)