Tv. Discovery Italia continua a crescere negli ascolti (+8% tra giugno e agosto) e nella pubblicità

Ottimi riscontri per il gruppo Discovery in Italia (editore, in primis, di Deejay Tv, Real Time, DMax): Alessandro Araimo, Svp & Coo Discovery Networks Southern Europe, ha reso noto che, rispetto ai 146,2 milioni di euro raccolti nel 2014, la concessionaria captive realizzerà nel 2015 un incremento a doppia cifra percentuale.

D’altra parte, i mezzi televisivi di punta sono estremamente performanti: oggi Real Time è l’ottavo canale per audience e il pacchetto dei canali Discovery ha raggiunto nell’estate un’audience complessiva pari all’8%. Discreti risultati sono stati ottenuti anche dal servizio di videostreaming free Dplay, che in due mesi ha raggiunto 3 milioni di video visualizzati e oltre due milioni di utenti unici. Attese invece per settembre novità per Deejay Tv, il canale recentemente acquisito dal gruppo L’Espresso, mentre è stato smentito l’interesse per le numerazioni Sky liberate da Mediaset (104, 105 e 106): Araimo ha dichiarato che il gruppo Discovery è solo spettatore e non è stato interpellato, anche se dall’avvicendamento potranno trarre vantaggio tutti gli altri player (Sky, Rai e La7). (E.G. per NL)
printfriendly pdf button - Tv. Discovery Italia continua a crescere negli ascolti (+8% tra giugno e agosto) e nella pubblicità
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Tv. Discovery Italia continua a crescere negli ascolti (+8% tra giugno e agosto) e nella pubblicità

Pasticcio in arrivo sul DTT. Spostamento obbligo formato H264 ma non switch-off?

IN ARRIVO