Tv. Fox Upfront: nuovi progetti e raccolta pubblicitaria alle stelle per Fox Channels Italy

Si è tenuto martedì a Milano, presso lo spazio Pelota di via Palermo, in zona Brera, il Fox Upfront: presentazione delle novità e punto della situazione finanziaria delle reti Fox, amministrate in Italia da da Diego Landono.

Gli affari vanno a gonfie vele in casa Fox, con Fox Crime che continua ad essere il terzo canale più visto della piattaforma satellitare (dopo i due canali sportivi di Sky Sport 1 e 2) e dati Auditel del mese di ottobre – sul totale dei dodici canali (più i canali “ritardati”) -, che parlano di una media dell’1,68% di share nel giorno medio, con punte dell’1,91% per quanto concerne  la fascia oraria 15.00-18.00, una media dell’1,38% in prima serata e un dato particolare: il canale Fox, dopo Raiuno e Canale5, è leader in quanto a fedeltà di visione; nel senso che una volta collegatosi su questo canale, il  telespettatore medio, non lo lascia più per ore. Tra le novità introdotte questo mese v’è la seconda versione dei canali “ritardati”. Fox, FoxCrime e FoxLife avevano già a disposizione un secondo canale con le trasmissioni ritardate di un’ora, per gli affezionati costretti a saltare l’appuntamento con la fiction o la sit-com preferita all’orario prefissato. Da questo mese esistono anche i canali “ritardati” di 2 ore: Fox+2, FoxCrime+2 e FoxLife+2. Ciò ha portato a un cambio nella numerazione che, dalla scorsa settimana, è così ripartita: Fox HD canale 111, Fox+1 112, Fox+2 113; FoxLif 114, FoxLife+1 115, FoxLife+2 116; FoxCrime 117, FoxCrime +1 118, FoxCrime+2 119. Il canale Fx, precedentemente rintracciabile sul 119, è stato spostato al 131, mentre FoxRetro è passato dal 121 al 132.Detto questo, martedì sono stati presentati i nuovi appuntamenti televisivi che prenderanno piede nelle prossime settimane e si protrarranno fino al 2011. Partiranno nei prossimi giorni “True Blood” e “Glee” su Fox, “Grey’s Anatomy” e “Desperate Housewives” su FoxLife, “Criminal Minds” su FoxCrime. Poi, il nuovo format “Inside” su National Geographic, che indaga la vita privata di alcuni importanti personaggi pubblici o istituzioni. Oltre ai nuovi arrivi sul fronte “tradizionale”, Landono ha presentato anche i nuovi arrivi sul fronte dei “progetti speciali”, “prodotti in cui il linguaggio pubblicitario incontra la pubblicità televisiva”, come spiegato dallo stesso amministratore delegato. Durante il 2010 questi progetti hanno raggranellato ben 7 milioni di euro di raccolta pubblicitaria e, continua l’a.d., “secondo le indagini di Tns, l’interesse suscitato è del 32% più alt rispetto alla pianificazione tabellare”. Due esempi di questo nuovo format cono “Great Migrations”, in onda su National Geographic e “The Walking Dead”, in onda su Fox. Non solo questo, però, al Pelota di Milano si è parlato anche dei risultati economici di Fox Channels Italy, che ha fatto registrare quest’anno una raccolta pubblicitaria con aumenti percentuali in doppia cifra rispetto all’anno scorso e che, per la fine del 2010, prevede di giungere a quota 98 milioni di euro di entrate. Il network aveva chiuso l’anno fiscale 2010 (che va da luglio 2009 a giugno 2010) con una raccolta pari a 94 milioni, con aumenti del 7% rispetto ai dodici mesi precedenti. L’ultimo trimestre di cui sono disponibili i dati (luglio-settembre 2010, primo trimestre dell’anno fiscale 2011), però, parla di balzi in avanti del 20% rispetto allo stesso periodo dell’anno passato. Infine internet, dove i siti dei canali tv, aggiunti al MySpace dell’azienda, totalizzeranno alla fine del 2010 2,7 milioni d’entrate pubblicitarie, con una crescita del 90% rispetto al 2009. (G.C. per NL)
printfriendly pdf button - Tv. Fox Upfront: nuovi progetti e raccolta pubblicitaria alle stelle per Fox Channels Italy